LANDSLIDE HAZARDS

LANDSLIDE HAZARDS

_
iten
Codice
94641
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
5 cfu al 1° anno di 10553 ENGINEERING FOR NATURAL RISK MANAGEMENT (LM-26) SAVONA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
GEO/05
LINGUA
Inglese
SEDE
SAVONA (ENGINEERING FOR NATURAL RISK MANAGEMENT)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

“Le catastrofi legate al verificarsi di eventi franosi sono causate dall’esposizione a pericolosi movimenti di suolo e roccia che minacciano insediamenti umani vulnerabili in zone montane, città, coste e isole” (Sendai Partnership Resolution). Come noto, i disastri che si verificano in conseguenza di frane non sono prevedibili, ma possiamo prepararci al meglio.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

The course deals with hazards posed by landslides and erosional processes resulting from natural phenomena and/or man-made actions. Firstly, the geotechnical bases and the principles of landslide classification, investigation and mapping, as well as the basic approaches to assess slope stability conditions will be presented. Later, the various techniques of slope monitoring and the methods available for the assessment of landslide susceptibility will be discussed. At last, the course will deal with aspects of landslide risk management, namely prevention and mitigation measures.

Modalità didattiche

Lezioni frontali. Esercitazioni in aula/terreno

PROGRAMMA/CONTENUTO

Elementi di meccanica delle terre e delle rocce; introduzione alle frane e alla loro classificazione, stato di attività e velocità delle frane; rischio, pericolosità, suscettibilità da frana; mappatura delle frane; indagini geognostiche in aree franose; tecniche per il monitoraggio dei movimenti superficiali e profondi, misura della falda; metodi di analisi di stabilità dei versanti; metodi per la valutazione della suscettibilità a franare; opere di stabilizzazione dei versanti e tecniche di consolidamento.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

- Abramson L.W., Lee T.S., Sharma S., Boyce G.M. (2002) – Slope stability and stabilization methods. 2nd Ed. Wiley Interscience

- Clague J.J, Stead D. (2012) – Landslides - Types, Mechanisms and Modeling. Cambridge University Press

- Cruden, D. M. (1993). The multilingual landslide glossary. The International Geotechnical Societies UNESCO Working Party for World Landslide Inventory, 5.

- Highland, L., & Bobrowsky, P. T. (2008). The landslide handbook: a guide to understanding landslides (p. 129). Reston: US Geological Survey.

- Hungr, O., Leroueil, S., & Picarelli, L. (2014). The Varnes classification of landslide types, an update. Landslides, 11(2), 167-194.

Settles, E., Göttle, A., & Von Poschinger, A. (2008). Slope monitoring methods-a state of the art report. ClimChalp Interreg III B Alpine Space Work package, 6.

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali. Esercitazioni in aula/terreno

INIZIO LEZIONI

Come da Calendario didattico

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Esame orale volto ad accertare l’apprendimento delle tematiche trattate all’interno del corso e della capacità di esposizione delle stesse da parte dello studente

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza è consigliata.