GASTROENTEROLOGIA

GASTROENTEROLOGIA

_
iten
Codice
84026
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 2° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) CHIAVARI
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/12
LINGUA
Italiano
SEDE
CHIAVARI (INFERMIERISTICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso è finalizzato a fornire una conoscenza delle malattie gastroenterologiche ed epatologiche di fondamentale importanza per il lavoro infermieristico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

L’insegnamento si pone l’obiettivo di:

- fornire agli studenti le nozioni base fisiopatologiche che sottendono le principali patologie del tubo digerente e del pancreas

- far comprenderei fondamenti anatomo-funzionali che sottendono le alterazioni bioumorali presenti nelle epatopatie acute e croniche

- fornire agli studenti una generale comprensione delle malattie infiammatorie croniche intestinali, riconoscendone le manifestazioni cliniche e impostando il corretto percorso diagnostico e terapeutico.

- introdurre i fondamentali dell’endoscopia digestiva diagnostica e terapeutica, quando impiegarla e le potenziali complicanze procedurali

- conoscere l’epidemiologia e manifestazione clinica delle principali patologie tumorali dell’apparato digerente.

 

  • RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • la rilevanza clinica di un paziente con segni e sintomi di patologie a gestione chirurgica urgente
  • Valutare criticamente l’influenza dei principali fattori ambientali sulla funzionalità degli organi costituenti l’apparato digerente
  • Distinguere la rilevanza clinica di un paziente con disordine funzionale rispetto a patologia su base organica
  • Comparare i diversi quadri clinici delle malattie infiammatorie croniche intestinali.
  • Classificare i disordini motori esofagei, le malattie colestatiche, i fattori eziologici dell’epatite cronica.
  • Descrivere analiticamente i segni e sintomi del paziente con epatopatia acuta e cronica evoluta.
  • Spiegare al paziente affetto da patologia del tratto gastroenterico le norma igienico-ambientali da seguire utili alla sua patologia.

PREREQUISITI

Conoscenza dell’Anatomia Umana e nozioni di Fisiopatologia dell’Apparato Digerente.

Nozioni di Fisica Medica e Biochimica.

Modalità didattiche

Lezioni frontali plenarie in aula.

Tirocinio professionalizzante.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Segni e sintomi dell’apparato digerente.

Disordini motori esofagei.

Malattia da reflusso gastroesofageo.

Gastriti.

Ulcera peptica.

Intolleranze alimentari.

Malattia celiaca.

Malattia infiammatorie croniche Intestinali.

Cause di malassorbimento.

Alterazioni dell’alvo.

Epatite acuta e cronica

Epatopatia evoluta compensata e scompensata.

Pancreatiti acute e croniche.

Patologia litiasica biliare.

Malattie neoplastiche dell’apparato digerente.

Intestino, Sistema Nervoso Autonomo e Popolazione batterica intestinale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Allo studente verrà fornito il materiale didattico utilizzato per le lezioni frontali.

Testo suggerito per l’approfondimento delle Malattie dell’Apparato Digerente: UNIGASTRO – Manuale di Gastroenterologia 2016-2019.

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali plenarie in aula.

Tirocinio professionalizzante.

INIZIO LEZIONI

II semestre

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si sostiene a livello di corso integrato. La valutazione dell’apprendimento per lo specifico insegnamento avviene tramite quiz a risposta multipla su supporto informatico

Modalità di accertamento

La domanda scritta a risposta multipla pone lo studente difronte alla necessità di ragionamento oltre che di esprimere le proprie nozioni acquisite con lo studio e permette di valutare l'adeguata conoscenza delle principali patologie dell’apparato digerente dimostrando sia capacità logiche sia attitudine alla contestualizzazione pratica nonchè la capacità di distinguere tra patologia elettiva ed urgente, internistica e chirurgica.