ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 270

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 270

_
iten
Codice
63717
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 3° anno di 8697 ECONOMIA AZIENDALE (L-18) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ECONOMIA AZIENDALE )
periodo
2° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione B
propedeuticita
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti teorico-interpretativi fondamentali e la strumentazione di base per l’analisi e la progettazione delle organizzazioni, sia per l’azione interna alle imprese, sia nella prospettiva della consulenza organizzativa.

Modalità didattiche

Lezioni e analisi di caso

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Gli obiettivi e gli strumenti dell’analisi organizzativa
  • Le persone nelle organizzazioni: personalità, valori, comportamenti
  • Le scelte strutturali e le architetture organizzative
  • Cultura organizzativa e diversità culturali
  • Percezione, azione e identità
  • La razionalità dell’azione organizzativa e i processi decisionali
  • Il teamwork, tra potenzialità e patologie
  • La conoscenza organizzativa e la comunicazione interna
  • Il potere e la leadership
  • Motivazione delle persone e performance organizzative
  • Il conflitto e i processi di negoziazione
  • Il cambiamento organizzativo

TESTI/BIBLIOGRAFIA

G. Salvemini, 2017, Organizzazione aziendale, Egea, Milano (ad esclusione delle parti seguenti: Introduzione, capitoli 4, 7, 13 e 16). Il programma è identico per studenti frequentanti e non frequentanti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: GIOVEDI' ORE 11 N.B.: è sempre bene controllare qui eventuali variazioni nelle date/orari indicati

Commissione d'esame

ANGELO GASPARRE (Presidente)

TERESINA TORRE

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni e analisi di caso

INIZIO LEZIONI

Sem: 2

27 febbraio - 1 giugno 2017 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 270 B

ESAMI

Modalità d'esame

Esame scritto (3 domande a risposta aperta, 45 min.). In una domanda è sempre richiesta, oltre all’illustrazione del tema/problema sul piano teorico anche un esempio. La correzione prevede l’attribuzione di un massimo di 10 punti a ciascuna domanda. Nella domanda con esempio la correzione prevede l’attribuzione di un massimo di 5 punti alla parte teorica e un massimo di 5 punti all’esempio. Nel caso in cui in due domande su tre si riporti una valutazione molto buona (9 o 10 punti) e in una domanda si riporti una valutazione scadente, lo studente può, a sua discrezione, sostenere un orale integrativo o registrare la valutazione riportata. In tal caso il voto è contrassegnato da un (*).

 

ALTRE INFORMAZIONI

Nella sessione d’esame con 4 appelli, a fine corso, chi riporta una valutazione insufficiente non può sostenere l’esame nell’appello successivo.