IGIENE DEGLI ALIMENTI

IGIENE DEGLI ALIMENTI

_
iten
Codice
68569
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
2 cfu al 2° anno di 9298 TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH (L/SNT4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/42
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le conoscenze principali relative alle varie classi di nutrienti (glucidi, protidi, lipidi, vitamine, sostanze inorganiche); acquisire nozioni sulla chimica dei prodotti fermentati, sulla conservazione degli alimenti e sulle sostanze indesiderabili. Acquisire le conoscenze fondamentali sulle principali malattie trasmesse dagli alimenti e la relativa prevenzione, con particolare riguardo al ruolo e alle funzioni del tecnico della prevenzione nel campo dell'igiene degli alimenti. Conoscere le caratteristiche dei principali microorganismi saprofiti e patogeni presenti negli alimenti di origine animale e vegetale e le tecniche analitiche per il rilevamento degli stessi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Acquisire le conoscenze fondamentali sulle principali malattie trasmesse dagli alimenti e la relativa prevenzione, con particolare riguardo al ruolo e alle funzioni del tecnico della prevenzione nel campo dell'igiene degli alimenti.

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

-Igienicità degli alimenti e sicurezza alimentare nella produzione alimentare

-Gli Alimenti come possibili mezzi di trasmissione  di Patologie alimentari (veicoli di Agenti microbici o di Sostanze venefiche)

-Infezioni, Tossinfezioni e Intossicazioni alimentari

-Eziopatogenesi, Epidemiologia, Profilassi  e Prevenzione dell’ Epatite infettiva

-Eziopatogenesi, Epidemiologia,  Profilassi  e Prevenzione della Listeriosi

-Eziopatogenesi, Epidemiologia , Profilassi  e Prevenzione delle Tossinfezioni da Vibrioni

-Eziopatogenesi, Epidemiologia , Profilassi  e Prevenzione delle Tossinfezioni da Salmonella

-Eziopatogenesi, Epidemiologia , Profilassi  e Prevenzione delle Tossinfezioni da Cl.perfringens)

-Eziopatogenesi, Epidemiologia , Profilassi  e Prevenzione dell’ Intossicazione  da B.cereus(forma emetica)

-Eziopatogenesi, Epidemiologia , Profilassi  e Prevenzione dell’ Intossicazione da St.aureus

-Eziopatogenesi, Epidemiologia , Profilassi  e Prevenzione dell’ Intossicazione da Cl.botulinum

-Avvelenamenti alimentari da Ictiosarcotossine (da Ciguatera, Sgombrotossina ,Tetrodontossina , Clupeotossina)

-Avvelenamenti alimentari da  Saxitossina  (PSP, NSP, DSP, ASP) e da  Asaritossina

-Avvelenamenti alimentari da alimenti di origine vegetale (a breve o lunga incubazione)

-Avvelenamenti alimentari da Micotossine (Ergotismo, Penicillo- ,Afla-, Ocra-Tossine e  Tricoteceni)

-Avvelenamenti alimentari da sostanze estranee per accidentalità frodi o sofisticazioni (Pb, Metanolo etc.)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Recenti sviluppi di igiene e microbiologia degli alimenti, Giordano De Felip, Tecniche nuove

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento Sebastiano.Lamaestra@edu.unige.it Tel. 0103538518

Commissione d'esame

SEBASTIANO LA MAESTRA (Presidente)

RAFFAELLA BOGGIA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto