ETICA PROFESSIONALE

ETICA PROFESSIONALE

_
iten
Codice
67941
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 1° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/47
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (OSTETRICIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Lo studente alla fine del corso sarà in grado di:

  • Definire le tappe fondamentali della storia del Codice Deontologico.
  • Conoscere nozioni di etica e di deontologia della professione ostetrica
  • Comprendere gli aspetti legislativi ostetrici e l’applicazione etica professionale nel campo di propria competenza.
  • Aprire un dibattito etico costruttivo sull’etica sanitaria in particolare sugli aspetti ostetrici.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento si pone l’obiettivo di:

-fornire agli studenti le nozioni base in materia di rispetto dell’etica e della deontologia che guidano la professione ostetrica

- fornire agli studenti una generale comprensione del ruolo di sostegno etico e deontologico nelle situazioni di carattere ostetrico eticamente difficili

- introdurre le tematiche relative a gli aspetti etici correlati all'assistenza e ai problemi ostetrici (fecondazione medicalmente assistita, gravidanza non desiderata, …)

- far acquisire agli studenti la capacità di assumere comportamenti professionali e organizzativi coerenti con le dimensioni etiche, deontologiche e legali dell'assistenza.

- sviluppare negli studenti la capacità di assumere un ruolo consapevole e propositivo nello svolgimento della propria attività/le conoscenze in materia di interruzione volontaria della gravidanza/ le competenze relative alla ricerca etica.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Conoscere gli aspetti legislativi, etici e deontologici ostetrici
  • Riconoscere le tappe fondamentali della storia del Codice Deontologico
  • Applicare le regole comportamentali del proprio codice deontologico
  • Valutare criticamente mediante un dibattito etico costruttivo casi clinici di etica sanitaria, in particolare sugli aspetti ostetrici
  • Distinguere i concetti di obiezione di coscienza e clausola di coscienza etica, segreto professionale, alleanza terapeutica
  • Spiegare le proprie opinioni morali con il rispetto delle scelte dell’assistito  

Modalità didattiche

L’insegnamento è articolato in lezioni frontali in cui verrà esposta la teoria dall’insegnante. Agli studenti sarà data la possibilità di un confronto aperto e costruttivo su temi etici e morali in ostetricia.

Videoproiettore e computer per le presentazioni in formato Power Point.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Etica, morale e deontologia.

Definizione e normativa del Codice Deontologico dell’Ostetrica/o.

C.D.O. nella professione intellettuale dell’Ostetrica applicato alla professione

Obiezione di coscienza

Interruzione volontaria della gravidanza, aspetti etici e normativi

Aspetti etici e legislativi della fecondazione assistita

Status giuridico dell’embrione

Etica sanitaria e della ricerca

Bioetica: nozioni e discussione di casi

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Il Codice deontologico dell’Ostetrica. Riflessioni e confronti.  D. Rodriguez, McGraw Hill, 3/2003

le competenze infermieristiche e ostetriche. metodi e strumenti per costruirle e comunicarle.

M. Camera, M.R. Mascolo –, liberiauniversitaria.it edizioni, Webster srl, 12/2012

La disciplina ostetrica. Teoria, pratica e organizzazione della professione. M. Guana. 9/2011, McGraw Hill

Guida all’esercizio della professione di ostetrica. Edizioni Medico Scientifiche 2008

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Si ricevono gli studenti nelle giornate di lezione, presso il Pad. 1 dell’ospedale S. Martino, previo appuntamento, e-mail: mascolorosaria@tiscali.it

Commissione d'esame

MARIA ROSARIA MASCOLO (Presidente)

GIANLUIGI TRUDU

SIMONE FERRERO

MATILDE CANEPA

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento è articolato in lezioni frontali in cui verrà esposta la teoria dall’insegnante. Agli studenti sarà data la possibilità di un confronto aperto e costruttivo su temi etici e morali in ostetricia.

Videoproiettore e computer per le presentazioni in formato Power Point.

INIZIO LEZIONI

Vedi calendario II semestre a partire da marzo

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame si compone di una prova scritta con domande chiuse a scelta multipla che comprenderanno l’intero programma svolto.

Lo studente dovrà rispondere correttamente almeno al 75% selle domande

Modalità di accertamento

La prova scritta consente di valutare l’acquisizione della consapevolezza delle implicazioni etiche e di responsabilità dell’ostetrica/o durante l’assistenza a destinatari che vivono situazioni e momenti decisivi della propria esistenza (la gravidanza, il parto, aborto, fecondazione medicalmente assistita).

Le risposte devono confermare la conoscenza:

  • dei concetti di obiezione di coscienza e di clausola di coscienza etica, segreto professionale, alleanza terapeutica
  • degli aspetti legislativi, etici e deontologici ostetrici
  • delle regole comportamentali del proprio codice deontologico, le cui violazioni possono comportare provvedimenti di diversa severità, fino alla radiazione dall'albo

delle competenze volte all’assistenza all’interruzione volontaria della gravidanza, alla fecondazione medicalmente assistita