FARMACOLOGIA

FARMACOLOGIA

_
iten
Codice
68469
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 3° anno di 9291 TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/14
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento ha l'obiettivo di trattare le basi della farmacologia e i principali approcci terapeutici per varie patologie, in particolare di interesse cardiochirurgico, e la loro applicazione al compito professionale e alla valutazione critica della letteratura scientifica nel campo della salute. Le adeguate conoscenze potranno stimolare una visione completa dei meccanismi farmacologici  in relazione allo stato di salute del paziente, per collaborare in modo competente e multi-disciplinare con altre figure professionali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire nozioni: • di immunoematologia, fisiopatologia della coagulazione ed alterazioni dell'emostasi • sui disordini piastrinici qualitativi e quantitativi • sulle indagini laboratoristiche correlate all'emostasi e trombosi, disordini congeniti ed acquisiti della coagulazione (trombofilia, trombosi). Acquisire le tecniche di anestesia generale, più specificamente in tema di cardioanestesia. Conoscere le problematiche anestesiologiche relative al paziente cardio-chirurgico, alle variazioni dell’equilibrio emodinamico del malato in corso di intervento chirurgico e delle scelte diagnostiche e terapeutiche conseguenti alle stesse. Acquisire la capacità di interrelazione con il medico anestesista in corso di circolazione extra-corporea durante l’intervento di cardiochirurgia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegamento di Farmacologia si propone di far acquisire allo studente i fondamenti farmacodinamici e farmacocinetici che caratterizzano il profilo farmacologico e il meccanismo di azione dei farmaci. Verranno anche illustrati i principi che costituiscono le basi razionali della terapia farmacologica  in relazione alle diverse patologie con particolare riguardo al paziente cardiochirurgico in area critica, e possedere gli strumenti necessari per valutare approcci farmacologici, attività dei farmaci ed effetti collaterali

Modalità didattiche

L’insegnamento si articola in 10ore di  attività formative  che avranno luogo in aula mediante lezioni teoriche frontali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Farmaci antinfiammatori (FANS, corticosteroidi)
  • Terapia del dolore - oppioidi
  • Farmaci per il trattamento dell’insufficienza cardiaca  (scompenso, emergenza)
  • Antiaritmici
  • Antianginosi
  • Antiipertensivi

TESTI/BIBLIOGRAFIA

File Pdf delle diapositive mostrate a lezione.

Per approfondimenti:

  • Le basi della Farmacologia (Clark, Finkel, Rey, Whalen) ed. Zanichelli

Per ulteriori consigli rivolgersi alla  docente.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevimento degli studenti e attività tutoriale: Studio presso Farmacologia, Viale Benedetto XV, 2,  previo appuntamento via e-mail o telefonico (010-353.8855/8884). Contatti del docente: Sezione Farmacologia Dipartimento di Medicina Interna (Di.M.I.) Viale Benedetto XV, 2 16132 Genova Tel. 010 353-8884/8855 Fax 010 353-8806 E-mail federica.barbieri@unige.it

Commissione d'esame

FRANCO ROGGERO

FRANCESCO SANTINI

BENEDETTA LOLLI

GIULIANO GIAMMONA

FEDERICA BARBIERI

GIUSEPPE BUSCAGLIA

GIOVANNI BIZZARRO

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si articola in 10ore di  attività formative  che avranno luogo in aula mediante lezioni teoriche frontali.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame di fine corso mira a valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici dell’insegnamento di Farmacologia e di integrarlo con gli altri insegnamenti del C.I.

Prova orale.

Il docente verifica il raggiungimento degli obiettivi formativi ponendo domande inerenti al programma svolti durante le ore di lezione.

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che ha l’obiettivo di verificare l’effettiva acquisizione, da parte dello studente, dei risultati di apprendimento attesi.

Concorrono al voto finale espresso in trentesimi:

-           Capacità di trattare in maniera trasversale e critica gli argomenti richiesti;

-           Correttezza, chiarezza, sintesi e fluidità espositiva;

-           Padronanza della materia;

-          Adozione di  una terminologia  appropriata