ECONOMIA POLITICA

ECONOMIA POLITICA

_
iten
Codice
57027
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
10 cfu al 1° anno di 8776 SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE (L-36) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE )
periodo
1° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso intende presentare i concetti fondamentali della microeconomia.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti di base per comprendere e approfondire le materie economiche specialistiche.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di insegnare la teoria della scelta razionale degli agenti economici ed i suoi esiti in un'economia di mercato caratterizzata da forme diverse di concorrenza (concorrenza perfetta, monopolio, oligopolio ...). Su queste basi, lo studente potrà meglio comprendere i contenuti della macroeconomia, della politica economica, della scienza delle finanze.

Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione delle principali categorie concettuali della microeconomia moderna.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite nell’analisi del comportamento dei vari operatori nelle diverse situazioni di mercato.

Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper utilizzare le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione, rendendosi conto della possibilità, e dei limiti, di rappresentare razionalmente i vari comportamenti economici.

Abilità comunicative La disciplina ha un linguaggio tecnico specifico, che si ritrova in gran parte in tutte le discipline economiche, e che gli studenti devono arrivare a padroneggiare.

Capacità di apprendimento: gli studenti devono apprendere le basi del linguaggio tecnico della microeconomia, anche nelle sue forme di linguaggio geometrico ed algebrico, e mostrare di sapersene servire.

PREREQUISITI

Una solida preparazione acquisita nella Scuola Secondaria Superiore e l'abitudine allo studio assiduo e condotto con attitudine attiva sono prerequisiti indispensabili, che dovrebbero essere soddisfatti da tutti gli studenti che hanno conseguito un Diploma di Maturità o titolo riconosciuto equipollente e scelgono di proseguire gli studi

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni con la partecipazione attiva degli studenti

PROGRAMMA/CONTENUTO

Richiami di algebra e geometria

Compatibilità fra scelte individuali e benessere

Fondamenti delle scelte sotto incertezza

Comportamento del consumatore

Comportamento dell'imprenditore

Mercato concorrenziale

Monopolio e oligopolio

Esternalità e asimmetrie informative

Preferenze sociali

Applicazioni di quanto appreso

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Italo LAVANDA, Giorgio RAMPA, Microeconomia: scelte individuali e benessere sociale, Roma, Carocci, 2015

Eventuali altre letture saranno indicate a lezione e su aulaweb, che si suggerisce di consultare regolarmente. 

Su richiesta, verranno indicati testi in lingua inglese o in lingua francese.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: L'orario di ricevimento è alla fine di ogni lezione nell'aula stessa, con riferimento agli orari di Economia politica 57027 (1° semestre) e Storia del pensiero economico (2° semestre) E' sempre possibile (e auspicato) concordare un appuntamento via e-mail e questa è la procedura che normalmente seguo con i tesisti.

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni con la partecipazione attiva degli studenti

INIZIO LEZIONI

Il corso si svolge nel primo semestre, secondo il calendario che sarà comunicato dal Dipartimento. Sono previste 6 ore settimanali per 60 ore complessive.

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta

Modalità di accertamento

La prova d'esame scritta consiste in esercizi e domande sia aperte, ma su punti specifici, sia chiuse (scelta multipla oppure vero o falso). La prova d'esame mira ad accertare l'assimilazione dei contenuti da parte dello studente, per quanto riguarda: la definizione delle categorie concettuali; gli aspetti tecnici della disciplina; la capacità di applicare quanto appreso a casi concreti.

Su richiesta, è possibile sostenere la prova in lingua inglese o in lingua francese.

Su richiesta, verranno indicati libri di testo in lingua inglese.

ALTRE INFORMAZIONI

https://unige.it/off.f/2015/cds/8776.html