EDUCAZIONE MOTORIA (DISCIPLINA)

EDUCAZIONE MOTORIA (DISCIPLINA)

_
iten
Codice
67648
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
8 cfu al 4° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-EDF/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso vuole offrire momenti di riflessione relativamente al valore dell'educazione motoria sia nella scuola di infanzia sia nella scuola primaria. Apprendere la terminologia corretta, apprendere i principi fondamentali, conoscere le indicazioni nazionali, ma soprattutto capire come gestire i mezzi, i metodi e la didattica dell'educazione motoria in palestra.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso approfondirà le finalità educative e formative, i contenuti, i metodi, gli strumenti e le modalità di valutazione dell’attività motoria e sportiva nel contesto della scuola dell'infanzia e primaria; saranno approfondite anche l’integrazione e l'inclusione dei bisogni educativi speciali nell’attività motoria scolastica.

Modalità didattiche

Le lezioni si terranno in modo frontale con supporti tecnologici.

E' gradita la partecipazione attiva e la riflessione di gruppo

PROGRAMMA/CONTENUTO

-          La motricità

-          La coordinazione

-          L’equilibrio

-          La resistenza

-          La forza

-          La mobilità articolare

-          La velocità

-          Postura e paramorfismi

-          Linguaggio del corpo

-          Sicurezza

-          Tappe evolutive

-          Apprendimento motorio

-          Aspetti metodologici

-          Progetti sportivi

-          Integrazione dell’alunno diversamente abile

-          Giochi psicomotori per la scuola di infanzia

-          Il valore del gioco nella scuola primaria

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiali:

1. Appunti delle lezioni (personali e materiale messo a disposizione dal docente)

2. Testi consigliati, non obbligatori:
- Carraro A., Bertollo M. (2005) Le scienze motorie e sportive nella scuola primaria, CLEUP, Padova ISBN 88-7178-414-6

- Cazzoli S. (2008) L’attività fisica adattata (APA) e l’educazione fisica adattata (APE): includere ed integrare i bisogni educativi speciali nella scuola primaria e secondaria, (pp. 53-85) in Drabeni M., Eid L. L’attività fisica adattata per i disabili. Prospettive della realtà italiana ed europea, Libreria dello Sport, Milano ISBN 978-88-6127-009-1

- Cazzoli S. (2001) L’apprendimento motorio dal modello concettuale alle indicazioni metodologiche e didattiche (pp. 222-227) in Rossebastiano A. (a cura di) Formazione e informazione, UTET, Torino ISBN 88-7750-743-8

- Cazzoli S. (2002) La corporeità e la comunicazione non verbale: strumenti per lo sviluppo della relazione ed integrazione (PP. 143-159), in Rosssebastiano A. ( a cura di) Per la scuola del 2000. Maestri, tra presente e futuro, Libreria Stampatori Torino ISBN 88-88057-33-1

- Biino V. (2006) Manuale di scienze motorie e sportive: giochi e lezioni per la scuola primaria, Hoelphi Editore, ISBN 978-88-2033-642-4

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni si terranno in modo frontale con supporti tecnologici.

E' gradita la partecipazione attiva e la riflessione di gruppo

INIZIO LEZIONI

Secondo Semestre

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto: test a risposta multipla.

Orale: facoltativo per chi desidera integrare il voto ottenuto allo scritto

 

Per i non frequentanti oltre all'esame scritto va presentato un dossier per la verifica delle abilità maturate nella progettazione di una attività motoria sportiva nella scuoladi infanzia o  primaria secondo modello strutturato dal docente. Dossier va consegnato 15 giorni prima della data dell’appello nelle varie finestre del calendario esami

Modalità di accertamento

Gli studenti per preparsi all'esame scritto possono studiare  sugli appunti delle lezioni, o sccegliere un testo di educazione motoria . Gli argomenti del corso presentati sono gli argomenti delle domande.