CONCETTI GENERALI DI DIAGNOSTICA STRUMENTALE

CONCETTI GENERALI DI DIAGNOSTICA STRUMENTALE

_
iten
Codice
67986
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 2° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) GE GALLIERA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/36
LINGUA
Italiano
SEDE
GE GALLIERA (INFERMIERISTICA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Informazioni generali sul ruolo dell’Infermiere nell’ambito della diagnostica radiologica, specialità in continua evoluzione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

 

L’insegnamento si pone l’obiettivo di Informazioni generali sul ruolo dell’Infermiere nell’ambito della diagnostica radiologica, specialità in continua evoluzione.

Il corso si pone inoltre l’obiettivo di :

- fornire agli studenti le nozioni base in materia di tecniche di diagnostica per immagini;

- fornire agli studenti una generale comprensione dei ruoli di ciascun componente del team (medico, TSRM, infermiere) con cui dovrà svolgere la propria attività;

- introdurre le tematiche relative alle varie metodiche di diagnostica per immagini - far acquisire agli studenti la capacità di comprendere il loro ruolo in ognuna delle metodiche stesse.

- sviluppare negli studenti la capacità di gestire da un punto di vista infermieristico le varie diagnostiche radiologiche, le conoscenze in materia di TC, RM, ETG, radiologia interventistica e le competenze da acquisire per ogni singola metodica.

 

  • RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Conoscere l’importanza dell’attività dell’infermiere nella diagnostica radiologica;
  • riconoscere e applicare l’importanza del lavoro di equipe medico-TRSM-infermiere;
  • valutare le varie situazioni, anche critiche che gli si possono presentare nel corso di una indagine radiologica (ad esempio reazione allergica dopo utilizzo di mezzo di contrasto e.v.) e agire di conseguenza;
  • distinguere le situazioni di reale pericolo e saperle affrontare in collaborazione con il team preposto alla diagnostica;
  • acquisire concetti di responsabilità e della cura della diagnostica nella custodia del materiale per l’esecuzione di indagini radiologiche eseguite a scopo diagnostico e terapeutico: mezzi di contrasto, farmaci salvavita, farmaci per terapie di pronto intervento in caso di reazioni allergiche, materiale per esecuzioni di  biopsie, materiale per interventi angiografici.

PREREQUISITI

L’insegnamento richiede una minima conoscenza di base sulle varie metodiche di diagnostica per immagini, principi base della fisica, conoscenza un po’ più approfondita rispetto alle precedenti di anatomia umana.

Modalità didattiche

Lezioni interattive con proiezioni di slides.

Lezioni da effettuarsi nelle varie diagnostiche radiologiche per una conoscenza “diretta “ delle apparecchiature e dispositivi utilizzati.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Ecografia: concetti generali, ruolo dell’infermiere soprattutto per quanto concerne l’esecuzione di biopsie ecoguidate;
Tomografia computerizzata; concetti generali, ruolo dell’infermiere soprattutto per quanto concerne l’esecuzione di indagini con mezzo di contrasto e di biopsie TC-guidate;
Esami con contrasto endoluminale: concetti generali, ruolo dell’infermiere soprattutto per quanto concerne l’esecuzione dell’indagine stessa;
Risonanza magnetica: concetti generali, ruolo dell’infermiere nell’esecuzione di indagini che prevedono l’utilizzo di mezzo di contrasto, controindicazioni alle indagini RM.

Angiografia: concetti generali, ruolo dell’infermiere nell’esecuzione di indagine angiografiche sia a scopo diagnostico che terapeutico.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Il materiale didattico è fornito dal docente e disponibile anche online nella homepage del corso integrato.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento:    Si riceve previo appuntamento all’indirizzo mail:  enzo.decicco@hsanmartino.it

Commissione d'esame

MARIALUCIA PORTATO

CARLA REBAGLIATI

STEFANIA ROSSI

GIANLUCA PETRICCIOLI

MANUELA MIGNONE

MARCO GHIOZZI

PAOLO MASSA

NICOLETTA SACCO

STEFANIA SANNAZZARO

LUCIA VASSALINI

GABRIELLA VOERSIO

DAVIDE ULIVIERI

PIERO STETTINI

MARINELLA SANTACROCE

MONICA SERONI

MARIA FRANCONERI

ALESSANDRA FRANCO

MASSIMO BONA

CHIARA BONGIOANNI

MARTINA BARIOLA

FABIO BAFICO

WALTER ARONNI

LUCIA BACIGALUPO

AGNESE ANEDDA

EMILIA BOSSI

ENZO DE CICCO

IURI DOTTA

PIERO CAI

ILARIA COLOMBO

ISABELLA CEVASCO

NICOLETTA FRANCESCHINI

ANNAMARIA BAGNASCO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni interattive con proiezioni di slides.

Lezioni da effettuarsi nelle varie diagnostiche radiologiche per una conoscenza “diretta “ delle apparecchiature e dispositivi utilizzati.

INIZIO LEZIONI

I semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

CONCETTI GENERALI DI DIAGNOSTICA STRUMENTALE

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si sostiene a livello di corso integrato. La valutazione dell’apprendimento per lo specifico insegnamento avviene tramite quiz a risposta multipla.

Per accedere all'esame in presenza in aula informatica, occorre aver completato il corso su AulaWeb INFERMIERISTICA NELL'ASSISTENZA AL PAZIENTE CHIRURGICO - 67983 e aver conseguito il relativo badge di frequenza

 

Modalità di accertamento

Prima dell’esame finale  scritto con quiz a risposta multipla che comprende tutte la materie del corso integrato, viene dedicata una lezione (o parte di essa) per verificare l’apprendimento generale di quanto proposto nelle lezioni precedenti: questa verifica viene svolta in maniera orale, colloquiale, formulando domande “random” sul programma, spesso su argomenti più ostici, a richiesta degli stessi studenti che hanno possibilità di rispondere, chiarire i dubbi e affrontare meglio la preparazione all’esame del corso integrato.

Quanto supra viene verificato In maniera diretta e immediata, avendo la possibilità di colmare eventuali lacune nella preparazione all’esame finale del corso integrato.

ALTRE INFORMAZIONI

Nel corso delle lezioni e soprattutto in occasione della visita alle varie diagnostiche, è prevista l’interazione con il personale infermieristico che è a disposizione per mostrare “dal vivo“ ciò che accade in una diagnostica radiologica e rispondere alle domande degli studenti che saranno i loro futuri “colleghi”.