CHIRURGIA GENERALE

CHIRURGIA GENERALE

_
iten
Codice
67416
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 4° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/18
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Apprendimento conoscitivo delle principali malattie del tratto gastroenterico, del fegato, del pancreas e delle vie biliari sia di interesse medico che chirurgico. Lo studente dovrà essere in grado di riconoscere le basi fisiopatologiche e le manifestazioni cliniche delle principali malattie e delle loro complicanze. Inoltre, dovrà essere in grado di stabilire un iter diagnostico e la prognosi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Apprendimento conoscitivo delle principali malattie del tratto gastroenterico, del fegato, del pancreas e delle vie biliari sia di interesse medico che chirurgico. Lo studente dovrà essere in grado di riconoscere le basi fisiopatologiche e le manifestazioni cliniche delle principali malattie e delle loro complicanze. Inoltre, dovrà essere in grado di stabilire un iter diagnostico e la prognosi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente, una volta acquisite le conoscenze del core curriculum, sarà in grado di:

  • conoscere le malattie dell'apparato gastroenterico  relativamente a epidemiologia, eziologia, sintomatologia, iter diagnostioco e diagnosi differenziale.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Conoscere gli aspetti demografici delle principali patologie dell’apparato digerente in Italia e in UE, dal paziente adolescente al paziente anziano, sottolineandone le implicazioni in campo sociosanitario.

Saper eseguire, con riferimento alle linee guida internazionali, le modalità specifiche di approccio clinico nella rilevazione dell'anamnesi e dell'esame obiettivo nel paziente gastroenterologico.

Descrivere, per gli aspetti peculiari di interesse chirurgico, gli elementi di diagnosi, prognosi,  stadiazione ed opzioni terapeutiche e di sorveglianza delle condizioni morbose che si presentano con maggiore frequenza nell’ambito dei disordini gastrointestinali, sia funzionali sia organici.

Descrivere e illustrare le molteplici manifestazioni cliniche delle patologie epato-bilio-pancreatiche.

Comprendere l’impatto delle patologie gastroenterologiche di interesse chirurgico sull’aspettativa di vita quanto e sulla qualità di vita percepita dal paziente.

Conoscere i problemi legati all’abuso alcolico e l’uso di farmaci lesivi per l’apparato digerente.

Comprendere l’interazione tra i disturbi psichici e lo stato di salute dell’apparto digerente.

Counicare correttamente con il paziente affetto da patologia complessa quali disturbo psicosomatico, malattia infiammatoria cronica intestinale, epatopatia evoluta e malattia oncologica.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: mediante appuntamento via mail

Ricevimento: Contatto diretto con il docente tramite posta elettronica (camerini@unige.it).

Commissione d'esame

FRANCESCO SAVERIO PAPADIA

ANTONINO PICCIOTTO

PATRIZIA ZENTILIN

GIORGIA BODINI

MANUELE FURNARI

GIOVANNI CAMERINI

ROSARIO FORNARO

MARCO FRASCIO

EDOARDO GIOVANNI GIANNINI