FONDAMENTI DI BOTANICA

FONDAMENTI DI BOTANICA

_
iten
Codice
84030
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
5 cfu al 1° anno di 9916 SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI (L-32) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI )
periodo
Annuale
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le conoscenze di base sulle principali caratteristiche morfologiche, strutturali, funzionali e sul ruolo ambientale dei diversi gruppi del regno vegetale, con particolare attenzione alle piante superiori. Riconoscere le specie vegetali caratteristiche delle principali fitocenosi del paesaggio italiano.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'insegnamento fornisce le basi per la conoscenza della biologia vegetale e dell' importanza delle piante negli ecosistemi e nei diversi campi applicativi.

Le nozioni fornite completano le conoscenze complessive di Biologia generale  e sono  propedeutiche  agli insegnamenti di Botanica sistematica e Geobotanica, oltre che ai diversi insegnamenti a scelta di argomento botanico.

Al termine dell'insegnamento lo studente sarà in grado di:

- descrivere le peculiarità della cellula vegetale

- illustrare  e comparare la struttura morfologica e anatomica dei diversi gruppi di piante

- descrivere le principali modalità di riproduzione delle piante superiori

- comprendere i processi vitali delle spermatofite

- distinguere i principali gruppi tassonomici  di pertinenza delle discipline botaniche (funghi, alghe, muschi e tracheofite)

- identificare le principali specie legnose caratteristiche delle principali fitocenosi  della vegetazione italiana

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed  esercitazioni in aula e attività sul campo. Nelle esercitazioni in aula verranno mostrati esempi di vari organi vegetali  e loro modificazioni e gli studenti apprenderanno l'uso di chiavi dicotomiche  semplificate per l'identificazione di specie vegetali. Nelle esercitazioni di campo, gli studenti avranno la possibilità di osservare e identificare le principali specie legnose nel contesto naturale.

La frequenza non è obbligatoria ma fortemente consigliata.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le caratteristiche fondamentali dei vegetali e il loro ruolo in natura.  Organizzazione strutturale e funzionale delle piante.  Affinità e differenze tra piante e animali. Strutture e funzioni della cellula vegetale: approfondimento su parete, vacuolo e plastidi. I tessuti e l'anatomia delle piante. Organizzazione e accrescimento del corpo delle piante: fusto, foglia, radice. Modificazioni del cormo e adattamenti all'ambiente. I processi vitali delle spermatofite: trasporto e bilancio idrico; sviluppo; generalità sulla riproduzione. Il fiore e la doppia fecondazione nelle Angiosperme.
Generalità sulla classificazione dei vegetali. La vegetazione italiana: le principali fitocenosi del paesaggio italiano e loro specie caratteristiche.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Solomon et al. 2017. Struttura e processi vitali nelle piante , VII ed. EdiSES

VENTURELLI F., VIRLI L., 1995 - Invito alla Botanica, Zanichelli, Bologna

Altri testi di consultazione
Speranza A. e Calzoni G. L., 1996. Struttura delle Piante in Immagini. Zanichelli. Bologna
GIACOMINI V., FENAROLI L., 1958 - La Flora. Collana "Conosci l'Italia.". Touring Club Italiano,
SIMONETTI G., GOLDSTEIN M., WATSCHINGER M., 1994 - Alberi d'Europa. Mondadori
BANFI E., CONSOLINO F., 1996 - Alberi. De Agostini

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Alla fine delle lezioni o su appuntamento.

Ricevimento: Concordato direttamente con il docente tramite e-mail (cornara@dipteris.unige.it).

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed  esercitazioni in aula e attività sul campo. Nelle esercitazioni in aula verranno mostrati esempi di vari organi vegetali  e loro modificazioni e gli studenti apprenderanno l'uso di chiavi dicotomiche  semplificate per l'identificazione di specie vegetali. Nelle esercitazioni di campo, gli studenti avranno la possibilità di osservare e identificare le principali specie legnose nel contesto naturale.

La frequenza non è obbligatoria ma fortemente consigliata.

 

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del primo semestre avranno inizio a partire dal 23 Settembre 2019,  ed avranno termine entro il 17 Gennaio 2020. Le lezioni del secondo semestre avranno inizio a partire dal 17 Febbraio  2020 e avranno termine entro il 12 Giugno 2020.Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

Le lezioni di Fondamenti di Botanica inizieranno ai primi di novembre.

ESAMI

Modalità d'esame

Orale a cui si accede con il superamento di 2 verifiche scritte in itinere, una (bot. generale) con test e riconoscimento di illustrazioni di strutture vegetali e l'altra (bot. sistematica ed applicata) consistente nel  riconoscimento di 20 specie legnose della flora italiana, con indicazione della famiglia di appartenenza e della fascia di vegetazione di pertinenza. 

 

Modalità di accertamento

2 compiti scritti (per l'iscrizione a questi occorre l'invio di e-mail direttamente al docente titolare almeno tre giorni feriali prima del compito) e colloquio orale (quest'ultimo comune ai moduli 1 e 2 dell'insegnamento). L'esame orale è sempre condotto da due docenti di ruolo. Con queste modalità, la commissione è in grado di verificare con elevata accuratezza il raggiungimento degli obiettivi formativi dell'insegnamento. Quando gli obiettivi formativi non sono raggiunti, lo studente è invitato ad approfondire le sue conoscenze e ad avvalersi eventualmente di ulteriori spiegazioni da parte del docente titolare.

ALTRE INFORMAZIONI

Frequenza a lezioni teoriche ed esercitazioni in aula e in campo fortemente consigliata