DIDATTICA DELLE LINGUE

DIDATTICA DELLE LINGUE

_
iten
Codice
80451
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
9 cfu al 2° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA

6 CFU al ° anno di 8743 TRADUZIONE E INTERPRETARIATO (LM-94) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
1° Semestre
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso affronta i temi relativi all'apprendimento e all'insegnamento delle lingue.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di presentare la disciplina della glottodidattica e i suoi strumenti, con particolare riferimento alle tecnologie e alla produzione di contenuti multimediali

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell’insegnamento, lo studente:

  • Conoscerà i principali concetti della ricerca sull’educazione linguistica;
  • Conoscerà i principali modelli e le teorie dell'appropriazione linguistica;
  • Sarà in grado di interpretare il Quadro Europeo di Riferimento per le lingue;
  • Conoscerà le differenze tra le diverse abilità linguistiche
  • Sarà in grado di valutare e progettare attività volte allo sviluppo delle diverse abilità tenendo conto delle teorie di riferimento, del Quadro Comune e delle peculiarità delle abilità stesse;

PREREQUISITI

Conoscenze fondamentali relativamente alla Linguistica Generale

Modalità didattiche

Lezione frontale, supporto e materiali in aulaweb, laboratori

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte generale (per 6 cfu)

La ricerca in L2
Teorie dell’apprendimento della L2
Sviluppo storico
Transfer, analisi errori e interlingua
I fattori interni
I fattori esterni
Focus on form
Interazione
Definizione del metodo
Competenza Comunicativa
Il Quadro Comune Europeo
L’Approccio Comunicativo
Dalle indicazioni nazionali al curricolo
Le abilità linguistiche

Metodi (per 9 cfu)

Approccio per task
CLIL
Total Physical Response
Approccio lessicale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  1. Pallotti G., 1998, La seconda lingua. Milano, Bompiani
  2.  Balboni P., 2012, Le sfide di Babele, Torino, UTET
  3.  Materiali
    • Dispense / esempi / modelli
    • Diapositive del corso

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Mercoledì dalle 10 alle 12

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezione frontale, supporto e materiali in aulaweb, laboratori

INIZIO LEZIONI

martedì 2 ottobre 2018

ESAMI

Modalità d'esame

  1. Test informatizzato - 20 domande a scelta multipla sugli argomenti del corso (libri+diapositive)
  2. Test informatizzato - 1 domanda aperta sugli argomenti del corso (libri+diapositive)
  3. Progettazione di 2 attività per lo sviluppo di abilità linguistiche
  4. Colloquio orale

Modalità di accertamento

 

Al termine dell’insegnamento, lo studente dovrà essere in grado di:

  • Definire i concetti e le teorie della ricerca sull’educazione linguistica e valutarne l’impatto sull’educazione linguistica;
  • Descrivere le peculiarità delle diverse abilità linguistiche;
  • Progettare attività per lo sviluppo delle diverse abilità linguistiche;
  • Utilizzare il Quadro Comune Europeo come strumento per la valutazione e preparazione di attività per lo sviluppo delle abilità linguistiche;