FONDAMENTI E PRATICHE DI TECNOLOGIA

FONDAMENTI E PRATICHE DI TECNOLOGIA

_
iten
Codice
81034
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
8 cfu al 1° anno di 8694 SCIENZE DELL'ARCHITETTURA (L-17) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/12
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELL'ARCHITETTURA )
periodo
Annuale
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione A
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso valida le attuali connotazioni circa i fondamenti delle discipline tecnologiche, sancendone soprattutto quel rapporto sinergico con gli ulteriori fattori del progetto di architettura. In tal senso estende i propri interessi e competenze agli scenari di riferimento del progetto (norme, procedure, ecc.), e accentua quegli orientamenti disciplinari mirati a coniugare i caratteri dell’attuale offerta tecnologica con opzioni consapevoli circa la stessa.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso mira alla trasmissione dei fondamenti delle discipline tecnologiche per l’architettura. Si colloca in ambiti di governo dei principali fattori di progetto e costruzione.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso persegue la trasmissione dei fondamenti (argomentativi, metodologici, e operativi) delle discipline della tecnologia dell’architettura, nelle loro attuali connotazioni.

Evidenzia la natura sinergica delle relazioni fra apporti tecnologici e di progetto. In tal senso, i contributi disciplinari contemplano informazioni e strumentazioni (metodologiche e tecnico-operative), finalizzate a un governo consapevole dei principali fattori di progetto e costruzione dell’architettura.

Modalità didattiche

Il corso si svolge mediante lezioni ed eventuali seminari specialistici.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso fornisce apporti per opzioni consapevoli circa i vari scenari di progetto e costruzione dell’architettura. I contenuti, previe chiarificazioni circa le sinergie fra tecnologia e progetto, concernono: i principali aspetti inerenti l’estensione delle proprie sfere di interesse (il processo edilizio, la normativa, ecc.), le prestazioni e i caratteri funzionali del sistema edilizio, i materiali e le tecnologie costruttive. Ulteriori comunicazioni introducono ai temi della sostenibilità.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

- A. Campioli, M. Lavagna, Tecniche e architettura, CittàStudi, Milano, 2013

- E. Dassori, R. Morbiducci, Costruire l’architettura, Tecniche Nuove, Milano, 2010

- G. Giallocosta, Architectural Technology and Technological Planning, in ”Tekné”,  n. 2, 2011

- P. Poggi, L’organizzazione del processo edilizio, Liguori, Napoli, 2003

- A. Sposito, C. Sposito, Architettura sistemica, Maggioli, Rimini, 2009

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Tutti i giovedì dalle ore 14,30 (previo appuntamento telefonico al n. 338/3818280)

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso si svolge mediante lezioni ed eventuali seminari specialistici.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame concerne la verifica circa la preparazione degli allievi, in termini teorico-metodologici e operativi.

 

Modalità di accertamento

L'accertamento circa la preparazione degli allievi avviene esclusivamente in sede d’esame.  Non si prevedono prove intermedie.

ALTRE INFORMAZIONI

Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite durante le comunicazioni.