APP MULTIMEDIALI E INTERNET DEL FUTURO

APP MULTIMEDIALI E INTERNET DEL FUTURO

_
iten
Codice
84490
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 3° anno di 9273 INGEGNERIA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE (L-8) GENOVA

6 CFU al 3° anno di 8759 INFORMATICA (L-31) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE)
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Le lezioni sono finalizzate a fornire elementi di base per la progettazione e lo sviluppo di applicazioni multimediali attraverso l'impiego di sistemi embedded e di sensori. La piattaforma di riferimento per il corso è lo smartphone che verrà utilizzato per le esercitazioni e per il progetto finale.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso avrà l'obiettivo di far acquisire esperienza mediante la realizzazione di alcuni componenti di un sistema multimediale con particolare riferimento a quelli per reti mobili quali i moderni smartphone o quelli relativi alla così detta "Internet of Things": le cosiddette Apps. Le problematiche affrontate riguarderanno la rappresentazione, l'elaborazione e il recupero di dati multimediali tra i quali suoni, musica, grafica, immagini e video ma altresì informazione di localizzazione o proveniente da sensori quali l'accelerometro, la bussola ecc. al fine di realizzare le moderne Apps. Allo stesso tempo, verrano presentate le principali caratteristiche architetturali delle moderne reti di telecomunicazioni nella loro evoluzione verso l'Internet del futuro: integrazione tra rete fissa e mobile, separazione tra il trasporto dei dati e il controllo e gestione della rete, virtualizzazione delle funzioni di rete, flessibilità, programmabilità, efficienza energetica.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La partecipazione attiva alle attività formative proposte (lezioni ed esercitazioni) e lo studio individuale permetterà agli studenti di:

- acquisire una terminologia corretta per l'identificazione delle principali componenti e funzionalità di app mobili multimediali implementate su sistemi embedded;
- conoscere la struttura e le funzioni dell'Internet of Things;

- conoscere i principali metodi per elaborare segnali e dati eterogenei acquisiti dai sensori di un sistema embedded e in particolare di uno smatphone;

- identificare i componenti e le funzioni principali di un'app per Android;

- Fornire implementazioni pratiche di applicazioni Android per applicazioni Internet of Things.

PREREQUISITI

Sono utili per affrontare efficacemente i contenuti dell’insegnamento le conoscenze di base acquisite nei corsi di FONDAMENTI DI PROGRAMMAZIONE DI SISTEMI ELETTRONICI, LABORATORIO DI INFORMATICA E TELEMATICA, SISTEMI ELETTRONICI EMBEDDED e rappresentano un supporto importante le conoscenze del corso, che si svolge parzialmente in parallelo, di ELABORAZIONE E TRASMISSIONE DI SEGNALI E IMMAGINI.

Modalità didattiche

Lezioni frontali e esercitazioni in aula.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Inquadramento generale del concetto di Internet of Things, fondamenti di elaborazione dei segnali e dei dati su su sistemi embedded e, in particolare, su piattaforme mobili come gli smartphone. Il Sistema operativo Android, l'architettura hardware di un dispositivo mobile, l'ambiente di sviluppo Android Studio. Programmazione Android.

Progettazione e sviluppo di moduli software Android per l'elaborazione del segnale e la trasmissione tra i dispositivi Android.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • A.B. Carlson, P.B. Crilly and J.C. Rutlege,  “Communication Systems”, 4th ed., McGraw-Hill, 2002
  • A. V. Oppenheim, R. W. Schafer, “Elaborazione Numerica dei Segnali”, Franco Angeli
  • J. Kurose, K. Ross, “Computer Networking: A Top-Down Approach”, 6/E, Addison-Wesley
  • S. Tarkoma, M. Siekkinen, E. Lagerspetz, Y. Xiao, "Smartphone Energy Consumption, Modeling and Optimization", Cambridge University Press, 2014
  • http://developer.android.com/index.htm
  • http://www.sprik.it/guida/Android4_2.pdf
  • Materiale addizionale eventualmente distribuito dai docenti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento. Contattare il docente via email (igor_dot_bisio_at_unige_dot_it) o telefonicamente al +39-010-3532803.

Commissione d'esame

IGOR BISIO (Presidente)

ANDREA SCIARRONE (Presidente)

FABIO LAVAGETTO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali e esercitazioni in aula.

INIZIO LEZIONI

Vedi calendario ufficiale del secondo semestre pubblicato sul sito web della Scuola Politecnica dell'Università degli Studi di Genova.

ESAMI

Modalità d'esame

Presentazione Orale di un progetto realizzato dallo studente e relativa dimostrazione tecnica.

Modalità di accertamento

Scopo principale della prova d'esame è valutare la capacità degli studenti di applicare la teoria svolta a lezione
implementando in App Multimediali, progettate e realizzate dagli studenti stessi, i metodi studiati e spiegandone il comportamento e interpretando i risultati ottenuti nei test di funzionamento.
Le App progettate verranno valutate tenendo conto dei seguenti aspetti:
1. Codice funzionante che produce risultati sensati (requisito minimo per il superamento della prova);
2. Efficacia, chiarezza e leggibilità nella presentazione dei risultati;
3. Spiegazione e giustificazione dei risultati, alla luce della teoria;
4. Stile e leggibilità dei programmi;
5. Efficienza di calcolo dei programmi.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
26/06/2020 09:00 GENOVA DEMO
24/07/2020 09:00 GENOVA DEMO
11/09/2020 09:00 GENOVA DEMO

ALTRE INFORMAZIONI

Maggiori informazioni per il corso sono reperibili alla pagina web: http://www.dsp.diten.unige.it/index.php/teachings/multimedia-apps-and-future-internet.