MALATTIE DELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE

MALATTIE DELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE

_
iten
Codice
67136
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
3 cfu al 2° anno di 8747 SCIENZE E TECN. ATTIVITA' MOTORIA PREV. E ADATTATA (LM-67) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/11
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE E TECN. ATTIVITA' MOTORIA PREV. E ADATTATA)
periodo
1° Semestre
moduli
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Le lezioni di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare tratteranno le conseguenze che hanno le principali patologie cardiovascolari sulla capacità di esercizio fisico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivi formativi: conoscenza delle principali patologie cardiologiche – approfondimento degli aspetti di disabilità secondaria – acquisizione di una competenza di approccio metodologico a questi pazienti.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • Conoscere le modificazioni della risposta all’esercizio fisico che occorrono in presenza delle principali malattie cardiovascolari
  • Conoscere le problematiche e le controindicazioni all’attività sportiva poste dalle principali malattie cardiovascolari

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • L’esercizio fisico nelle malattie cardiovascolari
  • Controindicazioni all’attività sportiva nelle malattie cardiovascolari
  • La morte cardiaca improvvisa

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le diapositive utilizzate a lezione saranno date agli studenti e costituiranno il materiale didattico di riferimento 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

EMILIO GRASSO (Presidente)

SABRINA PAOLINO (Presidente)

PIETRO AMERI (Presidente)

VITO BRUSASCO (Presidente)

MANRICO BALBI (Presidente)

ITALO PORTO

GIAMPAOLO BRICHETTO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

II SEMESTRE DA MARZO 2017

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

MALATTIE DELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE

ESAMI

Modalità d'esame

Domande scritte a risposta multipla e/o aperte

Modalità di accertamento

Gli studenti dovranno dimostrare di conoscere le nozioni fondamentali dell’insegnamento