IGIENE AMBIENTALE, TUTELA DELLA SALUTE

IGIENE AMBIENTALE, TUTELA DELLA SALUTE

_
iten
Codice
80802
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
3 cfu al 2° anno di 8756 BIOTECNOLOGIE (L-2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/42
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (BIOTECNOLOGIE )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'Igiene è la scienza della prevenzione: essa mira a tutelare, proteggere e promuovere la salute (intesa come stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non solo assenza di malattie), rimuovendo cause e fattori di rischio delle malattie e potenziando i fattori protettivi, con azioni sul singolo individuo e sulla popolazione nell'ambiente (insieme dei fattori fisici, chimici, biologici e sociali che hanno un effetto sulla salute e sul benessere dell'individuo e della comunità).

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire le conoscenze essenziali relative a: - concetto di salute, tutela e promozione della salute, educazione sanitaria; - identificazione e controllo delle cause di malattia e dei fattori di rischio nell'ambiente; - epidemiologia e prevenzione delle principali patologie infettive e cronico-degenerative.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di fornire le conoscenze di base che il biotecnologo deve possedere, relativamente a:

- concetto di salute e sua evoluzione

- tutela e promozione della salute mediante differenti strategie di prevenzione ed educazione sanitaria

- identificazione, controllo e rimozione delle principali cause di malattia o fattori di rischio presenti nelle differenti matrici ambientali, nei luoghi di lavoro o nello stile di vita

- epidemiologia delle principali malattie trasmissibili (batteriche, virali, etc.) e relative strategie di prevenzione

- epidemiologia delle principali patologie cronico-degenerative (malattie cardiovascolari, malattie neoplastiche, malattie neurodegenerative, diabete, etc.) e relative strategie di prevenzione

Modalità didattiche

Lezioni frontali con proiezione di materiale didattico (presentazioni PowerPoint, video, etc.)

PROGRAMMA/CONTENUTO

  1. Concetti introduttivi e inquadramento della disciplina. Epidemiologia generale e prevenzione delle malattie.
  2. Inquinamento atmosferico. Rischi per la salute, patologie correlate e strategie preventive.
  3. Inquinamento degli ambienti confinati. Rischi per la salute, patologie correlate e strategie preventive.
  4. Luce solare e artificiale. Rischi per la salute. Illuminazione negli ambienti di lavoro.
  5. Radiazioni ionizzanti e non ionizzanti. Rischi per la salute, patologie correlate e strategie preventive.
  6. Rumore. Rischi per la salute e patologie correlate.
  7. L'acqua e i problemi connessi (inquinamento e rischi per la salute; potabilizzazione).
  8. Rifiuti solidi e liquidi. Smaltimento. Rischi per la salute.
  9. Epidemiologia e prevenzione delle malattie infettive.
  10. Epidemiologia e prevenzione delle malattie cardiovascolari.
  11. Epidemiologia e prevenzione delle malattie neoplastiche.
  12. Alimentazione e rischi per la salute.
  13. Rischio in ambito professionale.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense e materiale didattico delle lezioni

 

Per approfondimenti:

Buffoli, Capolongo, Odone, Signorelli - Salute e ambiente - EdiSES (2017)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Tutti i giorni, previo appuntamento telefonico o per e-mail

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con proiezione di materiale didattico (presentazioni PowerPoint, video, etc.)

INIZIO LEZIONI

Marzo 2018

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

IGIENE AMBIENTALE, TUTELA DELLA SALUTE

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

L'esame orale consiste nella discussione di almeno due argomenti trattati a lezione e mira a verificare che lo studente non solo abbia acquisito le nozioni teoriche ma sia in grado di individuare collegamenti ed esprimere concetti autonomi