APPLIED HYGIENE

APPLIED HYGIENE

_
iten
Codice
80620
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 2° anno di 8725 BIOINGEGNERIA (LM-21) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/42
LINGUA
Italiano (Inglese a richiesta)
SEDE
GENOVA (BIOINGEGNERIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento studia l'organizzazione, i requisiti funzionali, dimensionali, dell’ospedale e le interrelazioni spaziali e di collegamento tra servizi di diagnosi e cura, alla luce della normativa nazionale  e degli standard di qualità delle linee guida internazionali. Fornisce la conoscenza delle principali problematiche igienistiche degli ambienti ospedalieri in relazione al rischio sanitario per il paziente e per gli operatori sanitari e le soluzioni preventive.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'insegnamento fornisce le conoscenze relative all’organizzazione, ai requisiti funzionali, dimensionali, dell’ospedale e alle interrelazioni spaziali e di collegamento tra i vari servizi di diagnosi e cura, alla luce della normativa nazionale (non solo autorizzativa e di accreditamento) e degli standard di qualità delle linee guida internazionali. Fornisce la conoscenza delle principali problematiche igienistiche degli ambienti ospedalieri in relazione al rischio sanitario per il paziente e per gli operatori sanitari e le soluzioni per il contenimento del rischio biologico, chimico e fisico. Verranno evidenziate le particolari esigenze degli ambienti critici ospedalieri in particolar modo i reparti operatori e le terapie intensive, verranno trattate le problematiche igienistiche collegate agli impianti aeraulici e idrici, il controllo del rischio infettivo per pazienti e operatori in applicazione alla luce della Normativa nazionale e internazionale, il cantiere e la prevenzione del rischio aspergillare.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza  e la partecipazione attiva alle attività formative proposte e lo studio individuale consentiranno allo studente di;

conoscere le caratteristiche e i requisiti strutturali, organizzativi e funzionali dell’ospedale

 conoscere e  identificare i  potenziali rischi sanitari per pazienti e operatori

 

conoscere  le modalità operative finalizzate alla prevenzione e gestione del rischio sanitario.

PREREQUISITI

nessuno

Modalità didattiche

L'insegnamento è articolato in lezioni frontali svolte dal docente.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso prevede la resentazione e discussione dei seguenti argomenti:

L’ospedale e la sua evoluzione nel tempo; la normativa di settore: i requisiti autorizzativi e di accreditamento.

Il nuovo concetto di ospedale: l’ospedale ad intensità di cura.

Il contenimento del rischio biologico, chimico e fisico.

Le particolari esigenze di alcuni ambienti critici:i reparti operatori e le terapie intensive.

l'aria e le problematiche igienistiche relative agli impianti di ventilazione

L’acqua, le reti idriche ospedaliere e loro caratteristiche igieniche ed il controllo del rischio infettivo per pazienti e operatori.

Il cantiere e la prevenzione del rischio aspergillare

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Gli appunti presi a lezione e il materiale messo a disposizione su aulaweb sono sufficienti per la preparazione dell'esame.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, contattando la docente tramite mail: cristinaml@unige.it

Commissione d'esame

MARIA LUISA CRISTINA (Presidente)

ANNA MARIA SPAGNOLO

GIANLUCA OTTRIA

LEZIONI

Modalità didattiche

L'insegnamento è articolato in lezioni frontali svolte dal docente.

INIZIO LEZIONI

nella settimana del 23 settembre: (sito unige)

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

APPLIED HYGIENE

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

L’esame orale verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e avrà lo scopo di valutare se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze di base e la capacità di applicarle  all’interno dei diversi contesti ospedalieri.