FARMACOLOGIA

FARMACOLOGIA

_
iten
Codice
68272
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 2° anno di 9287 TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/14
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL)
periodo
1° Semestre
moduli
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Scopo del Corso è fornire conoscenze di base della Farmacologia e con specifici approfondimenti dei meccanismi d’azione, indicazioni terapeutiche ed  effetti collaterali delle classi di farmaci utilizzati nella terapia delle patologie neuropsichiatriche con particolare riguardo a quelle relative all'età pediatrica, per consentire la comprensione del trattamento farmacologico e una più corretta gestione del paziente.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere gli elementi di base rispetto alle principali classi di farmaci e gli impieghi terapeutici, la variabilità di risposta, gli effetti collaterali e la tossicità di farmaci e di sostanze d'abuso, in particolare in relazione all'età pediatrica e al sistema nervoso centrale.Acquisire la padronanza della terminologia medica e avviarlo alla comprensione dei processi patologici fondamentali.Conoscere la semeiotica di base e le principali patologie a carico del sistema nervoso nervoso centrale e periferico. Conoscere la semeiotica psichiatrica di base e le principali patologie psichiatriche dell'età adulta.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegamento di Farmacologia si propone di far acquisire allo studente i fondamenti farmacodinamici e farmacocinetici che caratterizzano il profilo farmacologico e il meccanismo di azione dei farmaci. Verranno anche illustrati i principi che costituiscono le basi razionali della terapia farmacologica  in relazione alle diverse patologie neuropsichiatriche in età pediatrica, e possedere gli strumenti necessari per valutare approcci farmacologici, attività dei farmaci ed effetti collaterali

Modalità didattiche

L’insegnamento si articola in 10 ore di  attività formative  che avranno luogo in aula mediante lezioni teoriche frontali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  1. Farmacologia generale
    1. Principi fondamentali di farmacocinetica
    2. Principi fondamentali di farmacodinamica
  2. Neurofarmacologia
    1. Neurotrasmissione: i principali recettori del Sistema Nervoso Autonomo e Centrale e i meccanismi di trasduzione del segnale
    2. Farmaci che influenzano l'azione del Sistema Nervoso Autonomo
  3. Basi neurobiologiche e terapeutiche delle seguenti classi di farmaci:
    1. Antidepressivi
    2. Neurolettici
    3. Antiepilettici
    4. Tossicologia e trattamento farmacologico delle dipendenze  (alcolismo, tossicodipendenze)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

File Pdf delle diapositive mostrate a lezione.

Per approfondimenti:

  • Le basi della Farmacologia (Clark, Finkel, Rey, Whalen) ed. Zanichelli

Per ulteriori consigli rivolgersi alla  docente.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevimento degli studenti e attività tutoriale: Studio presso Farmacologia, Viale Benedetto XV, 2,  previo appuntamento via e-mail o telefonico (010-353.8855/8884). Contatti del docente: Sezione Farmacologia Dipartimento di Medicina Interna (Di.M.I.) Viale Benedetto XV, 2 16132 Genova Tel. 010 353-8884/8855 Fax 010 353-8806 E-mail federica.barbieri@unige.it

Commissione d'esame

SIMONA PENATI

FEDERICA BARBIERI

GRAZIA MARIA SPAGGIARI

CARLO GANDOLFO

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si articola in 10 ore di  attività formative  che avranno luogo in aula mediante lezioni teoriche frontali.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame di fine corso mira a valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici dell’insegnamento di Farmacologia e di integrarlo con gli altri insegnamenti del C.I.

Prova orale.

Il docente verifica il raggiungimento degli obiettivi formativi ponendo domande inerenti al programma svolti durante le ore di lezione.

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che ha l’obiettivo di verificare l’effettiva acquisizione, da parte dello studente, dei risultati di apprendimento attesi.

Concorrono al voto finale espresso in trentesimi:

-           Capacità di trattare in maniera trasversale e critica gli argomenti richiesti;

-           Correttezza, chiarezza, sintesi e fluidità espositiva;

-           Padronanza della materia;

-          Adozione di  una terminologia  appropriata