SISMOLOGIA APPLICATA

SISMOLOGIA APPLICATA

_
iten
Codice
66789
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 2° anno di 9022 SCIENZE GEOLOGICHE (LM-74) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
GEO/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE GEOLOGICHE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso di Sismologia Applicata introduce allo studente le tecniche di analisi convenzionalemente utilizzate per lo studio dei terremoti. Il corso tratta principalmente le tematiche di sismologia operazionale con particolare attenzione ai metodi atti al monitoraggio dell'attività sismica sia naturale sia indotta. Il corso intende anche affrontare le tecniche per lo studio di dati sismici attivi e passivi per la pianificazione ed esecuzione di specifiche campagne di misura.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Approfondimento degli aspetti pratici relativi alle procedure e alle metodologie per l’analisi dei dati sismici attraverso lezioni teoriche ed esperienze pratiche in laboratorio ed in campagna.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso ha l'obbiettivo di formare sismologi operativi in grado di affrontare dal punto di vista teorico-pratico le principali problematiche legate allo studio dei terremoti e di conoscere le principali tecniche di esporazione usate in ambito professionale per la caratterizzazione sismica del sottosuolo. Allo scopo verranno offerte allo studente sia lezioni frontali, sia attività di analisi presso la sala sismica del Laboratorio di Sismologia del DISTAV sia specifiche campagne di misure in esterno.
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà conoscere i principali metodi di analisi per lo studio dei terremoti e conoscere i metodi e gli strumenti di misura più opportuni da impiegare nelle analisi pratiche finalizzate agli studi di microzonazione sismica locale.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, di esercitazioni teorico-pratiche sul terreno e in laboratorio informatico. Essendo previste attività per l’applicazione delle conoscenze acquisite, attività pratiche e metodologiche, la frequenza a lezioni ed esercitazioni di  laboratorio è fortemente consigliata.

Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali.

Le esercitazioni al calcolatore sono mirate all’applicazione pratica delle conoscenze teoriche acquisite durante le lezioni frontali. In particolare saranno sviluppate:

  • esercitazioni sul terreno indirizzate ad illustrare le diverse tecniche di acquisizione di dati sismici;

  •  visita/escursione presso centro di calcolo ed elaborazione dati  rete sismica;

  •  visita/escursione presso una stazione sismica della rete di Sorveglianza Sismica Nazionale;

  • esercitazioni a gruppi per l'acquisizione di  dati sismici;

  • esercizi individuali per l'interpretazione di sismogrammi;

  • esercitazioni a gruppi in laboratorio informatico per l'elaborazione ed interpretazione dei dati sismici acquisiti;

Le esercitazioni di laboratorio si svolgono in aule infromatiche dotate di specifici software dedicati alla analisi ed interpretazione di dati geofisici;

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso prevede la presentazione e la discussione dei seguenti argomenti

  • Richiami di sismologia: la sorgente sismica, propagazione delle onde elastiche, attenuazione, scale di magnitudo, energia e momento sismico;

  • Richiamo di analisi del segnale: segnali digitali ed analogici, dominio del tempo e della frequenza, cenni sulla trasformata di Fourier e convoluzione e filtri digitali;

  • Interpretazione di sismogrammi naturali:  determinazione delle  fasi sismiche (picking), localizzazione, determinazione della magnitudo e del meccanismo focale. Caratteristiche ed funzionalita dei principali "tools" informatici opensource dedicati alla interpertazione dei sismogrammi;

  • Aquisizione di dati sismici: caratteristiche dei sensori sismici (accelerometri, velocimetri), dinamica dei sistemi di registrazione e trasmissione dei dati sismici.

  • Sismologia Applicata: metodi di acquisiszione di segnali sismici naturali (eventi sismici di natura tettonica,  noise), artificiali (frane, esplosioni, etc etc) e indotti (simicità indotta da attività antropiche come estrazione o pompaggio di gas);

  • Analisi di risposta sismica locale  attraverso l'utilizzo delle principali tecniche sismologiche di indagine (Sismica  a rifrazione, tecnica HV, MASW, cenni sull'utilizzo di antenne sismiche);

  • Caratteristiche (potenzialità e limiti) dei pricipali software opensource utilizzanti nell'ambito della Sismologia Applicata.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutte le slides utilizzate durante le lezioni, i report analitici prodotti durante le esercitazionii e altro materiale didattico saranno disponibili su AulaWeb al termine di ogni ciclo di lezioni/esercitazioni di laboratorio.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento degli studenti avviene per appuntamento, concordato direttamente con il docente telefonicamente o per mail.

Ricevimento: l ricevimento degli studenti sara concordato direttamente con il docente

Ricevimento: Il ricevimento degli studenti avviene per appuntamento, concordato direttamente con il docente telefonicamente, per mail o via aulaweb.

Commissione d'esame

GABRIELE FERRETTI (Presidente)

DANIELE SPALLAROSSA

SIMONE BARANI

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, di esercitazioni teorico-pratiche sul terreno e in laboratorio informatico. Essendo previste attività per l’applicazione delle conoscenze acquisite, attività pratiche e metodologiche, la frequenza a lezioni ed esercitazioni di  laboratorio è fortemente consigliata.

Le lezioni frontali in aula sono erogate mediante presentazioni multimediali.

Le esercitazioni al calcolatore sono mirate all’applicazione pratica delle conoscenze teoriche acquisite durante le lezioni frontali. In particolare saranno sviluppate:

  • esercitazioni sul terreno indirizzate ad illustrare le diverse tecniche di acquisizione di dati sismici;

  •  visita/escursione presso centro di calcolo ed elaborazione dati  rete sismica;

  •  visita/escursione presso una stazione sismica della rete di Sorveglianza Sismica Nazionale;

  • esercitazioni a gruppi per l'acquisizione di  dati sismici;

  • esercizi individuali per l'interpretazione di sismogrammi;

  • esercitazioni a gruppi in laboratorio informatico per l'elaborazione ed interpretazione dei dati sismici acquisiti;

Le esercitazioni di laboratorio si svolgono in aule infromatiche dotate di specifici software dedicati alla analisi ed interpretazione di dati geofisici;

INIZIO LEZIONI

Le lezioni del primo semestre avranno inizio a partire dal 30 Settembre 2019 ed avranno termine entro il 17 Gennaio 2020, le lezioni del secondo semestre avranno inizio a partire dal 17 Febbraio 2020 e avranno termine entro il 12 Giugno 2020.

Consultare orario dettagliato al seguente link: https://easyacademy.unige.it/portalestudenti/

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

SISMOLOGIA APPLICATA

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste in una parte parte scritta e una orale.

L'esame scritto comporta la redazione di una relazione tecnico/scientifica relativa ad una esercitazione nell'ambito della Sismologia Applicata. La relazione deve comprendere 1) Caratteristiche del dato sismico e della sua acquisizione/registrazione; 2)  Finalità della analisi ed intepretazione del dato sismico; 3)  Metodi di analisi utilizzazti 4) Risultati ottenuti ed interpretazione degli stessi.

L'esame scritto è superato se lo studente ha ottenuto un voto maggiore o uguale a 18.

L'esame orale consiste nell'esposizione  della relazione tecnico/scientifica e nella risposta a domande poste dal docente su argomenti trattati durante l'insegnamento.

Il voto finale è dato dalla media aritmetica tra il voto della prova scritta e della prova orale. La prova orale può essere sostenuta sia nello stesso appello della prova scritta sia negli appelli successivi pubblicati sul sito di UNIGE. Saranno disponibili 3 appelli nella sessione invernale (gennaio-febbraio) e 3 appelli nella sessione estiva (giugno, luglio, settembre).

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento richiesto per ogni argomento saranno forniti nel corso delle lezioni.

La redazione della relazione tecnico/scientifica verificherà l’effettiva acquisizione delle conoscenze delle tecniche di analisi ed interpretazione dei segnali sismici.  Lo studente dovrà essere in grado di collegare e integrare le conoscenze apprese nel corso delle esercitazioni al calcolatore con quelle fornite durante le lezioni frontali.

L’esame orale verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e avrà lo scopo di valutare non soltanto se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze, ma anche se ha acquisito la capacità di richiamare le nozioni teoriche applicandole a semplici contesti concreti. Sarà anche valutata la capacità di esporre gli argomenti in modo chiaro e con una terminologia corretta.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
23/01/2020 14:30 GENOVA Orale
13/02/2020 14:30 GENOVA Orale
16/06/2020 14:30 GENOVA Orale
30/06/2020 14:30 GENOVA Orale
07/07/2020 14:30 GENOVA Orale
21/07/2020 14:30 GENOVA Orale
17/09/2020 14:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza costante e regolare alle lezioni e alle correlate esercitazioni di laboratorio è fortemente raccomandata.