BIOCHIMICA

BIOCHIMICA

_
iten
Codice
67700
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
2 cfu al 1° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) IMPERIA

1 CFU al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) IMPERIA

2 CFU al 1° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA (L/SNT1) IMPERIA

2 CFU al 1° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) IMPERIA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/10
LINGUA
Italiano
SEDE
IMPERIA (INFERMIERISTICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

L’insegnamento si pone una serie di obiettivi identificati come segue:

I obiettivo: fornire agli studenti una generale comprensione delle proprietà delle soluzioni acquose e far loro acquisire  la capacità di risalire al pH o alla concentrazione di una soluzione mediante semplici calcoli. Far acquisire agli studenti la capacità di prevedere come possano interagire sostanze chimiche di interesse biologico in soluzione acquosa.

II obiettivo: Introdurre il concetto di gruppo funzionale dei composti organici e fornire le nozioni per la sua identificazione nelle biomolecole. Fornire agli studenti le nozioni di base per la comprensione degli effetti delle interazioni tra gruppi funzionali sull’organizzazione tridimensionale delle proteine e sulla catalisi enzimatica. 

III obiettivo: Fornire agli studenti le nozioni fondamentali per comprendere le caratteristiche generali delle vie anaboliche e cataboliche, la loro regolazione ed il destino dei loro prodotti principali. 

IV obiettivo: Sviluppare le nozioni di base riguardanti i principali test di biochimica clinica e le caratteristiche di diversi marcatori di danno tissutale.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • prevedere la possibilità di interazione tra composti chimici di natura inorganica e organica in soluzione acquosa,
  • Valutare quale tipo di soluti sia in grado di modificare il pH di una soluzione e calcolarne il valore in presenza di elettroliti forti
  • Comparare la pressione osmotica di due soluzioni
  • Dedurre con semplici calcoli la concentrazione di una soluzione utilizzando diverse unità di misura
  • Identificare i possibili prodotti di reazioni chimiche tra molecole organiche basandosi sulla presenza di specifici gruppi funzionali
  • Distinguere la classe a cui appartiene un enzima conoscendo la reazione che catalizza
  • Riconoscere l’importanza cellulare dei composti ad alta energia, dei coenzimi che intervengono nelle reazioni redox
  • Inquadrare l’anabolismo e il catabolismo delle più importanti molecole glucidiche, lipidiche e azotate in condizioni fisiologiche considerando i loro metaboliti finali, la compartimentazione cellulare la regolazione.
  • Associare i marcatori più frequentemente dosati nella biochimica clinica a patologie a carico di un tessuto specifico

PREREQUISITI

Gli studenti sono tenuti a saper risolvere equazioni di primo grado, a conoscere le equivalenze, ad avere nozioni sulle proprietà dei logaritmi, a ricordare le basi della struttura atomica

Modalità didattiche

Le lezioni frontali vengono tenute considerando particolarmente l’applicazione pratica delle nozioni apprese mediante svolgimento di esercizi. Tali esercitazioni vengono svolte nell'ottica di una preparazione adeguata dello studente anche finalizzata al superamento della prova d'esame scritta.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Forze che guidano l'interazione tra atomi, ioni e molecole di interesse biologico.

Soluzioni acquose e sistemi per definire la loro concentrazione. 

Il concetto di pH, acidi e basi forti e deboli, sistemi tampone fisiologici e loro mantenimento.

Gruppi funzionali coinvolti nella costituzione e nella trasformazione di molecole biologiche.

Livelli di organizzazione delle proteine.

Emoglobina e mioglobina.

La catalisi enzimatica.

Caratteristiche generali delle vie metaboliche e loro regolazione: utilizzazione o avvio allo smaltimento dei loro prodotti principali.

Preparazione di campioni di sangue per analisi su siero o plasma sanguigno.

Profilo glicemico; marcatori di funzionalità epatica, renale e di danno miocardico. 

Elettroforesi delle proteine del siero sanguigno.

Trasporto e conservazione del ferro

TESTI/BIBLIOGRAFIA

“Appunti di biochimica” Catani M.V., Savini I., Guerrieri P., Avigliano L.  Editore Piccin 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, Dott. Mario Passalacqua, Via LB Alberti 2, 16132-Genova  Tel 010-3538835, e-mail: Mario.Passalacqua@unige.it

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: Enrico.Millo@unige.it

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: Enrico.Millo@unige.it

Ricevimento: Su appuntamento, Dott. Mario Passalacqua, Via LB Alberti 2, 16132-Genova  Tel 010-3538835, e-mail: Mario.Passalacqua@unige.it

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: Enrico.Millo@unige.it

Ricevimento: Gli studenti vengono ricevuti individualmente dopo aver fissato un appuntamento via e-mail o via telefono. L'indirizzo mail è monica.averna@unige.it e il telefono è 010 3538162

Ricevimento: Su appuntamento: contattare il Docente via e-mail: santina.bruzzone@unige.it Ufficio: DIMES, Sezione di Biochimica, Viale Benedetto XV, 1 (Genova) Telefono: 0103538161

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: gianluca.damonte@unige.it

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: laurasturla@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni frontali vengono tenute considerando particolarmente l’applicazione pratica delle nozioni apprese mediante svolgimento di esercizi. Tali esercitazioni vengono svolte nell'ottica di una preparazione adeguata dello studente anche finalizzata al superamento della prova d'esame scritta.

INIZIO LEZIONI

II semestre

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si sostiene a livello di corso integrato. La valutazione dell’apprendimento per lo specifico insegnamento avviene tramite

 

- domande a risposta aperta

- quiz a risposta multipla

- scelta, nell’ambito di molteplici asserzioni riguardanti uno specifico soggetto, due affermazioni congruenti 

Modalità di accertamento

I quiz a risposta multipla verificheranno che lo studente abbia le idee chiare sulle conoscenze acquisite e sappia scegliere, tra 5 opzioni, l’unica corrispondente alla risposta corretta. Le domande a risposta aperta verificheranno che lo studente sappia autonomamente scegliere una formula chimica o poche parole per esprimere il concetto formulato nella domanda. Infine, la scelta di due opzioni nell’ambito di molteplici asserzioni riguardanti uno specifico soggetto, consente di valutare se lo studente è in grado di integrare più informazioni per inquadrare uno specifico argomento. Viene così stabilito il livello della preparazione di base di Biochimica, compresa la Biochimica Clinica che costituisce la parte maggiormente caratterizzante per questo corso di Laurea.

 

L’esame formulato in questo modo permette di accertare il raggiungimento di competenze di base in quanto non risente della variabilità di giudizio delle commissioni durante diverse sessioni di esami orali. Inoltre, i quiz e le domande vengono modificati ad ogni appello per evitare la mera memorizzazione delle risposte identificate negli appelli precedenti e stimolare uno studio critico della disciplina affrontata.

ALTRE INFORMAZIONI

Gli studenti vengono ricevuti tutti i mercoledì, tranne il mese di agosto, dalle ore 10 alle 12 presso la Sezione di Biochimica del DIMES-Viale Benedetto XV, 1-II piano. Vista l’ubicazione del Corso in Sedi dislocate su tutto il territorio ligure, viene anche data l’opportunità agli studenti di contattare i Docenti tramite email (utilizzando l’indirizzo presente sul sito di Ateneo) per ottenere un appuntamento in giorni o orari diversi