ANALISI E PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE DEI PROCESSI AZIENDALI IN SANITÀ

ANALISI E PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE DEI PROCESSI AZIENDALI IN SANITÀ

_
iten
Codice
67831
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 1° anno di 9279 SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE (LM/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Supporto alla programmazione, processo di budget ed il monitoraggio e valutazione delle performance

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

acquisire le competenze necessarie per l’analisi critica dei volumi di prestazioni, delle risorse necessarie e della qualità dei risultati (appropriatezza, efficienza ed efficacia) tramite la lettura e l’interpretazione degli indicatori di un sistema di controllo direzionale basato sulle attività (activity based management)

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

1.il supporto alla programmazione

a.l’analisi del fabbisogno

b.l’individuazione delle priorità

c.l’assegnazione della mission

d.l’analisi dei costi per l’assegnazione delle risorse

2.il processo di budget ed il monitoraggio

a.costruzione di un sistema di indicatori basato sulle attività

b.caratteristiche degli indicatori

c.gli strumenti statistici operativi del controllo di gestione

d.i costi standard e l’efficienza allocativa delle risorse

3.la valutazione delle performance

a.la performance di struttura

b.la performance individuale

c.sistemi di benchmarking

TESTI/BIBLIOGRAFIA

materiale didattico proiettato in aula

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

PAOLO DURANDO (Presidente)

ANNAMARIA BAGNASCO (Presidente)

FABIO SPIGNO

LAURA TIBALDI

FRANCESCO VENTURA

FRANCESCO COPELLO

GIANLUCA CATANIA

BRUNO CAVALIERE

ROSAGEMMA CILIBERTI

LOREDANA SASSO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame viene svolto il forma scritta, con somministrazione di test a risposta multipla.

La valutazione sarà espletata attribuendo un punteggio pari a 1 per ogni risposta esatta: l’esame sarà valutato in trentesimi con il superamento dello stesso all’acquisizione di un punteggio pari ad almeno 18/30.

Modalità di accertamento

Il test a risposta multipla permette di valutare le conoscenze cognitive delle tematiche affrontate in aula e approfondite attraverso i lavori di gruppo e in autonomia.