PSICOLOGIA FISIOLOGICA

iten
Codice
55997
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
8 cfu al 3° anno di 8751 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L-24) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE )
periodo
1° Semestre
propedeuticita
Propedeuticità in ingresso
Per sostenere l’esame di questo insegnamento è necessario aver sostenuto i seguenti esami:
  • SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE 8751 (coorte 2017/2018)
  • PSICOLOGIA GENERALE 55975
  • FONDAMENTI ANATOMO-FISIOLOGICI DELL'ATTIVITÀ PSICHICA 67249
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Dopo una prima parte formativa sui meccanismi sottostanti si arriva a poter delineare come avviene lo sviluppo e l'affermarsi dei diversi apprendimenti. Per finalizzare ulteriormente quanto sviluppato, alcune lezioni verteranno sulle principali patologie in età evolutiva relative all'attenzione, alle memorie e ai disturbi di apprendimento. Saranno, quindi, illustrati strumenti per indagini e prevenzione a partire dalla scuola dell'infanzia e per diagnosi e trattamenti nelle età successive.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

1. Fornire la conoscenza delle architetture neuro-funzionali dei processi cognitivi ed emotivi dell’essere umano. 2. Far assurgere il livello della descrizione anatomica a quello sovraordinato di spiegazione attraverso la neuroanatomia funzionale e i modelli architettonici dei processi cerebrali normali e patologici. 3. Prendere atto di come tale conoscenza possa incidere nelle valutazioni cliniche o nei protocolli riabilitativi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell' insegnamento lo studente sarà in grado di :

  1. possedere le nozioni di base delle principali aree di interesse della psicologia fisiologica e delle neuroscienze cognitive ;
  2. di conoscere le principali architetture funzionali dei processi cognitivi ed emotivi ;
  3. di conoscere le principali metodologie e gli strumenti di indagine e prevenzione utilizzate nella pratica neuropsicologica.

MODALITA' DIDATTICHE

Insegnamento frontale con proiezione di diapositive che tengono conto di diversi aspetti del programma con possibilità da parte degli studenti di intervenire per affrontare interattivamente gli argomenti del programma meno facili.

PROGRAMMA/CONTENUTO


Il corso si articola in due moduli e prevede, oltre alle lezioni frontali svolte dal docente, la presentazione, con discussione, di una serie di articoli.
Modulo 1: i Metodi delle Neuroscienze Cognitive. La Teoria gerarchica dell’Attenzione. L’Attenzione nei processi di apprendimento. I sistemi di Controllo Attentivo- Esecutivo. Le Emozioni. Disturbo da Deficit dell’Attenzione. Breve elencazione delle prove neuropsicologiche utilizzate per le valutazioni.
Modulo 2: La memoria: Tipologie e Meccanismi. La memoria dichiarativa. I Processi decisionali. Le basi Neurali del Linguaggio parlato e scritto. Le Dislessie.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

- Purves, D., Brannon, E.M., Cabeza, R., Huettel, S.A., LaBar, K.S., Platt, M. L., Woldorff, M.G.,
 Neuroscienze Cognitive, Zanichelli, Bologna, 2015 (seconda edizione). 
- Bisiacchi, P., & Vallesi, A., Il Cervello al Lavoro. Nuove prospettive in neuropsicologia, Il Mulino, Bologna, 2017.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

SIMONE LOPRETE (Presidente)

LAURA MIGLIORINI

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Insegnamento frontale con proiezione di diapositive che tengono conto di diversi aspetti del programma con possibilità da parte degli studenti di intervenire per affrontare interattivamente gli argomenti del programma meno facili.

INIZIO LEZIONI

Lunedì 23 Settembre, ore 12.

Orari delle lezioni

PSICOLOGIA FISIOLOGICA

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Scritto con eventuale integrazione orale.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L'esame si svolgerà in forma scritta con domande ad inserimento, a scelta multipla e due domande “aperte”. Per chi supera lo scritto è possibile una eventuale integrazione orale o la valutazione di una tesina svolta su di un articolo scientifico.
La modalità scritta obbligatoria permette di avere più tempo a disposizione per verificare tutti i punti del programma. Verificare l' approfondimento di questa materia è sostanziale perché assolutamente necessario per chi vorrà svolgere la professione di psicologo clinico e /o sperimentale.
Nelle domande aperte gli argomenti sono di carattere generale e riflettono la capacità di valutare l'importanza dell'approccio sperimentale, il passaggio dall'anatomia descrittiva a quella funzionale, l'utilizzo e l'applicazione di aspetti teorici nella clinica neuropsicologica.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
13/01/2020 12:00 GENOVA Scritto
13/01/2020 12:00 GENOVA Orale
13/01/2020 12:00 GENOVA registrazione
27/01/2020 12:00 GENOVA Orale
27/01/2020 12:00 GENOVA Scritto
27/01/2020 12:00 GENOVA registrazione
10/02/2020 12:00 GENOVA Orale
10/02/2020 12:00 GENOVA Scritto
10/02/2020 12:00 GENOVA registrazione
01/06/2020 12:00 GENOVA Scritto
01/06/2020 12:00 GENOVA Orale
01/06/2020 12:00 GENOVA registrazione
08/06/2020 12:00 GENOVA Scritto
08/06/2020 12:00 GENOVA Orale
08/06/2020 12:00 GENOVA registrazione
15/06/2020 12:00 GENOVA Scritto
15/06/2020 12:00 GENOVA Orale
15/06/2020 12:00 GENOVA registrazione
29/06/2020 12:00 GENOVA Orale
29/06/2020 12:00 GENOVA Scritto
29/06/2020 12:00 GENOVA registrazione
07/09/2020 12:00 GENOVA Orale
07/09/2020 12:00 GENOVA Scritto
07/09/2020 12:00 GENOVA registrazione