CHIRURGIA I

CHIRURGIA I

_
iten
Codice
67505
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
10 cfu al 5° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’obiettivo è far acquisire agli studenti nozioni sulla assistenza al paziente chirurgico, sul rischio operatorio, sulle indicazioni alle trasfusioni di emoderivati e sulla nutrizione artificiale. Sulla base dei dati anamnestici e obiettivi, avranno capacità di sospettare una patologia del tratto digestivo superiore, addominale acuta e di parete, della mammella, toracica, urologica, richiedere gli esami diagnostici, impostare la terapia chirurgica, con indicazioni per le tecniche più attuali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Dopo l'acquisizione di nosografia, eziologia, fisiopatologia, segni e sintomi delle malattie, il corso è finalizzato allo sviluppo di specifiche competenze cliniche attraverso la presentazione di casi clinici, della problematica diagnostica-terapeutica, relativa ai quadri morbosi di maggior interesse e di più frequente riscontro nella pratica chirurgica. Al termine del corso, lo studente deve essere in grado di affrontare la discussione su problemi di rilevanza clinica, mostrandosi capace di impostare il ragionamento diagnostico differenziale, basato sull’osservazione, sulla conoscenza dei dati epidemiologici, sull’uso razionale delle indagini strumentali e di laboratorio, sulle possibilità di prevenzione delle patologie più comuni. Deve dimostrare la capacità di porre indicazioni terapeutiche corrette, di essere genericamente orientato sulle tecniche chirurgiche più comuni, sul "timing" chirurgico e sulla prognosi, tenendo presenti le caratteristiche psicofisiche e sociali del malato. E' inoltre richiesta un’adeguata conoscenza delle problematiche relative ai periodi pre- e post-operatorio, correlate sia agli interventi in regime di day-surgery, sia a quelli di chirurgia maggiore.

PREREQUISITI

Nozioni di anatomia e fisiologia dell’apparato urinario maschile e femminile  e genitale maschile, anatomia patologica, farmacologia, semeiotica

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, rivolgendosi alla Segretaria Signora Piera Origone: tel: 010/5553935 mail: piera.origone@unige.it

Ricevimento: Per ogni eventuale necessità, ulteriori dettagli o chiarimenti, lo studente potrà rivolgersi direttamente ai docenti di riferimento, attraverso la segreteria didattica del Corso di Studi.   francesco.boccardo@unige.it

Ricevimento: Contatto diretto con il docente tramite posta elettronica (camerini@unige.it).

Ricevimento: Per ogni eventuale necessità, ulteriori dettagli o chiarimenti, lo studente potrà rivolgersi direttamente ai docenti di riferimento, attraverso la segreteria didattica del Corso di Studi.   francesco.boccardo@unige.it

Ricevimento: Contatto diretto con il docente tramite posta elettronica (camerini@unige.it).

Ricevimento: SU APPUNTAMENTO. Telefono o email per gli studenti: 0105558827/25 – ilaria.baldelli@unige.it 

Commissione d'esame

PIERLUIGI SANTI (Presidente)

CESARE STABILINI (Presidente)

PAOLO TRAVERSO (Presidente)

FRANCESCO SAVERIO PAPADIA

FEDERICA MURELLI

GIOVANNI CAMERINI

DANIELE FRIEDMAN

ILARIA BALDELLI

FRANCESCO BOCCARDO

ESAMI

Modalità d'esame

Prova orale con una commissione per la parte di chirurgia generale, toracica e urologia e una commissione per chirurgia plastica. La votazione finale tiene conto dei risultati delle due prove orali.

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare l’effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi