DIRITTO PRIVATO

DIRITTO PRIVATO

_
iten
Codice
65688
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 1° anno di 8776 SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE (L-16) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO

Presentazione.

L’insegnamento di Istituzioni di Diritto Privato ha per oggetto lo studio dei fondamenti della disciplina giuridica applicabile ai rapporti tra soggetti privati. Il programma proposto privilegia il diritto positivo nazionale, senza però trascurare di sottolineare le connessioni con il diritto dell’Unione europea. È un insegnamento fondamentale qualunque sia lo sbocco professionale verso cui si orienteranno gli studenti.

 

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone l’obiettivo di fornire la conoscenza degli istituti fondamentali del diritto privato. Oltre alle nozioni giuridiche fondamentali, sono oggetto di particolare approfondimento la materia delle obbligazioni e contratti, dei diritti reali e della responsabilità.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivi formativi.

Scopo principale di questo insegnamento è far acquisire agli studenti conoscenze di base, metodo di studio e strumenti interpretativi per poter autonomamente individuare, comprendere e applicare le disposizioni normative che regolano lo svolgimento dei rapporti giuridici tra soggetti privati.

Nel dettaglio, si intende fornire agli studenti gli strumenti di base per comprendere le più importanti categorie e discipline del diritto privato italiano. Lo studente viene introdotto alle categorie del diritto oggettivo, dei diritti soggettivi, dei soggetti del diritto, dei beni e dei diritti reali, delle obbligazioni e dei contratti, della responsabilità civile extracontrattuale, dell’attuazione dei diritti.

La frequenza alle lezioni e lo studio individuale durante lo svolgimento dell’insegnamento consentiranno allo studente di:

  • Comprendere ricordare le disposizioni normative relative ai principali istituti del diritto civile e alle regole applicabili nei rapporti tra privati.
  • Comprendere la struttura e il funzionamento del sistema del diritto privato ed essere consapevole del significato e della rilevanza della tutela giusprivatistica.
  • Identificare, interpretare e applicare le norme idonee a risolvere ipotesi concrete di conflitti tra privati.
  • Leggere ed esaminare criticamente testi normativi su questioni di diritto civile, testi di sentenze pronunciate da Corti di merito, di legittimità o dalla Corte costituzionale relative a questioni giusprivatistiche.
  • Esprimersi in un linguaggio tecnico giuridico appropriato.

Modalità didattiche

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento è erogato con lezioni frontali, per un totale di 36 ore (pari a 6 CFU), nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni teoriche delle Istituzioni di Diritto Privato, ma in cui verranno anche proposti e discussi alcuni esempi e casi pratici tratti dalla più recente giurisprudenza.

PROGRAMMA/CONTENUTO

DIRITTO PRIVATO

Prof. Carlo Rossello (CFU 6 - ore 36)

semestre II E-mail: carlo.rossello@unige.it 

Programma

Il corso tratta di alcuni degli istituti fondamentali del diritto privato, con particolare riguardo al diritto patrimoniale. Dopo la parte introduttiva dedicata alle nozioni giuridiche fondamentali, vengono trattate le materie dei soggetti di diritto; dei beni e dei diritti reali; delle obbligazioni e dei contratti; della responsabilità da inadempimento e da fatto illecito.

Testi consigliati

Codice Civile (edizione aggiornata a scelta dello studente).

Studenti frequentanti

ROPPO, Diritto Privato, Giappichelli, ultima edizione, limitatamente alle seguenti porzioni: PARTE I: IL DIRITTO; PARTE II: I DIRITTI; PARTE III: I SOGGETTI; PARTE IV: I DIRITTI SULLE COSE; PARTE V: LE OBBLIGAZIONI; PARTE VI: IL CONTRATTO; PARTE VII: I CONTRATTI (SOLO PER LINEE GENERALI); PARTE VIII: LA RESPONSABILITÀ EXTRACONTRATTUALE.

Studenti non frequentanti

ROPPO, Diritto Privato, Giappichelli, ultima edizione, limitatamente alle seguenti porzioni: PARTE I: IL DIRITTO; PARTE II: I DIRITTI; PARTE III: I SOGGETTI; PARTE IV: I DIRITTI SULLE COSE; PARTE V: LE OBBLIGAZIONI; PARTE VI: IL CONTRATTO; PARTE VII: I CONTRATTI; PARTE VIII: LA RESPONSABILITÀ EXTRACONTRATTUALE; PARTE IX: ALTRE FONTI DI OBBLIGAZIONI.

Modalità dell’esame: orale.

Su richiesta dello studente, esame scritto.

Commissione: Prof. Carlo Rossello e Dott. Francesca Bartolini.

L’esame non superato per grave insufficienza della preparazione non può essere ripetuto nel corso della medesima sessione.

Orario di ricevimento

Durante il perido delle lezioni: prima o dopo ciascuna lezione presso l'aula in cui si svolge la lezione.

Fuori dal periodo delle lezioni: solo su appuntamento (inviando un'e-mail al docente).

PRIVATE LAW

Summary -  The course of private law focuses on the fundamental figures of private law, with specific attention to the institutes governing the patrimonial and economic disciplines. After an introduction concerning the basic notions of law, the course goes deeply in the exam of contract, property and rights on the goods, contractual and tort liability.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi e bibliografia.

Libro di testo per gli studenti frequentanti (ovvero presenti ad almeno i 2/3 delle rilevazioni di frequenza) è: V. Roppo, Diritto Privato, Giappichelli, Torino, 2018, nelle parti corrispondenti ai temi oggetto dell'insegnamento.

Libro di testo per gli studenti non frequentanti: oltre a V. Roppo, Diritto Privato, Giappichelli, Torino, 2018 nelle parti corrispondenti ai temi oggetto dell'insegnamento, gli studenti dovranno preparare per l’esame due casi a loro scelta tra quelli compresi nel volume A.M. Benedetti (a cura di), Il diritto privato delle Sezioni Unite, La Tribuna, Piacenza, 2015.

Per tutti: Codice civile, edizione più recente (qualunque editore).

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Durante il periodo delle lezioni: prima o dopo ciascuna lezione presso l’aula in cui si svolge la lezione. Fuori dal periodo delle lezioni: solo su appuntamento (inviando un’e-mail al docente). Prof. Carlo Rossello e-mail: carlo.rossello@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

MODALITA' DIDATTICHE

L’insegnamento è erogato con lezioni frontali, per un totale di 36 ore (pari a 6 CFU), nel corso delle quali verranno presentate ed analizzate le principali nozioni teoriche delle Istituzioni di Diritto Privato, ma in cui verranno anche proposti e discussi alcuni esempi e casi pratici tratti dalla più recente giurisprudenza.

INIZIO LEZIONI

II semestre

ESAMI

Modalità d'esame

Orale