BIOLOGIA ANIMALE (PARTE DI C.I.)(LM CTF)

BIOLOGIA ANIMALE (PARTE DI C.I.)(LM CTF)

_
iten
Codice
64553
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
5 cfu al 1° anno di 8451 CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE (LM-13) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/13
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE )
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

  • Codice: 64553
  • CFU: 5
  • Corso di Studio: CTF
  • Anno di corso: Primo
  • Semestre: Primo 
  • Docente incaricato: Prof. Rodolfo Quarto

Il corso si prefigge di fornire allo studente le nozioni fondamentali dei meccanismi molecolari delle principali funzioni delle cellule.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Gli obiettivi di questo corso sono: fornire i concetti fondamentali della biologia attraverso lo studio morfologico e funzionale degli organismi viventi e dei loro costituenti; fornire gli elementi fondamentali della genetica e della biologia molecolare; fornire le cognizioni di base della biochimica generale, applicata e macromolecolare; fornire le conoscenze fondamentali dell’organizzazione strutturale e molecolare, nonché delle funzioni di micro-organismi, procarioti ed eucarioti.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine del modulo lo studente dovra':

conoscere i concetti fondamentali della biologia attraverso lo studio morfologico e funzionale degli organismi viventi e dei loro costituenti; conoscere gli elementi fondamentali della genetica e della biologia molecolare; conoscere le cognizioni di base della biochimica generale, applicata e macromolecolare; aver acquisito le conoscenze fondamentali dell’organizzazione strutturale e molecolare, nonché delle funzioni di micro-organismi, procarioti ed eucarioti.

Modalità didattiche

Per raggiungere gli obiettivi formativi di questo insegnamento,agli studenti viene fornito un quadro di riferimento generale  delle nozioni fondamentali e del significato funzionale dei meccanismi molecolari delle principali funzioni delle cellule -a partire dalla loro morfologia ed organizzazione interna fino alla gestione dell’informazione genetica ed alla generazione di tipi cellulari specializzati.

  • Lezioni frontali in aula:  
    • presentazioni (ppt) con illustrazioni grafiche, fotografie di preparati citologici, animazioni etc.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il modulo sarà essenzialmente suddiviso in sei aree tematiche principali. La prima parte –Macromolecole Biologiche- presenterà le caratteristiche essenziali delle molecole biologiche fondamentali (acqua, lipidi, carboidrati e proteine), le loro caratteristiche ed i legami chimici da esse generati, per supportare la comprensione delle parti successive del corso. La seconda parte  –Citologia- verterà sull’organizzazione morfologica delle cellule procariote ed eucariote. Si esamineranno la membrana plasmatica sia nella struttura che nelle funzioni (modelii, composizione, endo-esocitosi, secrezione), gli organuli cellulari (Golgi, reticolo endoplasmatico liscio e ruvido, i lisosomi, i perosisomi, i mitocondri, il nucleo e l’organizzazione della cromatina, le strutture del citoscheletro) nei loro dettagli strutturali, morfologici e funzionali. La terza parte -Interazioni Tra Cellule- verterà sulle forme di comunicazione cellulare (includendo le proteine della matrice extracellulre, il loro ruolo, e le loro interazioni eterofiliche od omofiliche).  Tutta la quarta parte è invece dedicata alla Informazione ed Espressione Genica (struttura e caratteristiche del DNA e degli RNA; trascrizione, traduzione, regolazione dell’espressione genica, modificazioni post-traduzionali). Il quinto argomento verte sulla Proliferazione Cellulare: si esamineranno i meccanismi legati al ciclo cellulare ed al suo controllo, includendo l’apoptosi e la trasformazione cellulare, la mitosi, la meiosi ed il dettaglio della gametogenesi. Veranno proposti cenni sullo sviluppo embrionale e sul differenziamento cellulare. L’ultima area tematica affronta la Genetica Classica definendo le mutazioni geniche, cromosomiche e genomiche; si esamineranno le leggi Mendeliane e la trasmissione dei caratteri legati ai cromosomi sessuali.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

-Alberts et al.; "L'essenziale di biologia molecolare della cellula"; Zanichelli Editori.

-Becker et al.; "Il mondo della cellula"; Pearsons Eds.

-Solomon et al.; "Biologia"; Edises

-Karp et al.; "Biologia cellulare e molecolare"; Edises

-Pollard et a.; "Biologia Cellulare"; Elsevier-Masson Eds.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: rodolfo.quarto@unige.it

Commissione d'esame

KATIA CORTESE (Presidente)

RODOLFO QUARTO (Presidente)

DANIELE SAVERINO

LEZIONI

Modalità didattiche

Per raggiungere gli obiettivi formativi di questo insegnamento,agli studenti viene fornito un quadro di riferimento generale  delle nozioni fondamentali e del significato funzionale dei meccanismi molecolari delle principali funzioni delle cellule -a partire dalla loro morfologia ed organizzazione interna fino alla gestione dell’informazione genetica ed alla generazione di tipi cellulari specializzati.

  • Lezioni frontali in aula:  
    • presentazioni (ppt) con illustrazioni grafiche, fotografie di preparati citologici, animazioni etc.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame prevede uno scritto basato su 15 domande a risposta multipla (insieme allo scritto del modulo di Anatomia Umana Norm.) ed un orale. Le domande vertono sul programma svolto a lezione. Il superamento dello scritto (ottenibile con almeno 9 risposte corrette su 15, per ciascun modulo) consente l’accesso all’orale, in cui -nel colloquio col docente- si approfondirà la competenza sulla materia, considerando anche la proprietà di linguaggio, l’uso della appropriata terminologia e le capacità di correlazione dello studente. 

Modalità di accertamento

Il docente approfondirà l'accertamento della preparazione considerando la competenza sulla materia e le capacità di correlazione dello studente.