FISICA MATEMATICA

FISICA MATEMATICA

_
iten
Codice
80149
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
12 cfu al 2° anno di 8719 INGEGNERIA INFORMATICA (L-8) GENOVA

12 CFU al 2° anno di 8713 INGEGNERIA BIOMEDICA (L-8) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MAT/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA INFORMATICA )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Si studiano metodi matematici utili per descrivere fenomeni fisici e modelli matematici atti a prevedere  il comportamento di  sistemi materiali in ambito classico. Inoltre si sviluppano metodi matematici di base per la descrizione di sistemi e processi nel settore. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Calcolo integrale in più variabili. Serie di Fourier e applicazioni a segnali periodici. Distribuzioni di probabilità. Funzioni di variabile complessa. Meccanica dei sistemi materiali. Meccanica analitica.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscenza di derivazione e integrazione in piu’ variabili, serie di Fourier, funzioni di variabile complessa, modelli matematici per la meccanica classica Newtoniana e Lagrangiana. Lo studente deve saper determinare la serie di Fourier di un segnale periodico,  calcolare integrali di linea, di superficie e di volume, usare il metodo dei residui per valutare integrali, studiare il moto di sistemi materiali vincolati, in ambito Newtoniano e Lagrangiano.

PREREQUISITI

Sono necessari i contenuti degli insegnamenti di matematica del primo anno.

Modalità didattiche

L’insegnamento è articolato in 120 ore di lezioni frontali, svolte dai docenti, in cui verrà esposta la teoria e saranno sviluppati esempi e applicazioni.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Calcolo integrale in più variabili; linee, superficie, volumi.
Serie di Fourier, trasformata di Fourier. Funzioni di variabile complessa.
Meccanica del punto e del corpo rigido, meccanica relativa dei sistemi materiali.
Meccanica analitica.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bampi F., Zordan C.: Meccanica razionale, ECIG 2003, Genova.
Dispense fornite dal docente

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: lunedì ore 12-13 o su appuntamento

Commissione d'esame

CLARA ZORDAN (Presidente)

ANGELO MORRO (Presidente)

MAURO BENATI

MAURIZIO ROMEO

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento è articolato in 120 ore di lezioni frontali, svolte dai docenti, in cui verrà esposta la teoria e saranno sviluppati esempi e applicazioni.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste in una prova orale relativa agli argomenti svolti a e riguarda sia gli aspetti teorici sia le applicazioni sviluppati a lezione.

Modalità di accertamento

La prova orale ha lo scopo di verificare il livello di conoscenza raggiunto e la capacità di risolvere problemi particolari.