IMPIANTI INDUSTRIALI

IMPIANTI INDUSTRIALI

_
iten
Codice
94783
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 1° anno di 9269 INGEGNERIA MECCANICA - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE (LM-33) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/17
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA MECCANICA - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si inserisce all'interno della disciplina degli Impianti Meccanici industriali ed oltre a fornire una panoramica iniziale dei moderni impianti industriali mira a colmare alcune lacune ad oggi presenti nel processo di formazione verso il concetto di Industria 4.0 e Fabbrica Digitale. Oggi, infatti, la sfida industriale non è più sulla singola macchina, o su più macchine, ma sulla sua integrazione nel sistema complessivo di fabbrica. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso mira a fornire una visione integrata del sistema/complesso di produzione partendo da richiami di impianti meccanici e affrontando problematiche e pratiche di manifattura sostenibile basata sulla riduzione dei fattori produttivi in ingresso, dei rifiuti e dei costi di trattamento, migliorando l’efficienza, incrementando le prestazioni produttive, perseguendo una maggiore competitività. Una parte del corso riguarderà l’evoluzione digitale dei sistemi produttivi con particolare riferimento al paradigma Industria 4.0, e all’analisi delle problematiche legate al miglioramento dell’efficienza dei sistemi manifatturieri.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La sfida sostanziale che il corso si propone dal punto di vista formativo è sia di tipo culturale che di tipo tecnico, perché all’interno della fabbrica servono risorse umane in grado di comprendere e dominare questo nuovo approccio. Si tratta di professionalità che partono ed integrano il concetto di meccatronica al fine di preparare ingegneri più versatili che possano capire e integrare la parte meccanica, elettronica, informatica e gestionale. 

Il nuovo paradigma permetterà di operare porterà a una riduzione degli sprechi di tempo, capitali e risorse fin dalla concezione del prodotto finito, con un’elaborazione più snella e precisa delle distinte dei materiali, una maggiore comprensione delle dinamiche di produzione e una tracciabilità completa e in tempo reale durante tutto il processo di produzione. 

Modalità didattiche

Slide del corso presentate durante le lezioni

Esercitazione su caso industriale simulato

Lettura articoli

PROGRAMMA/CONTENUTO

Argomento 1 – Acculturamento e Studio di Fattibilità

Argomento 2 – Analisi del punto di pareggio e analisi degli investimenti

Argomento 3 – Competitività industriale e sostenibilità

Argomento 4 – Simbiosi Industriale

Argomento 5 – Programmazione della produzione industriale e Industria 4.0

Argomento 6 – Evoluzione della manifattura globale e fabbriche del futuro

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Beltrametti L., Guarnacci N., Intini N., la Forgia C., La fabbrica connessa. La manifattura italiana (attra)verso Industria 4.0, Guerini, 2017

Pareschi A., “Impianti industriali”, Ristampe corrette, 2012-2013

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Slide del corso presentate durante le lezioni

Esercitazione su caso industriale simulato

Lettura articoli

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame può essere concordato con il Docente con almeno 2 settimane di preavviso

Prima della sessione orale dovrà essere consegnata la relazione sull'esercitazione assegnata

La registrazione avverrà nelle date pianificate di registrazione telematica del voto disponibili su WebCalendario Esami

Modalità di accertamento

Esercitazione su simulatore di sistema industriale (30% del voto)

Esame orale sugli argomenti del corso (50% del voto)

Presenza in aula e contributo alla discussione (20% del voto)