CRIMINOLOGIA

CRIMINOLOGIA

_
iten
Codice
72085
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 2° anno di 8753 PSICOLOGIA (LM-51) GENOVA

6 CFU al 5° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA

6 CFU al 5° anno di 7996 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA

6 CFU al 3° anno di 8750 SCIENZE PEDAGOGICHE E DELL'EDUCAZIONE (L-19) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/43
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PSICOLOGIA )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso ha come obiettivo l'acquisizione di conoscenze circa la natura della criminologia e la riflessione circa l'utilizzazione di tali conoscenze in ambito professionale, sia per gli studenti del  Corso di Laurea Magistrale in Psicologia che per quelli del Corso di Laurea Triennale in Scienze Pedagogiche e dell'Educazione. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscenza della natura interdisciplinare della criminologia e della sua etero-definizione; conoscenza dei principali approcci (psicologico e sociologico) al settore, nonché della loro evoluzione a partire dall’origine della disciplina; conoscenza dei principali problemi della prevenzione e del trattamento criminologico.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso tenderà a sviluppare un approccio unitario alla criminologia definita come luogo di convergenza di discipline e professionalità distinte, affinché ciascuna di esse possa arricchirsi e svilupparsi nell'incontro con le altre; in particolare, per gli psicologi in formazione si approfondiranno il campo delle conoscenze psicologiche, sociologiche e psicoforensi, e si effettuerà una riflessione circa le modalità di intervento a favore di soggetti che spesso rifiutano o strumentalizzano l'intervento dello psicologo; mentre per i pedagogisti in formazione si rifletterà sulle possibilità e sui limiti dell'intervento pedagogico/trattamentale con soggetti devianti e/o delinquenti.

Modalità didattiche

Lezioni frontali anche con l'ausilio di materiale reperito in rete; organizzazione di attività seminariali nel campo; partecipazione ad eventi organizzati dal docente.

PROGRAMMA/CONTENUTO

PARTE COMUNE PER TUTTI GLI STUDENTI

Parte generale: lo sviluppo e il contesto della ricerca criminologica; i reati registrati e la criminalità nascosta; la personalità del delinquente; contesto familiare e criminalità; migrazioni e criminalità; prevenzione, trattamento e controllo della criminalità. Parte speciale: criminologia e narrativa; le narrative criminologiche sul reo e del reo: diverse impostazioni; l'approccio psicosociale in criminologia; lo spettacolo del crimine.

 

PARTE DA APPROFONDIRE PER GLI STUDENTI DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA

Psicopatologia e psicologia forense: le discipline psicologiche nel mondo del diritto; la perizia psichiatrica in tema di imputabilità dell'autore di reato; le indagini psichiatriche e psicologiche sulle vittime di reato; le indagini psicologiche e psichiatriche sulla famiglia; problemi etici e deontologici nel lavoro psicologico e psichiatrico-forense.

 

PARTE DA APPROFONDIRE PER GLI STUDENTI DEL CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE PEDAGOGICHE E DELL'EDUCAZIONE

Problematiche dell'intervento pedagogico con soggetti delinquenti.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

PER TUTTI GLI STUDENTI

Bandini T.e coll.: Criminologia, vol I, Giuffré, Milano, 2003: cap.1, 2, 3, 4, 7.

Gadd D., Jefferson T.: Introduzione alla criminologia psicosociale, Angeli, Milano, 2016.

Binik O.: Quando il crimine è sublime. La fascinazione per la violenza nella società contemporanea. Mimesis, Milano, 2018.

De Mari M. (a cura di) : L'io criminale. Roma, Alpes, 2018: pp. 3-20, 35-68, 207-228.

 

DA AGGIUNGERE SOLO PER GLI ISCRITTI ALLA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA

Bandini T.,Rocca G.: Fondamenti di psicopatologia forense, Giuffré, Milano, 2010: cap.1,2,3,6,9,10.

 

DA AGGIUNGERE SOLO PER GLI ISCRITTI ALLA TRIENNALE IN SCIENZE PEDAGOGICHE E DELL'EDUCAZIONE

Winnicott D.W.: Il bambino deprivato, Cortina, Milano,1986. 

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceve gli studenti al martedì, dalle 11.30 alle 12.30, presso il DISSAL - Unità di Criminologia, a Genova - San Martino, in Via De Toni 12.

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali anche con l'ausilio di materiale reperito in rete; organizzazione di attività seminariali nel campo; partecipazione ad eventi organizzati dal docente.

INIZIO LEZIONI

Febbraio 2018.

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto.

Modalità di accertamento

Obiettivo del corso è quello di sviluppare una riflessione autonoma sulla disciplina e sui suoi contenuti: allo studente si richiederà di esporre le sue conoscenze rispetto a due domande a risposta aperta.

ALTRE INFORMAZIONI

Agli studenti di Corsi di Laurea attivati in altri Dipartimenti che vogliano seguire il corso e sostenere l'esame si richiede di seguire il programma predisposto per gli studenti della Laurea Magistrale in Psicologia.