ANATOMIA APPARATO VISIVO

ANATOMIA APPARATO VISIVO

_
iten
Codice
67680
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
2 cfu al 1° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/16
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso intende fornire agli studenti le nozioni inerenti l’anatomia dell’apparato visivo, che rappresenta una delle conoscenze basilari nello svolgimento nella pratica clinica. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere l’organizzazione strutturale dell’apparato visivo con le sue principali applicazioni di carattere anatomo-funzionali; riconoscerne le caratteristiche morfologiche essenziali, nonché i loro principali correlati morfo-funzionali

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di fornire allo studente la comprensione dell’organizzazione macro e microscopica e dei rapporti topografici tra le varie strutture che costituiscano l’apparato visivo. Obiettivo è anche quello di fornire le basi anatomiche per la comprensione dei meccanismi fisiologici oculari. 

Modalità didattiche

L’insegnamento prevede 20 ore di lezione frontali. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

EMBRIOLOGIA OCULARE

1

ANATOMIA DELL’ORBITA

3

MUSCOLI ESTRINSECI DELL’OCCHIO

3

ANNESSI DELL’OCCHIO: palpebre, ghiandola lacrimale principale, ghiandole lacrimali accessorie, sistema lacrimale, congiuntiva, capsula del tenone

3

BULBO OCULARE: caratteristiche topografiche del bulbo oculare, film lacrimale, cornea, sclera, limbus, camera anteriore, trabecolato e angolo irido-corneale, iride, corpo ciliare, coroide, cristallino, retina, macula, ora serrata, vitreo

3

IL TRONCO ENCEFALICO: configurazione esterna ed interna. Principali nuclei del bulbo, del ponte e del mesencefalo. Organizzazione dei nervi cranici.

2

IL DIENCEFALO: organizzazione del talamo, generalità su subtalamo, ipotalamo ed epitalamo.

2

VIE OTTICHE E NERVI CRANICI (con particolare riferimento ai nervi I, II, III, IV, V, VI).

3

SENO CAVERNOSO E CIRCOLO DI WILLIS

2

 

1: conoscenza dei concetti essenziali dell'argomento

2: conoscenza generale dell’argomento

3: conoscenza approfondita dell’argomento

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Lee Ann Remington. Clinical Anatomy of the visual system. 2nd edition. Elsevier
  • AMBROSI- ANATOMIA DELL’UOMO- edi ermes
  • Materiale didattico fornito durante le lezioni

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Da concordare tramite indirizzo email: aldo.vagge@gmail.com

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento prevede 20 ore di lezione frontali. 

INIZIO LEZIONI

ottobre

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

E necessaria l’iscrizione all’esame dal sito: https://servizionline.unige.it/studenti/esami

Modalità di accertamento

L'esame è costituito da una prova orale nella quale viene chiesto di affrontare argomenti di anatomia dell’apparato visivo presenti nel programma e svolti a lezione. L'esame orale verrà valutato in 30esimi. Verrà valutata, oltre la conoscenza, anche la capacità di utilizzare in maniera appropriata la nomenclatura e terminologia relativa all’apparato visivo.