EDUCAZIONE MUSICALE (DISCIPLINA)

EDUCAZIONE MUSICALE (DISCIPLINA)

_
iten
Codice
67722
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
8 cfu al 1° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-ART/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso offre agli studenti la possibilità di avvicinarsi al linguaggio musicale sul piano teorico e pratico e nel contempo di affrontare problematiche legate alla storia della musica e alla didattica musicale

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il programma prevede due settori di approfondimento. Il primo intende fornire una serie di nozioni teorico-pratiche suggerendo alcune strategie per una alfabetizzazione musicale di base mirata alla didattica: in questa ottica gli studenti saranno avvicinati alla lettura della musica e alla identificazione dei segni grafici in uno spartito musicale. Inoltre approfondiranno elementi di acustica e avranno la possibilità di vedere e ascoltare da vicino alcuni strumenti musicali. Il secondo settore è finalizzato a una contestualizzazione storica degli eventi musicali. Verrà dunque proposta una storia della musica a grandi linee con attenzione ai periodi storici e ai principali autori. Si parlerà di forme e soprattutto si daranno gli strumenti critici per poter utilizzare in maniera corretta i termini musicali correnti, da sonata a sinfonia, da quartetto a concerto. Sono previsti numerosi ascolti in classe.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obbiettivo primario è fornire ai futuri insegnanti una base di conoscenza che consenta loro di affrontare la musica in classe in maniera consapevole e non dilettantistica come spesso accade. Nello stesso tempo, stimolarli a conoscere la storia della musica inserendola nel contesto storico-culturale più generale, in rapporto con la letteratura, l'arte ecc. I risultati di apprendimento attesi sono legati a una buona lettura di uno spartito musicale con il riconoscimento dei diversi segni grafici, a un orientamento accettabile delle esperienze storico-musicali e alla conoscenza dei principali autori della storia.

Modalità didattiche

Mondadori editore, in via di stampa)Il corso prevede lezioni frontali, visione di video musicali e conoscenza diretta di strumenti con l’intervento in classe di vari strumentisti del Conservatorio

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma prevede due settori di approfondimento che saranno trattati parallelamente: il primo di carattere teorico-didattico di conoscenza della grammatica musicale; il secondo a indirizzo storico.

Parte I - Teoria musicale

Appunti sull’insegnamento della musica; il suono e le sue qualità; la produzione, la riflessione e la trasmissione del suono; la notazione (storia e notazione attuale); il ritmo (solfeggi in 2/4, 3/4, 4/4); gli intervalli, le alterazioni, toni e semitoni; le scale (modo maggiore); le tonalità; la classificazione degli strumenti e l’orchestra; la voce umana; intonazione di brevi e facili brani vocali.

 

Parte II – Indirizzo storico

Il programma di storia intende privilegiare un’analisi per periodi, con attenzione ai principali autori e alle principali forme musicali.

 

1.         La musica sacra: dal gregoriano alla polifonia fiamminga.

2.         Le prime esperienze profane: i Trovatori e i Trovieri.

3.         Il Cinquecento: Riforma e Controriforma; il madrigale; Monteverdi

4.         Il Barocco: l’opera, la sonata, il concerto;

5.         Haendel e Bach

6.         Il Classicismo viennese: sinfonia, quartetto;  Haydn Mozart e Beethoven

7.         L’Italia fra ‘700 e ‘800: Paganini e Rossini

8.         Il Romanticismo: linee generali e principali autori

9.         La musica in Francia

10.       L’opera italiana: linee generali: Rossini, Verdi, Puccini e Mascagni

11.       Le scuole nazionali

12.       Il Novecento: linee generali (principali correnti e autori)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

TESTI DI STUDIO:

R.IovinoAppunti di storia della musica (scaricabili da aula web)

R.Iovino, Dispense di Teoria (scaricabili da aulaweb)

R.Iovino, Esercizi (scaricabili da aula web)

AA.VV., Insegnare a apprendere musica nella scuola primaria (Mondadori ed., in via di stampa)

Eventuale ulteriore bibliografia sarà fornita durante il corso.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Orario di ricevimento da concordare previo appuntamento

LEZIONI

Modalità didattiche

Mondadori editore, in via di stampa)Il corso prevede lezioni frontali, visione di video musicali e conoscenza diretta di strumenti con l’intervento in classe di vari strumentisti del Conservatorio

INIZIO LEZIONI

Metà febbraio all'inizio del secondo semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

EDUCAZIONE MUSICALE (DISCIPLINA)

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

esame finale: colloquio orale sugli argomenti teorici e storici affrontati.