CONTATTOLOGIA

CONTATTOLOGIA

_
iten
Codice
68301
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 1° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/30
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento fornisce agli studenti le basi per la comprensione delle caratteristiche del sistema della superficie oculare, i materiali di cui sono costituiti le lenti a contatto e le loro caratteristiche.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le conoscenze riguardanti i meccanismi fisici della refrazione e la loro applicazione a livello dell'occhio. In particolare comprendere i fenomeni legati alle anomalie conseguenti ai difetti di refrazione e i rischi/benefici dei differenti sistemi di correzione disponibili, lenti tempiali, lenti a contatto e chirurgia refrattiva.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il Corso si propone di descrivere le diversi componenti del sistema della superficie oculare, l’interazione LAC/superficie oculare, caratteristiche delle LAC morbide e rigide, le possibili complicanze legate ad un uso non corretto delle LAC.

Modalità didattiche

L’insegnamento prevede10 ore di lezioni frontali con l’utilizzo di diapositive.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Anatomia e fisiologia della superficie oculare

Ghiandola lacrimale, film lacrimale, ghiandole di Meibomio, epiteli corneale e congiuntivale: caratteristiche anatomiche, fisiologiche, il ruolo di ciascuna componente nel funzionamento della superficie oculare come unità funzionale

Le lenti a contatto:

lenti a  contatto rigide

lenti a contatto morbide

materiali e loro caratteristiche

permeabilità all’ossigeno, definizione ed importanza

parametri applicativi

Indicazioni all’utilizzo delle lenti a contatto:

quando usare lenti a contatto morbide e rigide

identikit del portatore di lenti a contatto

controindicazioni

esami preliminari

Complicanze legate alle lenti a contatto

il disconfort del paziente

alterazioni del film lacrimale e del bordo palpebrale

patologie degli epiteli corneale e congiuntivale

alterazioni corneali

iperemia congiuntivale

congiuntivite giganto-papillare

la sindrome della lente stretta

cenni di infezioni corneali da lenti a contatto

TESTI/BIBLIOGRAFIA

G. Calabria, M. Rolando Il film lacrimale Fogliazza Ed.

P. Troiano et al Contattologia Medica Edizioni S.O.I.Fabiano Ed.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: previo appuntamento: mc8620@mclink.it luca.bagnasco@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento prevede10 ore di lezioni frontali con l’utilizzo di diapositive.

INIZIO LEZIONI

marzo

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

E' necessaria l'iscrizione all'esame dal sito: https://servizionline.unige.it/studenti/esami/

Modalità di accertamento

L’esame verte sugli argomenti trattati durante le lezioni ma ha anche lo scopo di valutare la capacità di approfondimento, l’ utilizzo di una terminologia corretta e la facoltà di esporre la materia in modo semplice e chiaro anche nei confronti dei pazienti.