BIOLOGIA DELLE POPOLAZIONI

BIOLOGIA DELLE POPOLAZIONI

_
iten
Codice
84456
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
5 cfu al 3° anno di 9916 SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI (L-32) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI )
periodo
Annuale
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il modulo di Biologia delle popolazioni presenta differenti approcci allo studio dei processi microevolutivi nelle popolazioni animali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire conoscenze sulla struttura demografica, dinamica e conservazione delle popolazioni e metapopolazioni animali in un'ottica applicativa.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza e la partecipazione attiva alle lezioni frontali e lo studio individuale (accompagnato dall’approfondimento da parte di ciascuno studente di una tematica inerente gli argomenti oggetto del corso) consentiranno allo studente di acquisire le conoscenze necessarie a comprendere i meccanismi che sottendono i processi microevolutivi che si attuano a livello organismico e di popolazioni. Il corso si prefigge di fornire agli studenti le basi teoriche e metodologiche dello studio evolutivo delle popolazioni. Gli spunti relativi agli ambiti della genetica formale, della genetica delle popolazioni e della zoogeografia sia pura (storico-descrittiva) che applicata (risvolti sulla conservazione della biodiversità) hanno la finalità di consentire agli studenti lo sviluppo di capacità critiche ed analitiche, utili a futuri approfondimenti e ricerche personali sui fenomeni microevolutivi.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 40 ore.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso prevede la presentazione e discussione dei seguenti argomenti:

  • Generalità sui concetti di popolazione e meta-popolazione.
  • Cenni di genetica di popolazioni
  • Legge di Hardy-Weinberg
  • Deviazioni dall’equilibrio di Hardy-Weinberg.
  • Cenni storici ed introduzione alla zoogeografia.
  • Ricadute della dinamica della crosta terrestre (deriva dei continenti) e delle attuali condizioni ecologiche sulle distribuzioni (biomi).
  • Definizione, descrizione e studio degli areali (vicarianza-dispersione).
  • Areali ed evoluzione biologica (speciazione).
  • Biogeografia sistematica (regioni biogeografie, categorie corologiche).

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutte le slides utilizzate durante le lezioni e altro materiale didattico saranno disponibili su aul@web. In generale, gli appunti presi durante le lezioni e il materiale su aul@web sono sufficienti per la preparazione dell’esame. I libri sotto indicati sono suggeriti come testi di appoggio, ma gli studenti possono comunque utilizzare anche altri testi di livello universitario, purché siano edizioni pubblicate negli ultimi 5 anni.

  • Conner J.K. & Hartl D.L., 2005. Elementi di genetica ecologica. Piccin, Padova.
  • Frankham R., Ballou J.D., Briscoe D.A., 2006. Fondamenti di genetica della conservazione. Zanichelli.
  • Zunino M. & Zullini A., 2004. Biogeografia. La dimensione spaziale dell’evoluzione. Casa Editrice Ambrosiana, Milano

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per evitare sovrapposizione di impegni, il ricevimento degli studenti dovrà essere concordato direttamente con il docente via e-mail o telefonicamente. Fatti salvi gli impegni istituzionali, il docente rimane a disposizione degli studenti in qualunque momento.

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, per un totale di 40 ore.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del primo semestre avranno inizio a partire dal 23 Settembre 2019,  ed avranno termine entro il 17 Gennaio 2020. Le lezioni del secondo semestre avranno inizio a partire dal 17 Febbraio  2020 e avranno termine entro il 12 Giugno 2020.Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

BIOLOGIA DELLE POPOLAZIONI

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si compone di una prova orale. Saranno disponibili 2 appelli di esame per la sessione invernale (metà gennaio- febbraio) e 5 appelli per la sessione estiva (giugno, luglio e settembre). Non verranno concessi appelli straordinari al di fuori dei periodi indicati nel regolamento del Corso di studio.

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno dati nel corso delle lezioni. Oltre agli aspetti nozionistici relativi ai contenuti del corso, verrà anche valutata la capacità di descrivere i meccanismi relativi alle dinamiche di popolazione ed ai processi microevolutivi in modo chiaro e con una terminologia corretta.

ALTRE INFORMAZIONI

Frequenza consigliata.