TEMI DI ANTROPOLOGIA FILOSOFICA

TEMI DI ANTROPOLOGIA FILOSOFICA

_
iten
Codice
86929
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
9 cfu al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-FIL/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (METODOLOGIE FILOSOFICHE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di approfondire in chiave di riflessione filosofica singoli aspetti di una disciplina che è di estrema attualità nella cultura contemporanea soprattutto perchè le le sue tematiche vengono presupposte più o meno criticamente in molte altre discipline .

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di esaminare criticamente i vari tentativi di costruzione di modelli alternativi di ‘natura umana’, elaborati, come risposta filosofica all’emergere delle scienze naturali prima, delle scienze umane poi, dall’illuminismo ad oggi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Nel quadro degli obiettivi generali del corso l'obiettivo specifico di quest'anno sarà di rendere consapevoli gli studenti, della costruzione di un particolare modello di uomo all'interno delle scienze umane dalla seconda metà dell'Ottocento in avanti  - e delle implicazioni filosofiche di questa costruzione -   per quanto riguarda in particolare la dimensione economica, attraverso una rilettura in chiave filosofica di alcuni classici essenziali e  di alcuni degli innumerevoli contributi contemporanei.

Alla fine del corso lo studente dovrà:

1)  avere una conoscenza adeguata dei testi presentati nel corso delle lezioni

2) avere una comprensione adeguata di questi stessi testi

3) essere in grado di confrontare  fra di loro questi testi proponendo una propria lettura personale di essi

4) presentare criticamente  e discutere pubblicamente una propria relazione su di un testo scelto appositamente durante la parte seminariale del corso (solo per gli studenti da 9 CFU),

5) proporre una lettura personale dei temi del corso

PREREQUISITI

Il corso è a carattere specialistico e presuppone l'aver frequentato il corso di 'antropologia filosofica' oppure almeno una disciplina di ambito morale (settore M-FIL/03) del corso triennale in Filosofia.

Modalità didattiche

Lezioni frontali per quanto riguarda gli studenti che utilizzano il corso per solo 6 CFU e per la prima parte del corso per 9 CFU (36 ore).

Discussione pubblica in forma seminariale  delle relazioni presentate dagli studenti nell'ultima parte del corso (18 ore).

La frequenza al corso è  fortemente  consigliata.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

L'invenzione dell'homo oeconomicus all'interno della costruzione di del nuovo paradigma delle scienze umane dal Settecento alla prima parte del Novecento attraverso:

a)  L'emergere della scienza economica dalla tradizione giusnaturalista: una rilettura critica della.Jurisprudence, Notes from the Lectures on Justice, Police, Revenue and Arms di Adam Smith

b)l L'agire economico  dopo la rivoluzione 'marginalista' : modelli di capitalismo  da Alois Schumpeter a Herbert Simon

Programma per gli studenti che utilizzano il corso  per 9 CFU

1) L'invenzione dell'homo oeconomicus all'interno della costruzione di del nuovo paradigma delle scienze umane dal Settecento alla prima parte del Novecento attraverso:

a)  L'emergere della scienza economica dalla tradizione giusnaturalista: una rilettura critica della.Jurisprudence, Notes from the Lectures on Justice, Police, Revenue and Arms di Adam Smith

b)l L'agire economico  dopo la rivoluzione 'marginalista' : modelli di capitalismo  da Alois Schumpeter a Herbert Simon

2) L'homo oeconomicus fra passato e futuro.  Una ricostruzione critica del dibattito contremporaneo in forma seminariale.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu:

1) A. Smith Lezioni di Glasgow, Giuffré 1989

2) A. Schumpeter,L'essenza e i principi dell'economia teorica, Laterza 1982

3) A. Schumpeter L'imprenditore e la storia dell'impresa. Scritti 1929-1948 Bollati Boringhieri  + Il capitalismo può sopravvivere? Etas

4) H. A. Simon Scienza economica e comportamento umano, Ed. di Comunità 2000

(le parti da approfondire saranno indicate nel corso delle lezioni. Gli studenti non frequentanti dovranno leggere le opere comprese in almeno due dei tre punti sopraindicati)

 

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 CFU

per il punto 1) del programma:

1) A. Smith Lezioni di Glasgow, Giuffré 1989

2) A. Schumpeter,L'essenza e i principi dell'economia teorica, Laterza1982

3) A. Schumpeter L'imprenditore e la storia dell'impresa. Scritti 1927-1949 Bollati Boringhieri 1993  + Il capitalismo può sopravvivere? Etas

4) H. A. Simon Scienza economica e comportamento umano, Ed. di Comunità 2000

(le parti da approfondire saranno indicate nel corso delle lezioni. Gli studenti non freuentanti dovranno leggere le opere comprese in almeno due dei quattro punti sopraindicati)

 

per il punto 2) del programma gli studenti dovranno presentare e discutere pubblicamente una relazione su una delle opere seguenti. L'elenco è puramente indicativo e altre opere potrebbero venire suggerite nel corso delle lezioni:

L. von Mises Problemi epistmologici dell'economia, Armando 1988

K. Polanyi, La grande trasformazione,Einaudi 2000

M. Olson, Potere e mercati Regimi politici e crescita economica, EGEA 2001

Critica della ragione economica, a cura di M.Motterlini e M. Piatelli Palmarini, Il Saggiatore 2005

T. Schitovsky, L'economia senza gioia, Città Nuova 2007

D. Ariely,  Prevedibilmente irrazionale, Rizzoli 2008

d. Graeber,  Debito Il Saggiatore 2011

D. Kahneman, Pensieri lenti e veloci, Mondadori 2012

J.K. Galbraith, Soldi, BUR 2013

T. Piketty, Il capitale nel XXI secolo, Bompiani 2014

 E. Todds, Breve storia dell'umanità. Dall'homo sapiens all'homo oeconomicus, LEG 2019

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Mercoledì e Giovedì mattina  dalle 10 alle 12 in  via Balbi 30 int. 23 sia per studenti che per laureandi

Commissione d'esame

DANIELE ROLANDO (Presidente)

MIRELLA PASINI

VALERIA OTTONELLI

ALBERTO GIORDANO

ANGELO CAMPODONICO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali per quanto riguarda gli studenti che utilizzano il corso per solo 6 CFU e per la prima parte del corso per 9 CFU (36 ore).

Discussione pubblica in forma seminariale  delle relazioni presentate dagli studenti nell'ultima parte del corso (18 ore).

La frequenza al corso è  fortemente  consigliata.

INIZIO LEZIONI

3 ottobre   2019

ESAMI

Modalità d'esame

Una discussione orale sui testi in programma ed eventualmente ancora  sulla relazione scritta  presentata  dal candidato nell'ultima parte del corso (per i frequentanti) o comunque fatta avere al docente  con un congruo anticipo prima dell'esame (per i non frequentanti).

Modalità di accertamento

Nel corso  dell'esame orale lo studente dovrà dimostrare:

1) Una buona conoscenza dei testi in programma

2) Una comprensione della rilevanza filosofica degli stessi testi

3) la capacità di confrontare  i testi fra loro e di costruirsi una propria opinione in maniera critica

4) una buona capacita di sintetizzare, presentare e valutare  un testo di sua scelta fra quelli indicati  in una discussione pubblica (solo per studenti da 9 CFU)

5) La capacità di costruirsi una propria opinione sui temi del corso

La valutazione della relazione presentata dallo studente  durante la fase seminariale del corso influirà sulla valutazione finale