BIOCHIMICA CLINICA (BIO 12)

BIOCHIMICA CLINICA (BIO 12)

_
iten
Codice
80678
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
4 cfu al 2° anno di 9015 BIOLOGIA MOLECOLARE E SANITARIA (LM-6) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/12
LINGUA
Italiano (Inglese a richiesta)
SEDE
GENOVA (BIOLOGIA MOLECOLARE E SANITARIA )
periodo
2° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La biochimica clinica studia il significato clinico degli esami di laboratorio. Nel corso affronteremo in modo sistematico la "semeiotica di laboratorio" dei principali organi e apparati, che è parte fondamentale del percorso diagnostico.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Comprendere il significato dei principali esami di laboratorio utilizzati in diagnostica clinica.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo stdente acquisirà le conoscenze necessarie all'interpretazione degli esami di laboratorio del "profilo chimico clinico" base e dei principali test che esplorano la funzione d'organo/apparato. Inoltre, lo studente applicherà tali conoscenze al ragionamento diagnostico in alcuni casi clinici semplici, rappresentativi di patologie comuni dei principali organi e apparati.

PREREQUISITI

E' opportuna la conoscenza della biochimica metabolica.

Modalità didattiche

Durante le lezioni frontali verranno presentati i valori "normali" dei vari test biochimici, e si porrà l'accento sulle alterazioni attese nelle piu' frequeni patologie d'organo o tessuto e sull'interpretazione di profili chimico-clinici in semplici casi clinici.

La frequenza al corso è fortemente consigliata per le lezioni frontali in misura di almeno il 70% delle ore svolte.

PROGRAMMA/CONTENUTO

1-SANGUE

Esame emocromocitometrico

Profilo elettroforetico delle proteine del siero e suo significato diagnostico

Principali enzimi plasmatici di interesse diagnostico

Principali componenti dell’azoto non proteico

Parametri di lab per lo studio del metabolismo del ferro, emoglobinopatie e talassemie

Elettroliti

2-TEST DI FUNZIONALITA’ EPATICA

Cenni di fisiologia e anatomia 

Enzimi di interesse diagnostico per patologie epatocellulari

Bilirubina e ittero

Modificazione delle proteine del siero in alcune epatopatie

Proteine del siero, fatt. coagul.

Alcuni quadri diagnostici (epatiti virali, alcolismo, malattie da accumulo)

3-TEST METABOLISMO GLUCIDICO

Ormoni che regolano glicemia

Cause di iper- e ipo-glicemia

Criteri diagnostici diabete mellito

Esami di lab. nella chetoacidosi diabetica; test di tolleranza al glucosio; emoglobina glicosilata; corpi che tonici; diabete gestazionale

4-TEST METABOLISMO LIPIDICO

Classificazione lipoproteine e loro metabolismo

Classificazione apolipoproteine

Valori di riferimento

Vari fenotipi dislipidemici

5-ESAME DELLE URINE E TEST FUNZIONALITA’ RENALE

Diagramma funzionale nefrone e sue funzioni

Esame fisico-chimico delle urine

Test di funzionalità renale: indicatori di malfunzionamento glomerulare e tubulare

6-ENDOCRINOLOGIA

Ormoni steroidi, peptidici e derivati da aminoacidi: cenni su funzione, livelli basali e condizioni di iper-/ipo-secrezione

Esami di lab. nelle varie condizioni di iper-/ipo-secrezione

7- CUORE

Diagnosi di laboratorio dell’infarto del miocardio

8-PANCREAS

Principali test di funzionalità pancreatica esocrina

9-GAS NEL SANGUE

 Emogasanalisi e modificazioni dei valori nelle principali patologie

10-VITAMINE

Vitamine idro-e liposolubili, funzione nel metabolismo e patologie da deficit vitaminico

11-EQUILIBRIO IDRO-ELETTROLITICO

Regolazione del volume del sangue e significato fisiologico dei vari elettroliti

TESTI/BIBLIOGRAFIA

- Dispense (scaricabili da Aula WEB)

- Common laboratory tests, Vaughn, Appleton&Lange

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: previo appuntamento fissato via mail (ezocchi@unige.it) Ufficio: DIMES, Sezione di Biochimica, Viale Benedetto XV, 1 (Genova) Telefono: 0103538161

LEZIONI

Modalità didattiche

Durante le lezioni frontali verranno presentati i valori "normali" dei vari test biochimici, e si porrà l'accento sulle alterazioni attese nelle piu' frequeni patologie d'organo o tessuto e sull'interpretazione di profili chimico-clinici in semplici casi clinici.

La frequenza al corso è fortemente consigliata per le lezioni frontali in misura di almeno il 70% delle ore svolte.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del primo semestre avranno inizio a partire dal 30 Settembre 2019 ed avranno termine entro il 17 Gennaio 2020, le lezioni del secondo semestre avranno inizio a partire dal 17 Febbraio 2020 e avranno termine entro il 12 Giugno 2020.

Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

ESAMI

Modalità d'esame

Le competenze acquisite saranno verificate mediante esame scritto con quiz a risposta multipla. 

Le domande tenderanno a verificare se lo studente abbia acquisito conoscenza dei valori chimico-clinici "normali", delle alterazioni di tali valori nelle principali patologie d'organo o tessuto e se sappia utilizzare i test di laboratorio in un semplice ragionamento diagnostico.

Modalità di accertamento

La valutazione finale del percorso formativo verrà  effettuata tramite verifica scritta (test a risposta multipla). Per il superamento dell’esame lo studente dovrà dimostrare di avere acquisito una conoscenza dei test di laboratorio trattati a lezione sufficiente a consentirgli di distinguere tra valori "normali" e valori patologici e la capacita' di usare tali test  in semplici ragionamenti diagnostici.

 

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza regolare alle lezioni è fortemente raccomandata in particolare per l’assenza di testi sintetici che trattino tutto il programma.