MEDICINA E CHIRURGIA DEL PIEDE II

MEDICINA E CHIRURGIA DEL PIEDE II

_
iten
Codice
67552
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
2 cfu al 3° anno di 9284 PODOLOGIA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/33
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PODOLOGIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Conoscenza delle patologie del piede e delle possibilità medico-chirurgiche.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere la semeiotica ortopedica e i principali trattamenti conservativi e chirurgici di pertinenza podologica.Conoscere la malattia diabetica e le sue complicanze con particolare riferimento all’arto inferiore e al piede. Apprendere l’iter diagnostico (anamnesi, esame obiettivo, esami di laboratorio) e acquisire nozioni sulle patologie d’organo e metaboliche. I quadri clini del piede diabetico: acquisire le nozioni di clinica e in particolare l’approccio al paziente con problemi di piede diabetico. Prevenzione, cura, riabilitazione e ortessizzazione del piede diabetico.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine del corso lo studente deve aver acquisito le nozioni inerenti la prevenzione e gestione piede diabetico

Altresi deve saper riconoscere e trattare tutte le patologie relate al piede in maniera più specifica

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula

PROGRAMMA/CONTENUTO

Docente Prof. Dagnino Giacomo

 

Onicocriptosi

Fibroma periungueale

Dita in griffe

Esostosi

Sinostosi

Docente Prof. Verrina Francesco

 

PIEDE  DIABETICO

  PIEDE  GOTTOSO

 PIEDE REUMATOIDE

  ALGODISTROFIA  DI  SUDECK

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Appunti e slide dei docenti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

LUCA TRAVERSONE

CARMINE QUAGLIATA

MAURO DI STADIO (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgono nel 2° semestre.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame viene svolto in forma orale e/o scritta. L'esame sarà valutato in trentesimi con il superamento dello stesso all'acquisizione di un punteggio pari ad almeno 18/30

Modalità di accertamento

Lo studente dovrà essere in grado di riconoscere, trattare o inviare ad altre figure professionali le patologie oggetto del corso.