COMUNICAZIONE ETICO SOCIALE D'IMPRESA

COMUNICAZIONE ETICO SOCIALE D'IMPRESA

_
iten
Codice
87058
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 3° anno di 8752 SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (L-20) SAVONA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-FIL/03
SEDE
SAVONA (SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

A partire dall’analisi del rapporto etica- economia e dalle implicazioni della  Company Stakeholder Responsibility, il corso  propone come tema centrale il marketing etico inteso quale forma di comunicazione aziendale capace di sviluppare una competitività basata sulla condivisione di valori fra azienda e stakeholder. Lo studio teorico sarà supportato dall’analisi di modalità di comunicazione d'impresa e dallo studio di casi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fare acquisire conoscenze, capacità e competenze inerenti  la comunicazione aziendale come strumento di costruzione di un processo circolare e di vantaggio competitivo fondato sulla relazione fiduciaria e la condivisione di valori morali fra azienda e stakeholder. In particolare, gli studenti apprenderanno come utilizzare strumenti di rendicontazione e comunicazione etica come i Bilanci sociali e i Codici Etici.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'insegnamento intende fornire una generale comprensione del rapporto etica – economia. Facendo riferimento alla teoria degli stakeholder propone la Company Stakeolder Responsibility come modello nel quale il marketing si connota quale strumento di comunicazione etico – sociale orientato alla costruzione di un rapporto fiduciario, duraturo nel tempo, fra azienda e stakeholder.

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di: 1. Identificare e descrivere i principali modelli teorici relativi al rapporto etica - economia; 2. Comprendere i problemi morali inerenti la gestione aziendale e il marketing al fine di sviluppare una visione etica dell’impresa; 3. Applicare le teorie allo studio di casi eticamente rilevanti concernenti la comunicazione aziendale, per sviluppare la competenza etica; 4. Analizzare questioni morali concernenti l’etica della comunicazione aziendale i gli strumenti che le sono propri,  per acquisire lessico e modalità argomentative e operative; 5. Valutare le implicazioni pratiche della Company Stakeholder Responsibilility nella costruzione del rapporto fiduciario azienda – stakeholder; 6. Di elaborare strumenti di comunicazione etico – sociale d’impresa.

PREREQUISITI

Aver sostenuto l'esame di Etica della Comunicazione

Modalità didattiche

1. Lezioni frontali all'inizio del Corso, finalizzate a fornire gli strumenti concenttuali, vocaboli  ed espressioni chiave del linguaggio settoriale della disciplina

2. Lezioni interattive basate su domande e richiesta di approfondimento degli studenti. All' interno di tale modalità è prevista anche la lezione fra pari (peer to peer)

3. Lavori di gruppo

Le lezioni saranno supportate con l'utilizzo di slide, filmati, testimonianze che verranno pubblicati in aulaweb

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma è articolato in tre parti. La prima riguarda il rapporto etica - economia con particolare riferimento all'economia del benessere; alle teorie della scelta razionale e della scelta sociale; al passaggio dal PIL alla FIL; alla relazione fra etica d'impresa e benessere sociale; la seconda prende in considerazione: il marketing etico (sostenibilità e misurabilità);  l'approccio one to each; la definizione etica dell'identità aziendale; compito del marketing etico; il ricoscimento della controparte; l'ascolto e l'osservazione diretta; il filtro di coerenza etica, il capitale etico.La terza  è dedicata alla  definizione e allo studio  di modelli di comunicazione aziendale; al ruolo, agli obiettivi alla pianificazione della comunicazione d'impresa comunicazione aziendale; agli strumenti attreverso cui comunicare la Company Stakeholder Responsibility

TESTI/BIBLIOGRAFIA

C. Casiraghi, Marketing etico, Guerini Next, Milano 2014

R.E. Freeman e S.R. Velamuri, "Un nuovo approccio alla CSR: responsabilità verso gli stakeholder d’impresa (Company Stakeholder Responsibility)", in R.E. Freeman, G. Rusconi, M. Dorigatti, Teoria degli Stakeholder, Franco Angeli, Milano 2007, pp. 253 - 269

F. Manti, Scelte di mercato, in A.A.V.V., Etica ed economia il binomio possibile, Sentieri Meridiani, Foggia 2010, pp. 9 - 62

Per gli studenti non fequentanti, integrazione con  il testo:

S. Zamagni, Impresa responsabile e mercato civile, Il Mulino, Bologna 2013 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Genova Giovedì ore 11.30 - 13.30 DAFIST, v. Balbi, 2 - Terzo piano Tel: 010 209 51463 - 010 209 5859 Savona Primo semestre Venerdì ore 13 - 14 Secondo semestre Lunedì ore 12 -13 Palazzina Lagorio - Sala Professori- Primo piano Campus Universitario, v. Magliotto, 2  

LEZIONI

Modalità didattiche

1. Lezioni frontali all'inizio del Corso, finalizzate a fornire gli strumenti concenttuali, vocaboli  ed espressioni chiave del linguaggio settoriale della disciplina

2. Lezioni interattive basate su domande e richiesta di approfondimento degli studenti. All' interno di tale modalità è prevista anche la lezione fra pari (peer to peer)

3. Lavori di gruppo

Le lezioni saranno supportate con l'utilizzo di slide, filmati, testimonianze che verranno pubblicati in aulaweb

INIZIO LEZIONI

Lunedì 24 febbraio 2020

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

COMUNICAZIONE ETICO SOCIALE D'IMPRESA

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

La prova è finalizzata ad accertare conoscenze, abilità e competenze acquisite dagli studenti in relazione agli obiettivi formativi e ai risultati di apprendimento.

 

Modalità di accertamento

L' esame prevede la verifica di: 1. Conoscenze relative ai testi oggetto di studio; 2. Capacità argomentative e di utilizzo del linguaggio settoriale; 3. Competenze nel saper collegare  i contenuti del programma; 4. Capacità di analisi e discussione di case study                                                                                                  

  • I criteri di valutazione sono dettagliati attraverso una griglia che verrà presentata agli studenti e pubblicata in Aulaweb

ALTRE INFORMAZIONI

Cultori della materia.

Dott.ssa. Natasha Cola.  E-mail: Natasha.Cola@unige.it

Dott.ssa. Beba Molinari. E-mail: Beba.Molinari@unige.it