GEOGRAFIA

GEOGRAFIA

_
iten
Codice
67641
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
9 cfu al 2° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-GGR/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La geografia educa a collocarsi in uno spazio relazionale dove ogni singolo percorso fa parte di interazioni tra sistemi naturali, socio-culturali, economici e politici. La dimensione spaziale va interpretata come un mediatore culturale capace di orientarci nello sviluppo di relazioni con l'ambiente, il territorio e le società. L’insegnamento si articola in due parti:  Geografia dell’Italia e dell’Europa e Didattica della Geografia.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'insegnamento ha come scopo principale di far emergere la comprensione da parte dello studente che la geografia è:

- la disciplina che studia i rapporti tra uomo e ambiente e la loro evoluzione nel corso del tempo, 

- è disciplina non meramente descrittiva, ma esplicativa e interpretativa, 

- è conoscenza critica della realtà e studio dei problemi territoriali e delle possibili soluzioni. 

Si rimanda al dettaglio delle due parti: Geografia dell'Italia e dell'Europa e Didattica della geografia

PREREQUISITI

Non richiesti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Nel primo semestre: Giovedì 11-12 o su appuntamento (primi@unige.it) Nel secondo semestre: Sarà comunicato all'inizio del semestre; o su appuntamento (primi@unige.it)

Ricevimento: Nel primo semestre: Giovedì 11-12 o su appuntamento (primi@unige.it) Nel secondo semestre: Sarà comunicato all'inizio del semestre; o su appuntamento (primi@unige.it)

LEZIONI

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame si svolge in forma orale, mediante un colloquio condotto anche attraverso il commento e l’analisi critica di immagini, grafici, tabelle, carte geografiche, video e schede didattiche approfondite a lezione o presenti sui materiali forniti e sui testi in programma.

Si rimanda al dettaglio dei moduli di Geografia dell'Italia e dell'Europa e di Didattica della geografia.

Modalità di accertamento

Il colloquio orale verterà sulle parti teoriche, i principali  concetti e temi della geografia, e le parti di didattica disciplinare illustrate e discusse durante l'insegnamento. 

Saranno valutati: 

- la qualità dell’esposizione e l’utilizzo corretto del lessico specialistico; 

- la capacità di illustrare i riferimenti teorici, i contenuti, gli approcci e gli strumenti didattici;

- la capacità di riflessione e ragionamento autonomo sugli approfondimenti presentati e discussi durante le lezioni;

- la capacità di individuare collegamenti tra la parte teorico-contenutistica e quella di didattica;

- la capacità di ipotizzare collegamenti interdisciplinari.

Si rimanda alle indicazioni dettagliate dei due moduli.