STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE

STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE

_
iten
Codice
65153
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
9 cfu al 3° anno di 8455 FILOSOFIA (L-5) GENOVA

9 CFU al 2° anno di 8459 STORIA (L-42) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-FIL/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (FILOSOFIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso intende offrire una panoramica della riflessione filosofica medievale, dalle sue origini fino alla crisi della scolastica, mediante l'esame delle rispettive scuole e/o autori, il costante riferimento e la puntuale contestualizzazione delle diverse opere e tematiche.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Delineare lo sviluppo del pensiero filosofico dalle ultime manifestazioni della Patristica (Agostino, Boezio) fino al XIV secolo, con particolare riguardo ai pensatori cristiani, senza trascurare le linee del pensiero arabo e ebraico. Commentare alcune opere fondamentali di pensatori della Scolastica in traduzione, e con eventuale riferimento al testo originale

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscere e approfondire le linee gli autori, i testi e le tematiche fondamentali della Storia della filosofia medievale.
Leggere e commentare alcuni testi fondamentali della filosofia medievale.
Conoscere e analizzare gli snodi storici, filosofici e teologici fondamentali della riflessione metafisica medievale, a partire dall’esame di alcune opere di Tommaso d'Aquino: il commento al De hebdomadibus di Boezio e il De ente et essentia.

PREREQUISITI

Conoscere i rudimenti essenziali della Storia della filosofia, in particolare del pensiero antico e medievale.

Modalità didattiche

Lezione frontale, lettura e commento di testi, risposta ad eventuali quesiti degli studenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

_Linee di Storia della filosofia medievale.
_ Lettura e commento di alcuni testi fondamentali della filosofia medievale.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

_Linee di storia della filosofia medievale.

_Lettura e commento di alcuni testi fondamentali della riflessione medievale.

_Metafisica e teologia in alcune opere di Tommaso d'Aquino: il Commento al De hebdomadibus di Boezio e il De ente et essentia.

Il corso intende fornire, assieme alle linee fondamentali della Storia della filosofia medievale, gli elementi filosofici, storici e teologici utili a ricostruire e a comprendere la densa e articolata riflessione metafisica medievale, con particolare attenzione a Tommaso d'Aquino.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

_M. Pereira, La filosofia nel Medioevo. Secoli VI-XV, Carocci, Roma 2008; oppure: un altro manuale concordato col docente.
_ Filosofia medievale, a cura di M. Bettetini - L. Bianchi - C. Marmo - P. Porro, Cortina, Milano 2004.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

_M. Pereira, La filosofia nel Medioevo. Secoli VI-XV, Carocci, Roma 2008; oppure: un altro manuale concordato col docente.
_ Filosofia medievale, a cura di M. Bettetini - L. Bianchi - C. Marmo - P. Porro, Cortina, Milano 2004.
_Tommaso, L'ente e l'essenza, a cura di P. Porro, Bompiani, Milano 2002; Id., Commenti a Boezio, a cura di P. Porro, Milano 2007.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: I Semestre: dopo le lezioni, oppure su appuntamento in altro tempo concordato (zoppimatteo@unige.it), Sede: DAFIST, Studio docente, Via Balbi 4, I piano;   II Semestre: giovedì h. 14-15, oppure su appuntamento in altro tempo concordato (zoppimatteo@unige.it). Sede: DAFIST, Studio docente, Via Balbi 4, I piano.

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezione frontale, lettura e commento di testi, risposta ad eventuali quesiti degli studenti.

INIZIO LEZIONI

17 settembre 2018

ESAMI

Modalità d'esame

Colloquio orale

Modalità di accertamento

Colloquio orale.

ALTRE INFORMAZIONI

 

Gli studenti impossibilitati a frequentare o che desiderano ulteriori informazioni sul corso sono invitati a prendere contatto col docente a ricevimento, o eventualmente tramite la posta elettronica (zoppimatteo@unige.it).