LINGUISTICA SPAGNOLA (LM)

LINGUISTICA SPAGNOLA (LM)

_
iten
Codice
55962
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 1° anno di 8743 TRADUZIONE E INTERPRETARIATO (LM-94) GENOVA

9 CFU al 1° anno di 9265 LINGUE E LETTERATURE MODERNE PER I SERVIZI CULTURALI (LM-38) GENOVA

9 CFU al 1° anno di 9265 LINGUE E LETTERATURE MODERNE PER I SERVIZI CULTURALI (LM-37) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/07
LINGUA
Spagnolo
SEDE
GENOVA (TRADUZIONE E INTERPRETARIATO )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso di Linguistica Spagnola (6CFU) è costituito da 36 ore frontali impartite al 1º semestre.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del corso è fornire le basi teoriche e metodologiche dell'analisi del discorso in spagnolo, partendo dalla premessa che il significato testuale si costruisce a diversi livelli connessi tra loto (struttura, pragmatica, ecc.) e in costante interazione con il significato extralinguistico. Le lezioni verranno tenute in lingua spagnola.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivi specifici:

Conoscere l'oggetto di studio e le principali prospettive dell'analisi del discorso; sviluppare le competenze necessarie per effettuare l'analisi pragmatico-discorsiva di testi del discorso politico orale. Conoscere e comprendere le caratteristiche dei diversi generi all'interno del discorso politico orale. Analizzare criticamente i diversi tipi di discorsi, con particolare attenzione per il contesto.

Risultati attesi:

Al termine del corso lo studente sarà in grado di  identificare e caratterizzare i diversi generi discorsivi del discorso politico orale  e di elaborarne un commento applicando criticamente le nozioni apprese nella bibliografia.

PREREQUISITI

Nessuno

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni in classe

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il discorso politico orale nei media (discorsi, interviste, dibattiti televisivi, ecc.) dal punto di vista pragmatico-enunciativo e  dell'analisi del discorso. Verranno proposti in classe materiali autentici in spagnolo, dei quali si analizzeranno usi linguistici e il rapporto tra discorso, ideologia e potere che da essi emerge.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Fernández Lagunilla, M. La lengua en la comunicación política, voll. 1 e 2, Madrid: ArcoLibros, 2014.

Fuentes Rodríguez, C. Estrategias argumentativas y discurso político. Madrid: ArcoLibros, 2016.

Ulteriori materiali verranno resi disponibili nel corso dell'anno e pubblicati su Aulaweb 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ELENA ERRICO (Presidente)

MORENA LANIERI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni in classe

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Commento scritto in spagnolo, guidato da domande a risposta aperta, a un frammento di discorso politico scelto dalla docente. Nel corso dell'anno verrà anche chiesta a tutti (frequentanti e non frequentanti) la consegna di un breve saggio, strutturato in modo analogo all'elaborato d'esame, che concorrerà al conteggio del voto (con un arrotondamento per eccesso o per difetto fino a due punti).

Modalità di accertamento

Verrà valutata la padronanza dei contenuti studiati nella bibliografia e soprattutto la capacità di applicarli sia in termini di riflessione critica, sia nell'analisi di testi o trascrizioni di interazioni comunicative in spagnolo. Verranno inoltre tenute in considerazione la correttezza e l'adeguatezza della scrittura in spagnolo.