GEOGRAFIA FISICA E CARTOGRAFIA

GEOGRAFIA FISICA E CARTOGRAFIA

_
iten
Codice
52415
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 1° anno di 8763 SCIENZE GEOLOGICHE (L-34) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
GEO/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE GEOLOGICHE )
periodo
1° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La Geografia Fisica, con il supporto dei fondamenti della cartografia, si propone di fornire le basi per la lettura del paesaggio terrestre e la comprensione della sua evoluzione, evidenziando le relazioni fra le varie componenti dell'ambiente, in particolare fisico (atmosfera, litosfera, idrosfera), e l'influenza antropica (impatto) su tali componenti e sul modellamento del paesaggio stesso.   

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire i fondamenti per la lettura delle carte topografiche, che costituiscono la base per gli studi sul terreno, e gli strumenti interpretativi per capire l’ambiente dal punto di vista fisico, quale supporto allo studio dei paleombienti e per la comprensione dei fenomeni naturali che avvengono sulla Terra

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza e la partecipazione alle attività formative previste (lezioni frontali, esercitazioni) consentiranno allo studente di acquisire le conoscenze generali della Geografia Fisica e Cartografia necessarie per affrontare studi nel campo della professione del geologo e ricerche scientifiche negli ambiti delle Scienze della Terra.

Nello specifico lo studente sarà in grado di:

  • conoscere i principi generali della cartografia e della geografia fisica;
  • leggere le carte topografiche per interpretare e misurare le forme del terreno;
  • collegare i fenomeni atmosferici per la comprensione della distribuzione dei climi sulla superficie terrestre in relazione ai fattori geografici e della loro interazione con le attività antropiche.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, di esercitazioni teorico-pratiche in aula. Essendo previsti test di apprendimento e attività per l’applicazione delle conoscenze acquisite la frequenza alle lezioni ed esercitazioni è fortemente consigliata.

Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali. 

Le esercitazioni sono mirate all’applicazione pratica delle conoscenze teoriche acquisite durante le lezioni frontali. In particolare saranno sviluppate:

  • esercitazioni di cartografia per il riconoscimento delle curve di livello e delle forme del rilievo;
  • esercitazioni per la determinazione dell'altitudine di un punto sulla carta topografica
  • esercitazioni per il calcolo della pendenza e dell'inclinazione del terreno, misura di distanze e delle aree in funzione delle diverse scale di rappresentazione; 
  • esercitazioni per il riconoscimento ed ilcalcolo delle coordinate geografiche e  chilometriche (U.T.M., Gauss-Boaga);
  • esercitazioni per il calcolo e la rappresentazione di dati meteorologici e climatici.

Le esercitazioni vengono svolte in aula fornendo agli studenti materiale cartografico di supporto (carte topografiche a scala 1.25000 dell’IGMI e carte tecniche regionali (CTR RL) a scala 1:10000/5000).

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso prevede la presentazione e la discussione dei seguenti argomenti

Elementi di Cartografia:

  • Carte e concetto di scala (numerica e grafica)
  • Le proiezioni geografiche. Forma e dimensioni della Terra
  • Il simbolismo cartografico 
  • Principi di costruzione di una carta
  • Determinazione della posizione di un punto sulla superficie terrestre. Il reticolato geografico (Coordinate geografiche, chilometriche e polari)
  • Nord geografico, Nord magnetico, Nord reticolato e declinazione magnetica
  • Classificazione delle carte 
  • Metodi di rappresentazione del rilievo.Le curve di livello. Il profilo topografico
  • Il sistema cartografico internazionale U.T.M. e la produzione cartografica italiana

Elementi di Geografia fisica:

  • La composizione dell'atmosfera e la struttura verticale dell'atmosfera 
  • Tempo atmosferico e clima
  • Radiazione solare e le variazioni spaziali e stagionali del riscaldamento dell'atmosfera 
  • La pressione atmosferica e i venti: la circolazione atmosferica generale 
  • L'umidità atmosferica – L'evaporazione – La misura dell'umidità 
  • La condensazione – Le precipitazioni 
  • I flussi atmosferici transitori e le perturbazioni – Le masse d'aria – I fronti 
  • Criteri di classificazione dei climi – Il clima in Italia
  • Cenni sul sistema marino e il sistema delle acque continentali

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le slides presentate durante le lezioni e altro materiale didattico utilizzato saranno disponibili su AulaWeb al termine di ogni ciclo di lezioni/esercitazioni. 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Concordato direttamente con il docente

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, di esercitazioni teorico-pratiche in aula. Essendo previsti test di apprendimento e attività per l’applicazione delle conoscenze acquisite la frequenza alle lezioni ed esercitazioni è fortemente consigliata.

Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali. 

Le esercitazioni sono mirate all’applicazione pratica delle conoscenze teoriche acquisite durante le lezioni frontali. In particolare saranno sviluppate:

  • esercitazioni di cartografia per il riconoscimento delle curve di livello e delle forme del rilievo;
  • esercitazioni per la determinazione dell'altitudine di un punto sulla carta topografica
  • esercitazioni per il calcolo della pendenza e dell'inclinazione del terreno, misura di distanze e delle aree in funzione delle diverse scale di rappresentazione; 
  • esercitazioni per il riconoscimento ed ilcalcolo delle coordinate geografiche e  chilometriche (U.T.M., Gauss-Boaga);
  • esercitazioni per il calcolo e la rappresentazione di dati meteorologici e climatici.

Le esercitazioni vengono svolte in aula fornendo agli studenti materiale cartografico di supporto (carte topografiche a scala 1.25000 dell’IGMI e carte tecniche regionali (CTR RL) a scala 1:10000/5000).

 

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del primo semestre avranno inizio a partire dal 23 Settembre 2019,  ed avranno termine entro il 17 Gennaio 2020. Le lezioni del secondo semestre avranno inizio a partire dal 17 Febbraio  2020 e avranno termine entro il 12 Giugno 2020.Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Prova orale mirata a valutare l’effettiva comprensione degli argomenti trattati nel corso, con discussione degli elaborati intermedi

ALTRE INFORMAZIONI

Frequenza consigliata