DIAGNOSTICA DELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE IN PEDIATRIA

DIAGNOSTICA DELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE IN PEDIATRIA

_
iten
Codice
84062
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 2° anno di 9291 TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/11
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Le cardiopatie congenite in pediatria e nei pazienti adulti

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscenza delle problematiche specifiche delle cardiopatie congenite nella popolazione pediatrica e particolarmente nei GUCH.

Conoscenza della fisiopatologia delle più

comuni cardiopatie congenite.

Capacità di analizzare ed interpretare i dati emodinamici in funzione della specifica cardiopatia.

 

Modalità didattiche

L’ insegnamento si articola in n. 10 ore di attività formativa in aula suddivise in 4 sessioni di 2.5 ore ciascuna articolate in:

  • Lezioni frontali
  • Video
  • Discussione di casi

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • I GUCH

 

  • L’ emodinamica e le sue leggi. Specifici quadri emodinamici.

 

  • Le più comuni cardiopatie congenite

Difetti InterAtriali (DIA), particolarmente    DIA tipo Ostium II

Forame Ovale Pervio 

Difetti InterVentricolari

Coartazione Aortica

 

  • Discussione dei casi

 

 

 

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense e video messi a disposizione degli studenti.

 

 

LEZIONI

Modalità didattiche

L’ insegnamento si articola in n. 10 ore di attività formativa in aula suddivise in 4 sessioni di 2.5 ore ciascuna articolate in:

  • Lezioni frontali
  • Video
  • Discussione di casi

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta consistente in 10 domande a risposta multipla da rispondere in 20 minuti. Vi saranno almeno tre risposte di cui una sola è quella corretta.

Le domande vertono sulle problematiche delle cardiopatie congenite particolarmente nei pazienti GUCH, ed espongono il candidato a diversi quadri emodinamici, tipici delle più comuni cardiopatie congenite.

Modalità di accertamento

 

La verifica dell’ apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare l’ effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi.

Ad ogni risposta esatta vengono attribuiti 3/30 di voto.

Per superare l’ esame, lo studente deve riportare un voto non inferiore a 18/30,

corrispondenti a 6 risposte esatte su 10.

In questo modo lo studente dimostrerà in modo assolutamente obbiettivo la sua:

  • conoscenza delle problematiche specifiche delle cardiopatie congenite nella popolazione pediatrica e particolarmente nei GUCH.
  • conoscenza della fisiopatologia delle più comuni cardiopatie congenite.
  • capacità di analizzare ed interpretare i dati emodinamici in funzione della specifica cardiopatia