ANATOMIA COMPARATA

ANATOMIA COMPARATA

_
iten
Codice
84441
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
5 cfu al 3° anno di 9916 SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI (L-32) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/06
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE AMBIENTALI E NATURALI )
periodo
2° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Questa materia di studio riguarda l’anatomia funzionale di sistemi e apparati dei vertebrati, con massimo risalto al contesto ontogenetico e filogenetico. L’approccio è fortemente incentrato sull’evoluzione delle strutture.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di Anatomia Comparata (5CFU) intende fornire agli studenti una preparazione di base utile per poter effettuare una ‘comparazione’ fra le strutture anatomiche dei diversi gruppi di vertebrati. Particolare attenzione sarà rivolta all’individuazione e all’analisi delle cause della forma, dell’organizzazione strutturale e degli adattamenti evolutivi nei diversi organi ed apparati.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivi formativi (dettaglio)

La prima parte del corso si propone di far conoscere gli elementi di Embriologia descrittiva che permettono di comprendere come gli organismi, a partire da una sola cellula indifferenziata, raggiungano la pluricellularità e la morfologia tipica della loro specie. La fase successiva del corso si propone di far conoscere le strutture anatomiche dei Vertebrati, le loro affinità e differenze in relazione ad evoluzione ed aspetti funzionali.

Risultati di apprendimento attesi

1 - Lo studente sarà in grado di illustrare le relazioni filogenetiche tra i maggiori taxa dei cordati viventi ed estinti.

2 - Lo studente sarà in grado di descrivere con linguaggio appropriato i principali eventi nello sviluppo embrionale dei vertebrati.

3 - Lo studente sarà in grado di descrivere con linguaggio appropriato i principali sistemi e apparati dei vertebrati.

4 - Lo studente potrà comparare le strutture nei diversi vertebrati, sottolineandone le omologie e, ove possibile, i percorsi evolutivi,  le plesiomorfie e apomorfie.

5 - Lo studente avrà acquisito capacità di osservazione di schemi anatomici, di fotografie di preparati biologici macroscopici e microscopici, riuscendo a proiettare le nozioni teoriche sulla descrizione delle immagini.

 

PREREQUISITI

Per affrontare efficacemente i contenuti dell’insegnamento sono necessarie conoscenze di base di citologia e istologia.

 

Modalità didattiche

  • 40 ore di lezioni frontali erogate alternativamente tramite presentazioni multimediali o tramite schematizzazioni alla lavagna.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Evoluzione dei vertebrati. Tipi di uova e di sviluppo. Segmentazione, gastrulazione, neurulazione, organogenesi. Stadio filotipico dei vertebrati. Sistemi o apparati (tegumentario, muscolare, scheletrico, digerente, escretore, riproduttore, endocrino, cardiocircolatorio, linfatico, respiratorio, nervoso, sensoriali) dei diversi gruppi di vertebrati, con particolare attenzione a filogenesi e ontogenesi.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutte le diapositive utilizzate durante le lezioni e altro materiale didattico saranno disponibili su Aulaweb, successivamente ad ogni lezione o ciclo di argomenti. Inoltre, quale supporto per lo studio si consiglia il testo Stingo - Anatomia Comparata  edizioni Edi-Ermes

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento studenti può essere concordato direttamente con il docente.

LEZIONI

Modalità didattiche

  • 40 ore di lezioni frontali erogate alternativamente tramite presentazioni multimediali o tramite schematizzazioni alla lavagna.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del primo semestre avranno inizio a partire dal 23 Settembre 2019,  ed avranno termine entro il 17 Gennaio 2020. Le lezioni del secondo semestre avranno inizio a partire dal 17 Febbraio  2020 e avranno termine entro il 12 Giugno 2020.Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

ANATOMIA COMPARATA

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è una prova orale con risposte a domande poste dal docente, descrizione e spiegazione di immagini e fotografie di preparati di anatomia microscopica e macroscopica.

 

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento richiesto per ogni argomento sono forniti nel corso delle lezioni.

L’esame orale verte sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali, sul riconoscimento e descrizione del materiale fotografico e video. Viene valutata anche la capacità di esporre gli argomenti utilizzando una terminologia corretta.

 

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza costante e regolare alle lezioni è fortemente raccomandata.