GINECOLOGIA ED OSTETRICIA

GINECOLOGIA ED OSTETRICIA

_
iten
Codice
68113
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 2° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/40
LINGUA
Italiano
SEDE
GE SAN MARTINO (FISIOTERAPIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'ostetricia e ginecologia rappresentano una conoscenza fondamentale per il raggiungimento dell'obiettivo didattico di questo corso di laurea

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

​Conoscere le basi patologiche, saper effettuare la valutazione di strutture, funzioni (compresi i principali disturbi NPS), attività e partecipazione e saper formulare obiettivi in età evolutiva con problematiche a carico del sistema nervoso all'apparato locomotore. Conoscere i principi fondamentali dello sviluppo fetale e le problematiche materne legate alla gravidanza, al parto ed al puerperio. Acquisire le problematiche riabilitative connesse all'età neonatale, conoscere i principi generali della riabilitazione in età evolutiva con corretta presa in carico del bambino e della famiglia, saper gestire setting, valutazione e approccio riabilitativo nelle principali patologie dell'infanzia. Conoscere le principali patologie psichiatriche del bambino con particolare riferimento ai problemi di ritardo mentale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell'insegnamento lo studdente dovrà :

1) conoscere la fisiologia femminile 

2) il meccanismo del parto fisiologico

3) le principali complicazioni ostetriche

4) la contraccezione

5) le principali patologie ginecologiche inclusi i tumori

 

Modalità didattiche

lezioni frontali

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Definire un piano di sorveglianza della gravidanza a basso rischio

Nozioni di diagnostica prenatale

Inquadrare e valutare le condizoni di rischio in gravidanza

Conoscere le principali patologie del primo trimestre: aborto e gravidanza extrauterina

Gestione dell'emergenze del terzo trimestre: placenta previa, distacco di placenta, emorragia del post partum

La riproduzione umana, la contraccezione, e le malattie sessualmente trasmesse

Le alterazioni mestruali e la dismenorrea, i sanguinameti della post-menopausa

Prevenzione, screening e diagnosi precoce dei tumori ginecologici, inclusa la mammella

Saper strumentare un pap test

Principali patologie benigne ginecologiche: fibromi, cisti ovariche prolasso

Cenni di chirurgia ginecologica

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

il materiale delle lezioni verrà fornito agli studenti

per approfondimenti qualunque manuale di Ginecologia ed Ostetricia ad uso degli studenti di Medicina

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: si riceve previa mail a: valentino.remorgida@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

lezioni frontali

 

INIZIO LEZIONI

II semestre, II anno

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno comunicati nel corso delle lezioni.

L’esame verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e comunque su tutti quelli specificati nel programma