GASTROENTEROLOGIA

GASTROENTEROLOGIA

_
iten
Codice
84026
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 2° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) CHIAVARI
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/12
LINGUA
Italiano
SEDE
CHIAVARI (INFERMIERISTICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso è finalizzato a fornire una conoscenza delle malattie gastroenterologiche ed epatologiche di fondamentale importanza per il lavoro infermieristico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

L’insegnamento si pone l’obiettivo di:

- fornire agli studenti le nozioni base fisiopatologiche che sottendono le principali patologie del tubo digerente e del pancreas

- far comprenderei fondamenti anatomo-funzionali che sottendono le alterazioni bioumorali presenti nelle epatopatie acute e croniche

- fornire agli studenti una generale comprensione delle malattie infiammatorie croniche intestinali, riconoscendone le manifestazioni cliniche e impostando il corretto percorso diagnostico e terapeutico.

- introdurre i fondamentali dell’endoscopia digestiva diagnostica e terapeutica, quando impiegarla e le potenziali complicanze procedurali

- conoscere l’epidemiologia e manifestazione clinica delle principali patologie tumorali dell’apparato digerente.

 

  • RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • la rilevanza clinica di un paziente con segni e sintomi di patologie a gestione chirurgica urgente
  • Valutare criticamente l’influenza dei principali fattori ambientali sulla funzionalità degli organi costituenti l’apparato digerente
  • Distinguere la rilevanza clinica di un paziente con disordine funzionale rispetto a patologia su base organica
  • Comparare i diversi quadri clinici delle malattie infiammatorie croniche intestinali.
  • Classificare i disordini motori esofagei, le malattie colestatiche, i fattori eziologici dell’epatite cronica.
  • Descrivere analiticamente i segni e sintomi del paziente con epatopatia acuta e cronica evoluta.
  • Spiegare al paziente affetto da patologia del tratto gastroenterico le norma igienico-ambientali da seguire utili alla sua patologia.

PREREQUISITI

Conoscenza dell’Anatomia Umana e nozioni di Fisiopatologia dell’Apparato Digerente.

Nozioni di Fisica Medica e Biochimica.

Modalità didattiche

Lezioni frontali plenarie in aula.

Tirocinio professionalizzante.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Segni e sintomi dell’apparato digerente.

Disordini motori esofagei.

Malattia da reflusso gastroesofageo.

Gastriti.

Ulcera peptica.

Intolleranze alimentari.

Malattia celiaca.

Malattia infiammatorie croniche Intestinali.

Cause di malassorbimento.

Alterazioni dell’alvo.

Epatite acuta e cronica

Epatopatia evoluta compensata e scompensata.

Pancreatiti acute e croniche.

Patologia litiasica biliare.

Malattie neoplastiche dell’apparato digerente.

Intestino, Sistema Nervoso Autonomo e Popolazione batterica intestinale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Allo studente verrà fornito il materiale didattico utilizzato per le lezioni frontali.

Testo suggerito per l’approfondimento delle Malattie dell’Apparato Digerente: UNIGASTRO – Manuale di Gastroenterologia 2016-2019.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ANNAMARIA MUNICINO'

MARCO MORI

MICHELA NARDINI

CINZIA NASO

LUCA PARENTI

LAURA AMBRA NICOLINI

FEDERICO MORELLI

MALGORZATA KAROLINA MIKULSKA

PAOLA GNERRE

MANUELE FURNARI

RICCARDO GORETTI

ALICE LARONI

MAURIZIO MIGLINO

MARIALISA MARCONI

ANDREA PARODI

SERGIO PARODI

DANIELA SANFELICI

ANNAMARIA SACCONE

MARINELLA SANTACROCE

RODOLFO TASSARA

GIORGIO VERSARI

LUCIA VASSALINI

ALESSANDRA RUBAGOTTI

GIOVANNA RIZZO

MONICA PIVARI

ALESSANDRO PERAZZO

OMAR RACCHI

ROBERTA RAPETTI

TOMMASO REGESTA

LUCA FOPPIANI

ALBERTO AGLIALORO

ANDREA BELTRAME

MASSIMILIANO BASSO

MARCO BENASSO

MASSIMO BONA

EMILIA BOSSI

CHIARA BONGIOANNI

GIUSEPPE BARBERA

FABRIZIO BALLARI

STEFANIA ARTIOLI

PIETRO AMERI

CARLO ASCHELE

LUCIA BACIGALUPO

MAURIZIO BALESTRINO

GIORGIO BADINO

ANNA BOVERO

FULVIO BRAIDO

FRANCESCO DE MERRA

MARIA ROSANNA CREDENTINO

PAOLA D'ELIA

MARIA MONICA DI GAETANO

GIUSEPPINA FERA

DANIELE FARININI

ISABELLA CEVASCO

ROBERTA CENTANARO

STEFANO BURLANDO

LUCIA BRIATORE

MARCO CANEPA

STEFANO CARRO

GIOVANNI CENDERELLO

CLAUDIO VISCOLI

DIEGO FERONE

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali plenarie in aula.

Tirocinio professionalizzante.

INIZIO LEZIONI

II semestre

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si sostiene a livello di corso integrato. La valutazione dell’apprendimento per lo specifico insegnamento avviene tramite quiz a risposta multipla su supporto informatico

Modalità di accertamento

La domanda scritta a risposta multipla pone lo studente difronte alla necessità di ragionamento oltre che di esprimere le proprie nozioni acquisite con lo studio e permette di valutare l'adeguata conoscenza delle principali patologie dell’apparato digerente dimostrando sia capacità logiche sia attitudine alla contestualizzazione pratica nonchè la capacità di distinguere tra patologia elettiva ed urgente, internistica e chirurgica.