DESIGN DEL PRODOTTO 1

DESIGN DEL PRODOTTO 1

_
iten
Codice
84626
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 1° anno di 9007 DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO (LM-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/13
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Saranno studiati e progettati, secondo l’approccio User Centered Design, device robotici in grado di interagire a diversi livelli di complessità con la persona, special modo fragile. L’attività del laboratorio è strutturata in momenti diversi che integrano la ricerca, l'approfondimento concettuale con l'attività di progettazione fino alla verifica di fattibilità.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’obiettivo del corso sarà la realizzazione di progetti e dei relativi modelli in grado di migliorare la fruibilità domiciliare per l’utenza debole anche in presenza di decadimento cognitivo (malattia di Alzheimer) connesso all’invecchiamento o di Disturbi Generalizzati dello Sviluppo (D.G.S.), quali l’Autismo Infantile, la Sindrome di Asperger, la Sindrome di Rett. Saranno studiati e progettati, secondo l’approccio User Centered Design, device robotici in grado di interagire a diversi livelli di complessità con la persona.

Modalità didattiche

Il programma di lavoro è articolato in stage di sperimentazione progettuale e confronti per la discussione delle esercitazioni.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Verrà dato risalto alla progettazione di oggetti intelligenti in ambiente domestico e outdoor, con un focus sui temi del Cloud Robotics, dell’ Internet of Things e della Roboetica.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Human centered robotic design

Casiddu N., Micheli E.

Alinea, 2011

 

Microinteractions: Full Color Edition: Designing with Details

Dan Saffer

"O'Reilly Media, Inc.", 2013

 

Design dell'interazione. Creare applicazioni intelligenti e dispositivi ingegnosi con l'interaction design

Saffer Dan

Pearson, 2007

 

Designing Interactive Systems: People, Activities, Contexts, Technologies (Inglese)

‪‪

Addison-Wesley Pub (Sd), 2005

 

Designing Multi-Device Experiences: An Ecosystem Approach to User Experiences Across Devices

Michal Levin

Editore            "O'Reilly Media, Inc.", 2014

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: su appuntamento via mail a raffaella.fagnoni@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

Il programma di lavoro è articolato in stage di sperimentazione progettuale e confronti per la discussione delle esercitazioni.

ESAMI

Modalità d'esame

La valutazione avverrà sulla base della verifica, orale, della conoscenza dei contenuti delle lezioni. E’ prevista la consegna finale di un progetto di sintesi, che concorrerà a determinare la valutazione conclusiva.