ARCHEOZOOLOGIA

ARCHEOZOOLOGIA

_
iten
Codice
65091
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 2° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’archeozoologia si occupa dello studio delle associazioni fossili a vertebrati e invertebrati rinvenute in contesti archeologici e dunque dei rapporti tra le comunità umane e quelle animali, strettamente connessi nelle attività economiche, rituali e sociali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di archeozoologia ha l’obiettivo di insegnare a riconoscere e contestualizzare i principali resti animali provenienti dagli scavi archeologici.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà essere in grado di:

  • Riconoscere le ossa che compongono lo scheletro dei vertebrati, distinguendo tra ossa di carnivori e di erbivori e conoscere la terminologia specifica per la descrizione delle ossa
  • Conoscere le basi della determinazione tassonomica dei vertebrati e dei principali reperti animali provenienti da scavi archeologici
  • Conoscere le basi della determinazione dell’età di morte e del sesso di mammiferi selezionati
  • Identificare e interpretare le tracce rinvenute sulla superficie ossea siano esse di origine naturale o antropica
  • Interpretare correttamente i dati desunti dall’analisi archeozoologica

PREREQUISITI

Nessuno

Modalità didattiche

Lezioni frontali con l’ausilio di presentazioni in PowerPoint.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso prevede i seguenti argomenti:

  • L’archeozoologia: definizione e applicazioni; i principali materiali di studio; scavo, documentazione e recupero dei resti fossili nello scavo archeologico.
  • I fossili e la fossilizzazione: definizioni e utilità; paleontologia e archeozoologia; la nomenclatura zoologica e il concetto di specie.
  • Lo scheletro dei vertebrati: cenni di istologia e anatomia; terminologia; determinazione anatomica e tassonomica; cenni di osteometria; stima dell’età di morte e riconoscimento del sesso.
  • Quantificazione dei resti ossei: Numero Minino di Individui (NMI) e Numero di Resti Identificabili (NISP).
  • La tafonomia: biostratinomia e fossildiagenesi; le principali modificazioni naturali delle ossa (weathering, predazione, pitting, trampling, trasporto,abrasione, fratturazione, ossidazione); le modificazioni indotte dall’attività antropica (combustione, cutmarks, fatturazione, tracce d’uso e lavorazione); metodologia di raccolta dei dati; la tafonomia dei contesti carsici.
  • Altri materiali animali provenienti dagli scavi archeologici: cenni sul riconoscimento e sulla determinazione.
  • Rapporto uomo-animale: caccia, domesticazione, allevamento.
  • Come studiare una collezione: dallo scavo alla pubblicazione dei dati; i casi particolari: le collezioni storiche e i sequestri.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per gli studenti che hanno frequentato il corso:

Testi di riferimento:

  • Appunti del corso e relativi ppt
  • DE GROSSI MAZZORIN J. (2008) - Archeozoologia. Lo studio dei resti animali in archeologia. Manuali Laterza. Editori
  • CHIAX L.& MENIEL P. (2001) - L'archeozoologie. Ed. Errance , Paris
  • RAFFI & SERPAGLI () – Introduzione alla paleontologia. UTET.

Capitolo 2: Tafonomia dal paragrafo 2.1 al 2.4

  • CILLI C., MALERBA G., GIACOBINI G. 2000 -.Le modificazioni di superficie dei reperti in materia dura animale. Bollettino del Museo Civico di Storia Naturale di Verona, 24, pp. 73-98.

Per gli studenti che non hanno frequentato il corso:

  • Testi indicati per gli studenti frequentanti
  • Lettura e comprensione di articoli scientifici da concordare direttamente con il docente

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

CLAUDIO SORRENTINO (Presidente)

NICOLA CUCUZZA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con l’ausilio di presentazioni in PowerPoint.

INIZIO LEZIONI

- data di inizio mercoledì 2 ottobre 2019

- orari lezioni: mercoledì 12-14 aula 2 (Balbi 2)

                        giovedì 10-12 aula 5 (Balbi 2)

                        venerdì 10-12 aula 4 (Balbi 2)

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

ARCHEOZOOLOGIA

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame prevede una prova orale sotto forma di colloquio.

Modalità di accertamento

L'accertamento avverrà attraverso un esame orale, teso a verificare l'apprendimento dei contenuti trattati durante il corso, sarà valutata l’acquisizione di una corretta terminologia e la capacità di applicare le conoscenze acquisite anche attraverso collegamenti tra i differenti argomenti trattati.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
16/12/2019 10:00 GENOVA Orale
22/01/2020 10:00 GENOVA Orale
03/02/2020 10:00 GENOVA Orale
03/02/2020 10:00 GENOVA Orale
13/05/2020 10:00 GENOVA Orale
16/06/2020 10:00 GENOVA Orale
15/07/2020 10:00 GENOVA Orale
23/07/2020 10:00 GENOVA Orale
14/09/2020 10:00 GENOVA Orale