LINGUISTICA APPLICATA

LINGUISTICA APPLICATA

_
iten
Codice
65501
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 2° anno di 9282 LOGOPEDIA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LOGOPEDIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il campo della discliplina, anche in riferimento alla glottodidattica; L1 e L2. Tipologia, fasi di apprendimento. Concetto di errore e modalità di correzione. Il superamento della tecnica tradizionale e l'espansione. Fattori macroambientali e microambientali, salienza, feedback. Input e output. meccanismi di processazione. Il fenomeno dell'Interlingua e la sua rilevanza. La babele linguistica e la ricchezza della differenza..

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente giunge ad apprezzare la ricchezza della "babele" linguistica e l'opportunità della differenziazione linguistica nelle sempre più frequenti occasioni di contatto e scambio interculturale. Sa distinguere tra i metodi di traduzione automatica rapidi ed efficaci ma limitati e le forme tradizionali di viaggio sempre aperto dal testo di partenza a quello di arrivo. Confronta metodi glottodidattici e comprende le fasi e le strategie di apprendimento di una L2.

Modalità didattiche

l corso viene tenuto nel primo semestre del II anno attraverso lezioni frontali che si avvalgono di proiezioni di diapositive.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Glottodidattica e linguistica applicata. Origine e campo di studio. Apprendimento spontaneo e guidato. Apprendimento naturale. Le fasi dell'apprendimento: capire e parlare, interferenza e transfert, fattori macroambientali e microambientali; salienza, feedback e frequenza. Input e meccanismi di processazione. La rilevanza e lo studio dell'interlingua. Dalla babele linguistica alla preziosità della differenza, alla ricerca di forme di comunicazione globale.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Si raccomanda il ricorso a un manuale come:

Elisabetta Zuanelli Sonino, Glottodidattica.Dalle scienze del linguaggio all'educazione plurilingue, Roma 2010.

Approfondimenti su testi indicati a lezione e su:

Camilla Bettoni, Imparare un'altra lingua. Lezioni di linguistica applicata,Bari 2001 (parti evidenziate a lezione)

U.Eco, La ricerca della lingua perfetta nella cultura europea, Bari 1994 (capitoli selezionati)

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento

Commissione d'esame

MANUELA MARIANI (Presidente)

LUCA GUZZETTI

LUDOVICA RADIF

LEZIONI

Modalità didattiche

l corso viene tenuto nel primo semestre del II anno attraverso lezioni frontali che si avvalgono di proiezioni di diapositive.

INIZIO LEZIONI

Si rinvia alla voce "Orario delle lezioni".

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LINGUISTICA APPLICATA

ESAMI

Modalità d'esame

La verifica dell’apprendimento avviene in forma orale nell'ambito della verifica del Corso Integrato di cui la disciplina “Linguistica applicata” fa parte.

ALTRE INFORMAZIONI

1) L’esame non può essere sostenuto se non è stata rispettata la relativa propedeuticità. 2) Trattandosi di esami di Corso Integrato, il non superamento di una singola disciplina prevede la ripetizione dell’intero esame.