GESTIONE DELLE EMERGENZE

GESTIONE DELLE EMERGENZE

_
iten
Codice
73171
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
3 cfu al 2° anno di 9298 TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH (L/SNT4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/50
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le basi fondamentali del primo soccorso e gli elementi principali dell'attivazione del sistema pubblico dell'emergenza. Conoscere i principali sistemi di conversione e controllo dell'energia ed i bilanci energetici dei più importanti processi tecnologici e le problematiche correlate.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • L’insegnamento di pone l’obiettivo di :

    Acquisire le conoscenze di base sul concetto di rischio e sulle sue applicazioni in ambiente di vita e di lavoro, nonché sui principi legislativi e normativi in materia di rischio in ambiente di lavoro e in ambiente di vita.
  •  
  • RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:
  • Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di conoscere le diverse tipologie di emergenze sanitarie e avrà capacità e conoscenze critiche per sviluppare un approccio mirato alle problematiche in situazioni di emergenza.

Modalità didattiche

lezione frontale;

lezione-discussione;

brevi esercitazioni a gruppi.

PROGRAMMA/CONTENUTO

I Generalità

I.a Fonti normative in materia di sicurezza ed igiene del lavoro
I.b Valutazione dei rischi (criteri e concetti)
I.c I contenuti del D.Lgs 81/2008 e s.m.i.
I.d Rischi specifici : ambienti di lavoro
I.e definizioni e tipologie di emergenze

I.f Sequenze logiche di attività in emergenza

II incendio

II.a Caratteristiche dell’ incendio

II.b Principi di prevenzione incendi

III tipologie di emergenze

III.a Emergenze sanitarie

III.b Protezione civile

III.c Emergenza ambientale

III.d Sicurezza alimentare

IV i comportamenti nelle emergenze

IV.a Informazione e comunicazione

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale didattico fornito dal docente

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Nei giorni delle lezioni programmate, al termine delle stesse e previa appuntamento (paolo.bisio.1960@gmail.com – per urgenze 338-8082786)

Commissione d'esame

ANNAMARIA BAGNASCO

LEZIONI

Modalità didattiche

lezione frontale;

lezione-discussione;

brevi esercitazioni a gruppi.

INIZIO LEZIONI

primo semestre (venerdì 5 ottobre 2018 ore 9,00)

ESAMI

Modalità d'esame

Esame scritto mediante test a risposta multipla

Modalità di accertamento

La modalità di esame individuata è ritenuta la più adatta al campo di studi, garantendo al discente il tempo necessario alla corretta comprensione dei problemi posti e consentendo di ponderare le risposte sia dal punto di vista tecnico che concettuale.

ALTRE INFORMAZIONI

A prescindere dall’obbligatorietà della frequenza definita dalla tipologia di corso, la partecipazione attenta ed attiva alle lezioni è da ritenere requisito necessario ai fini della comprensione degli argomenti.