STORIA ECONOMICA

STORIA ECONOMICA

_
iten
Codice
80372
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
9 cfu al 3° anno di 8459 STORIA (L-42) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/12
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (STORIA )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso fornisce una panoramica sulla crescita e sullo sviluppo economico dal Basso Medioevo al XXI secolo in prospettiva comparata concentrandosi sui fattori strategici responsabili della crescita moderna

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Nel corso si guarderà allo sviluppo economico europeo nel quadro del sistema delle relazioni internazionali dal tardo Medioevo all’età contemporanea. Obiettivi dell’insegnamento, oltre alla descrizione dei fenomeni, sono l’ interpretazione e l’ individuazione delle determinanti del cambiamento, di cui si coglieranno anche le implicazioni in tema di storia sociale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

 

Alla fine del corso gli studenti dovrebbero poter comprendere il quadro sistematico-interpretativo  dei maggiori mutamenti  che hanno caratterizzato l'evoluzione della struttura del sistema sociale ed economico occidentale

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

Le società preindustriali

Modelli di popolazione

Moneta e credito dall'Antico Regime all'Età contemporanea

La rivoluzione industriale

Modelli di sviluppo: i Second Comers

Dalla prima globalizzazione alla seconda guerra mondiale

Lo sviluppo economico moderno dal 1945 al 1979

La seconda globalizzazione e le sue crisi

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Ennio De Simone, Storia economica. Dalla rivoluzione industriale alla rivoluzione informatica, Milano, Franco Angeli, 2014, pp. 3-203 e 220-316.

 PER LE LEZIONI  DI MARINA ROMANI: Altro materiale sarà pubblicato su Aulaweb.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Ennio De Simone, Storia economica. Dalla rivoluzione industriale alla rivoluzione informatica, Milano, Franco Angeli, 2014, pp.  3-203 e 220-316.

 PER LE LEZIONI  DI MARINA ROMANI:

-K. Pallaver, Da moneta straniera a moneta nazionale: Prima guerra mondiale, politica e circolaziona monetaria in Eritrea e Somalia, in R. Strangio (ed.) Africa. Storia, Antropologia, Economia, Migrazioni, Roma, Nuova Cultura, 2018, pp. 95 - 124. Il PDF del saggio sarà  caricato su AW

-R. Scuro, Gli ebrei nel contesto urbano fra integrazione nella comunità e relazioni coi governi. Complessità di un modello latino-mediterraneo: il caso dell’Italia settentrionale medievale, in Rostro Judios del Occidente Medieval, Governo di Navarra, Estella ,2018. Il PDF del saggio sarà caricato su AW

Altro materiale sarà pubblicato su Aulaweb.

-PER LE LEZIONI DI LUISA PICCINNO: verrà trattato il tema, L'evoluzione delle forme di impresa nel lungo periodo (secoli XVI-XX). Il materiale integrativo per la preparazione dell'esame (9CFU)  sarà reso disponibile su Aulaweb. 

La bibliografia è la stessa per gli studenti frequantanti e non frequentanti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: MARINA ROMANI I livello - studio 1015 Orario di ricevimento (primo semestre,  16 settembre - 18 dicembre):  -Martedì 11.00-13.00 Orario di ricevimento (secondo semestre):  Prima di venire al ricevimento si prega di mandare una e-mail:  romani@economia.unige.it. Eventuali variazioni su AW      

Ricevimento: Dipartimento di Economia - I livello - studio 1020 Telefono: (+39) 010209 - 5479 Email: piccinno@economia.unige.it Orario ricevimento: valido fino al termine delle lezioni del primo semestre lunedi h 10-11 venerdì h 10-11 Per eventuali variazioni si veda quanto riportato sulla pagina del corso su  aulaweb.

Commissione d'esame

MARINA ROMANI (Presidente)

LUISA PICCINNO (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

Le lezioni inizieranno lunedì 17 febbraio 2020.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

STORIA ECONOMICA

ESAMI

Modalità d'esame

scritto 

Modalità di accertamento

Test a scelta multipla e con domande aperte. Ciascun dei due docenti prepararà e correggerà il test per la parte relativa  al proprio ciclo di lezioni

In caso di voto insufficiente è previsto  il salto appello

Gli studenti possono ritirarsi entro trenta minuti dalla data di inizio del test