BIOINGEGNERIA E INFORMATICA APPLICATA IN PODOLOGIA

BIOINGEGNERIA E INFORMATICA APPLICATA IN PODOLOGIA

_
iten
Codice
67551
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 3° anno di 9284 PODOLOGIA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/06
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PODOLOGIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Conoscere la bioingegneria e le possibilità di produrre tecnologie per la salute con beneficio per la società in special modo nella deambulazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

ConoscerelLa bioingegneria sanitaria come una disciplina emergente volta a generare una migliore comprensione dei fenomeni biologici ed a produrre tecnologie per la salute con beneficio per la società in special modo nella deambulazione

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

al termine del corso lo studente deve essere in grado di

Conoscere la bioingegneria e le possibilità di produrre tecnologie per la salute con beneficio per la società in special modo nella deambulazione.

Modalità didattiche

lezioni frontali in aula

PROGRAMMA/CONTENUTO

C.I Podologia speciale IV

Insegnamento Bioingegneria ed informatica applicata in Podologia

Dott. Quagliata Carmine

 

 

 

Accenni  di fisica (forza e pressione)

Funzione di un sistema informatico

Pedana baropodometrica e suo funzionamento

Ortesi, protesi e loro funzionamento

Protesi bioniche

Materiali biocompatibili

Pratica con pedana baropodometrica

TESTI/BIBLIOGRAFIA

dispense e slides docente

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: carmine.quagliata@hsanmartino.it

Commissione d'esame

LUCA TRAVERSONE

CARMINE QUAGLIATA

MAURO DI STADIO

LEZIONI

Modalità didattiche

lezioni frontali in aula

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgono nel 2° semestre.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

BIOINGEGNERIA E INFORMATICA APPLICATA IN PODOLOGIA

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame viene svolto con modalità orale/scritto. La valutazione dell’esame è in trentesimi, il superamento della prova d’esame è subordinato all’acquisizione di un punteggio pari ad almeno 18/30.

Modalità di accertamento

L’esame è sviluppato con la finalità di valutare l’apprendimento cognitivo delle conoscenze di base inerenti i principali disturbi di tipo posturale

L’esame avrà l’obiettivo di accertare che siano stati raggiunti i risultati di apprendimento previsti mediante una valutazione critica delle conoscenze acquisite nonché attraverso la capacità del candidato di formulare soluzioni possibili inerenti specifici quesiti 

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
01/09/2020 15:00 GENOVA Scritto + Orale Gaslini -contattare Docente
09/02/2021 15:00 GENOVA Scritto + Orale Gaslini -contattare Docente

ALTRE INFORMAZIONI

carmine.quagliata@hsanmartino.it