ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE TURISTICHE

ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE TURISTICHE

_
iten
Codice
65440
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
9 cfu al 3° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA

6 CFU al 3° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) GENOVA

6 CFU al 1° anno di 8743 TRADUZIONE E INTERPRETARIATO (LM-94) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/08
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Lo sviluppo turistico di una destinazione si fonda sulla dotazione di risorse e attrattive e sull’operato di una molteplicità di imprese dell’offerta. L’insegnamento si focalizza sui servizi turistici, sui princìpi fondamentali inerenti l'organizzazione, la gestione, l'analisi strategica, le strategie e il marketing delle principali tipologie di imprese turistiche (ricettive, tour operator, agenzie di viaggio, ecc.). Per il solo insegnamento da 9 CFU verrà approfondito il destination management.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso sarà suddiviso in tre moduli: il primo modulo sarà dedicato agli elementi che stanno alla base dell’economia d’impresa, con particolare riferimento alla gestione delle risorse umane, alla struttura del patrimonio e alla sua redditività; il secondo modulo, invece, tenderà a privilegiare i caratteri organizzativi e gestionali riguardanti le imprese di viaggi (compresi di tour operator) e quelle ricettive. Infine, il terzo modulo prenderà in esame l’evento congressuale, considerato nelle sue specificità e tipologie, nonché nei suoi aspetti organizzativi e gestionali.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivi formativi

Scopo dell'insegnamento è quello di fornire, agli studenti dei corsi di laurea dell’area di lingue, una generale conoscenza e comprensione delle caratteristiche dei servizi turistici e delle imprese che li erogano analizzandone le principali problematiche che devono essere affrontate nella gestione delle imprese e delle destinazioni turistiche.

L’insegnamento fornisce le nozioni di base sulle loro specifiche attività e si focalizza sugli aspetti fondamentali inerenti l'organizzazione, le attività di marketing e le opzioni strategiche che possono essere adottate per sviluppare l’azienda e migliorare il suo rapporto con il mercato.

 

Risultati di apprendimento previsti

Al termine dell'insegnamento, lo studente dovrà essere in grado di:

  • apprezzare la rilevanza delle caratteristiche dei servizi turistici e delle loro implicazioni per le imprese che li erogano e la clientela.
  • comprendere le logiche di funzionamento delle imprese e, in particolare, di quelle turistiche
  • in riferimento alle imprese alberghiere, ai tour operator e alle agenzie dettaglianti, comprendere, descrivere e riconoscere:
    • le diverse attività che possono essere realizzate e i processi relativi
    • le funzioni svolte dai diversi reparti riscontrabili nelle strutture organizzative
    • gli attori della concorrenza allargata
    • i rapporti instaurabili con i fornitori e la loro importanza
    • le caratteristiche della clientela e le possibili segmentazioni
    • le politiche di marketing mix
    • i fattori che possono determinare un vantaggio competitivo dell’impresa
    • i vantaggi conseguenti alle diverse opzioni strategiche adottate
    • le variabili influenzanti il raggiungimento di un risultato economico soddisfacente
  • saper utilizzare sia sul piano concettuale sia su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.
  • utilizzare il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti
  • sviluppare adeguate capacità di apprendimento che gli consentano di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi, anche internazionali, in cui si troverà ad operare.

 

Inoltre, per il solo insegnamento da 9 CFU, lo studente dovrà essere in grado di:

  • risolvere problemi inerenti alla valutazione del prezzo nelle imprese alberghiere e nei tour operator
  • individuare e descrivere gli elementi e i soggetti costitutivi di una destinazione turistica, le relazioni attivabili nonché analizzare i fattori che influiscono sulla sua competitività
  • illustrare le principali caratteristiche della domanda e dell'offerta crocieristica
  • definire il ruolo e le funzioni dei promotori e degli organizzatori congressuali

 

Modalità didattiche

All’attività didattica frontale si affiancano modalità interattive basate sull’utilizzo di pubblicazioni specializzate e sull'analisi di casi.

Per l’insegnamento da 9 CFU saranno realizzate esercitazioni individuali o in piccoli gruppi sull'analisi e confronto dei programmi di viaggio di tour operator concorrenti e sulla valutazione del prezzo delle imprese alberghiere e dei tour operator.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Per l’insegnamento da 6 CFU e per quello da 9 CFU

 

L’impresa

I soggetti dell’economia

L’azienda e l’impresa: le caratteristiche fondanti

Obiettivi dell’impresa. I concetti di profitto e rischio

I processi di creazione di valore

 

I servizi e le imprese turistiche

Le caratteristiche della domanda e dell'offerta turistica

Le tendenze qualitative del mercato

Il prodotto turistico specifico e globale

Le caratteristiche dei servizi turistici ed i loro effetti sull’offerta e sulla domanda

 

Le imprese ricettive

La domanda e l’offerta ricettiva

Le strutture alberghiere ed extralberghiere

L’impresa alberghiera e le sue classificazioni

La locazione dell’immobile. L’affitto di azienda. Il contratto di gestione

La conclusione del contratto di albergo con clienti fruitori e non fruitori

Gli indicatori della gestione alberghiera

L'organizzazione: le unità e le strutture organizzative

L’analisi della clientela e della concorrenza

La gestione del marketing mix: politiche di prodotto, di prezzo, di distribuzione e di comunicazione.

Le opzioni strategiche: lo sviluppo intensivo, la cooperazione, lo sviluppo esterno.

Le catene alberghiere

 

Le imprese di viaggio

Le diverse funzioni e l’autorizzazione all’apertura

 

I tour operator

Le caratteristiche del prodotto e la funzione economica dell’impresa

I pacchetti “su misura” e i viaggi incentive

I viaggi offerti al pubblico

I servizi incoming

Le strutture organizzative

L’analisi della clientela

La collaborazione con i fornitori

L’analisi della concorrenza

La gestione del marketing mix: le politiche di prodotto, di prezzo, di distribuzione e di comunicazione

Le strategie del tour operator: la cooperazione, lo sviluppo intensivo, lo sviluppo esterno

 

Le agenzie di viaggio dettaglianti

La clientela leisure e business

La concorrenza e le agenzie on line

L’organizzazione

Le opzioni strategiche. Lo sviluppo dei network e i vantaggi offerti

 

Casi e testimonianze

Durante le lezioni verranno proposti con continuità esempi reali volti a rendere lo studente più cosciente delle implicazioni di quanto spiegato dal docente e funzionali a far acquisire le competenze obiettivo dell'insegnamento.

 

Inoltre, per il solo insegnamento da 9 CFU

 

Le destinazioni turistiche

Le componenti di una destinazione turistica: i turisti, le attrattive del territorio, i servizi turistici

Le caratteristiche di una destinazione che diventa “sistema”: origini e funzioni di una DMO

L’evoluzione di una destinazione turistica ed i problemi connessi al suo sviluppo: il turismo sostenibile

Le variabili esterne influenti su una destinazione turistica

 

Il mercato congressuale

Gli eventi aggregativi

La domanda di congressi

Gli organizzatori, le località e le strutture congressuali

I costi ed i ricavi di un congresso

I convention bureau

 

Il mercato crocieristico

Gli elementi costitutivi del prodotto crocieristico

La domanda e l'offerta crocieristica

I rapporti di collaborazione delle imprese crocieristiche con altri operatori

Le opzioni strategiche

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale su cui preparare l'esame:

- Libro di testo: Benevolo C., Grasso M., Destinazioni e imprese turistiche, FrancoAngeli, Milano, 2019 (nuova edizione aggiornata con copertina verde).

- Per i soli studenti frequentanti: slide e materiali pubblicati in aulaweb

- Eventuale altro materiale che verrà indicato a lezione e su aualweb

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Orario ricevimento a Genova: Martedì ore 9.30 (primo piano, corridoio ponente, studio I.1042) Eventuali variazioni temporanee sono disponibili solo ed esclusivamente all'indirizzo www.clarabenevolo.it. Dove: DIEC - Dipartimento di Economia, via Vivaldi, 5 - 16126 GENOVA . Orario ricevimento a Imperia nel secondo semestre: al termine delle lezioni Orario ricevimento per il corso a Lingue nel secondo semestre: al termine delle lezioni Consultare sempre sito www.clarabenevolo.it per comunicazioni, indicazioni su tesi e approvazione Erasmus learning aggrement. mail: clara.benevolo@economia.unige.it - tel 010209505. Da giugno a settembre, l'orario di ricevimento settimanale viene comunicato esclusivamente attraverso il sito personale www.clarabenevolo.it

LEZIONI

Modalità didattiche

All’attività didattica frontale si affiancano modalità interattive basate sull’utilizzo di pubblicazioni specializzate e sull'analisi di casi.

Per l’insegnamento da 9 CFU saranno realizzate esercitazioni individuali o in piccoli gruppi sull'analisi e confronto dei programmi di viaggio di tour operator concorrenti e sulla valutazione del prezzo delle imprese alberghiere e dei tour operator.

 

INIZIO LEZIONI

Semestre 2

Secondo il calendario delle lezioni del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne

ESAMI

Modalità d'esame

Modalità d'esame

L’esame consiste in una prova scritta, secondo le date degli appelli ordinari, alla quale possono partecipare sia gli studenti frequentanti sia quelli non frequentanti, comprendente una serie di domande a risposta multipla e uno o due  domande con risposta aperta.

La prova d'esame verterà sul programma pubblicato sul sito dell’insegnamento disponibile in aulaweb e sui testi indicati.

L’iscrizione all’esame è obbligatoria.

Ripetizione dell’esame: in caso di votazione della prova d’esame insufficiente, lo studente non può presentarsi all’appello successivo. E' invece consentito presentarsi all’appello successivo se questo appartiene ad un’altra sessione.

Lo studente che rifiuta una valutazione sufficiente può ripresentarsi all’appello successivo.

Gli studenti Erasmus possono presentarsi a sostenere l’esame in tutti gli appelli disponibili.

 

Modalità di accertamento

L’esame scritto avrà lo scopo di valutare:

  • l’effettiva conoscenza e comprensione dei contenuti del programma
  • se lo studente ha acquisito la capacità di comprenderne le relazioni e le implicazioni per l'operatività delle imprese turistiche
  • se sono stati conseguiti i risultati di apprendimento previsti sopra

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno dati nel corso delle lezioni.

ALTRE INFORMAZIONI

Si invitano tutti gli studenti a consultare periodicamente la pagina di questo insegnamento sul portale dell’e-learning AulaWeb (raggiungibile dal sito di Ateneo o all’indirizzo: http://www.aulaweb.unige.it/). Tutte le informazioni e i materiali relativi a questo insegnamento sono pubblicate esclusivamente in tale sito.

 

Nell’AA 2019-20, i docenti dell’insegnamento sono diversi da quelli degli anni precedenti e il programma adottato, per tutti gli studenti che hanno in piano di studi l’insegnamento da 6 o da 9 CFU, è quello riportato qui sopra.

Si invitano gli studenti che hanno in piano di studi l’esame in anni accademici precedenti al 2019-20, e vogliono sostenere l’esame ancora con il vecchio programma, a verificare la disponibilità da parte del prof. Giuseppe Rocca.